venerdì 14 agosto 2015

Ciao a tutti mi presento

E' l'inizio che mi frega, il foglio bianco e non sapere come iniziare a scrivere.. Volevo unire questo blog alla mia pagina facebook che dopo tanti dubbi ho deciso di aprire. Volevo avere la possibilità non solo di parlare dei prodotti che vendo, ma farmi conoscere, capire che dietro ad uno schermo c'è una persona che ha voglia di raccontarsi.. Ebbene il foglio comincia ad essere sporco quindi mi sento un po' più tranquilla e quindi posso continuare a scrivere.Se scriviamo la parola "strega" e la parola "blog" internet ci lancia quasi in faccia milioni e milioni di pagine, di diari virtuali dove la gente scrive sulle streghe e forse questo non è poi cosi cattivo perchè il mondo comincia a farci l'abitudine, a capire che essere una strega non è servire il demonio come tanti libri raccontano, ma veniamo a noi. Sono una donna, sono una femmina, una di quelle donne sempre innamorate e sempre in paranoia, sono un essere umano pieno di difetti, ma credo. Credo nella Dea, la riconosco intorno e dentro me, la vedo negli alberi, la vedo nei prati, la vedo anche dentro te che stai leggendo e per lei sono in continua evoluzione, cerco di migliorare me stessa, sempre. Mi piacerebbe scrivervi che vivo in una casetta isolata con un bellissimo giardino, ma in realtà vivo in un appartamento di un condominio banale, in un paesino sperduto e l'unica cosa bella qui è che essendo alla periferia del paesino si sta davvero tranquilli. Fuori dalla mia porta c'è una piccola scopa che rappresenta ciò che sono: una strega. Non volo sulle scope, non trasformo ranocchi in principi e non creo mele avvelenate per fare del male. Sono una strega perchè celebro e onoro gli Dei del mio pantheon, sono una strega che cura il proprio corpo con le piante medicinali e la cristalloterapia. Sono una strega perchè i tarocchi sono le mie migliori amiche e le sibille sono le carte con cui mi confido. Sono una strega perchè nei fondi del caffè cerco di interpretare cosa accadrà, sono una strega perchè leggo la mano in cambio di qualcosa che vuoi donarmi, sono una strega perchè so che le coincidenze non esistono, sono una strega perchè celebro i cicli della natura, sono una strega perchè nella luna ci vedo un amica, sono una strega perchè prima di entrare in acqua ringrazio i guardiani dell'elemento. La porta dell'ingresso è piena di talismani, rossi, verdi, gialli e blu e in alto fa capolino un ferro di cavallo fatto a mano. Le mura dell'appartamento sono malva e lavanda, i miei colori e le mie piante preferite, su ogni muro ci sono scritte e fotografie, disegni e quadri che rappresentano la Dea, che rappresentano gli animali di potere, che rappresentano me. Ci sono invocazioni e cristalli appesi. Alla fine del lungo corridoio fa capolino un calderone di rame con dentro un paio di sassi, ricordi di bambina e lì fumigo sempre l'incenso. Nel salotto tra il divano e l'enorme tiragraffi dei miei mostriciattoli, c'è un tavolino, un piccolo altare dove c'è la statua della Dea e l'oracolo della sibilla, un gioco che mi diverte molto fare quando fuori piove e non si può uscire. La mia cucina profuma come casa di mia nonna, profuma di buono, mi piace sfornare sempre biscotti o crostate al pomeriggio per gli ospiti attesi e inattesi; e anche qui troviamo statue, foto e erbe medicinali. Il mio laboratorio è una camera particolare. Qui c'è l'altare centrale, il mio spazio sacro dove prego le mie divinità, c'è la mia libreria piena di libri, un tavolino con sopra un enorme libro delle ombre, ovvero tutta la mia vita pagana, i miei rituali,  i miei sogni, i miei errori, le mie evoluzioni, una grande bacheca piena di vasetti con erbe magiche e un bauletto pieno di tarocchi. Non è il classico appartamento, ma a me piace tantissimo perchè è mio, è il mio regno sicuro, quando apro la porta e torno a casa mi sento letteralmente a casa, è la mia bolla dove chiudermi e sentirmi bene. Sono una strega fortunata perchè crescendo ho incontrato un uomo che ora è l'uomo, l'uomo della mia vita, è la mia metà che mi completa e soprattutto non ha mai avuto timori a stare con me, a vivere con una donna come me. Credo di aver detto abbastanza per oggi. Vi ho descritto il mio posto felice.. e il vostro? qual è il vostro posto felice? Un abbraccio. Il mondo di sopra. 

3 commenti:

  1. Ciao streghettina mia <3 <3 <3 <3 che bella presentazione, finalmente dopo tanto eccoti anche qui nella blogsfera. Vedo che ti sei ambientata bene mi fa piacere ^_^

    Come già sai io ti seguivo gia da un po' sulla tua paginetta, e ovviamente oltre a stressarti tramite cell e tramite facebook, stai tranquilla che lo faro anche qui hihih siamo vicine di blog, se vuoi passare a trovarmi per un The o per un Infuso di erbe, ti basterà cliccare su nella navebar e come per magia entrerai nel mio piccolo antro segreto "Una piccola scorciatoia"hihih .

    Se hai bisogno, per qualunque cosa sai dove trovarmi ^_^ per il momento di abbraccio forte forte e che la Dea ti accompagni )o(

    RispondiElimina
  2. Ciao cara vicina di blog, sai bene quanto per me sia difficile entrare in questo mondo.. io e la tecnologia non andiamo d'accordissimo. eppure sto cercando di vivere anche qui, di raccontarmi :) passerò per un the volentieri portandoti in dono qualche biscotto fatato che fa diventar la lingua blu :) che la Dea ti accompagni sempre.. :)

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.