mercoledì 30 settembre 2015

Molto di più. Segnalazione

Buonpomeriggio amici de Il mondo di sopra oggi vi segnalo un nuovo libro di Libro Aperto International Publishing in uscita il cinque ottobre!







Titolo: Molto di più
Autore: Lane Hayes
Editore: Libro Aperto International Publishing
Data di uscita: 5 ottobre 2015
Genere: MM Romance
Grafica: Catnip Design
Pagine: 246
ISBN: 9781910442401

Sinossi:

Matt Sullivan è sicuro di sapere chi è e cosa vuole dalla vita: studente, atleta, eterosessuale, ansioso di laurearsi e d’iniziare la sua carriera di avvocato. Ma una sera come tante, incontra l’uomo più affascinante che abbia mai visto e da quel momento per lui non ci sarà più alcuna certezza.
Aaron Mendez lavora in una rivista di moda e sogna di fare il fotografo, è un uomo brillante e divertente, diffidente nei confronti di uomini etero che mostrano interesse per lui, da cui ha giurato di restare alla larga.
Nonostante non riesca a negare l’attrazione che lo spinge verso Matt, non se la sente d’iniziare qualcosa con chi è ancora alle prese con i dubbi e le incertezze, soprattutto se quel qualcuno ha già una fidanzata.




Citazione:

Dovevo capire chi ero e cosa volevo, perché non potevo più negare che ciò che desideravo era proprio Aaron.

w...w....w....Wednesday!

Il ginseng è pronto, i gatti fan colazione anche se ormai sono le 11 passate.. e allora che ne dite di iniziare la giornata con questa magnifica e divertente rubrica?



Per partecipare basta rispondere a queste semplici domande:

- Cosa stai leggendo?
- Cos'hai appena finito di leggere?
- Quale sarà il prossimo libro che leggerai?



- Cosa stai leggendo?

Come ben sapete ultimamente ho deciso di dedicare il mio tempo non solo alla conoscenza del mio cammino spirituale.. (perchè nonostante il tanto tempo passato, nella vita non si smette mai di studiare) ma a dedicare del tempo a libri che mi fanno viaggiare in mondi nuovi.. Ma bando alle ciance.. sto finendo di leggere un libro della Leone Editore, lo specchio nero.. un thriller diverso dal solito che fino adesso non ha fatto altro che rapirmi con lui. Le regine del Destino invece  è una lettura che mi sto trascinando a rilento in quanto è un romanzo che può avere di più, a tratti si ama e a tratti invece invece si fa fatica a farsi amare.

 

Cos'hai appena finito di leggere?

Ah questa settimana mi sono proprio divertita, ho comprato un libro carinissimo insieme al suo gioco e devo dire che mi è piaciuto tanto immergermi in una lettura cosi leggera. Se mi seguite nella pagina facebook collegata a questo sito, sapete come i tarocchi e tutti gli strumenti che si adattano non solo a divinare, siano in realtà i miei migliori amici, che mi aiutano quando ho bisogno di consigli o per dare una sbirciatina a ciò che mi accadrà. Questo per dirvi che, quando girando per internet mi sono imbattuta in questo libricino, non potevo fare a meno di sorridere e comprarlo. A breve comunque vi lascerò la sua recensione.

 

 - Quale sarà il prossimo libro che leggerai?

Due titoli completamente italiani.. In Alice from Wonderland troviamo un Alice ormai donna che si affaccia nel mondo degli adulti per la prima volta, mentre In cielo brillava una sottile falce di luna troviamo una giovane ragazza italiana alle prese con le sue origini lontane nella terra di Panama. Due titoli diversi eppure son sicura che in qualche modo si uniscono nel percorso del trovare e ritrovarsi. 

 



e voi invece? Cosa state leggendo? In quale mondo state viaggiando? Avete già letto questi romanzi? Sono curiosa di perdermi nei vostri commenti..  







L'arte di curare con le pietre. Recensione

Buongiorno amici de Il mondo di sopra, oggi iniziamo questa nuova giornata con un argomento che mi sta molto a cuore e come ben sapete se mi seguite sulla pagina facebook.

Sto parlando della cristalloterapia, dell'arte e della medicina e del percorso che si fa con le pietre, con questi elementi fondamentali nel percorso di una donna e di un uomo.

Ed è per questo che vi presento un libro altrettanto fondamentale nel percorso di studi sui cristalli.


Titolo: L'arte di curare con le pietre
Autore:Michael Gienger
Editore: Crisalide Edizioni
Collana: Guarigione
Pagine: 423
Prezzo: 24,80 euro cartaceo

Sinossi:

Completo, preciso e facile, questo libro rappresenta un importantissimo contributo alla conoscenza dell’affascinante mondo dei minerali e delle loro proprietà terapeutiche. Sono spiegati, per la prima volta in modo scientifico e sistematico, i principi sui quali si basa la «cristalloterapia», come i quattro fattori dai quali dipendono i poteri delle pietre: il tipo di genesi del minerale, la sua struttura cristallina, la sua composizione chimica e il suo colore. Vi sono illustrati, inoltre, i sistemi per impiegare questo straordinario metodo terapeutico, grazie anche alle schede che riportano le caratteristiche e le proprietà curative dei principali minerali, dall’Acquamarina allo Zircone.



Sono pochi i testi che rappresentano in maniera così completa ed esaustiva un argomento così importante come quello della cristalloterapia.
E' un libro completo che accompagna il lettore nella storia, nella scienza e nello studio di ogni cristallo facendo si che sia semplice cominciare a studiarli e a lavorare con loro.

Il manuale si divide in più parti. All'inizio l'autore ci spiega come in una lezione sui cristalli la loro vita e la loro formazione, pagina dopo pagina arriviamo fino alle loro proprietà terapeutiche e con sorpresa arriviamo a scoprire che molti cristalli sono collegati tra loro e l'autore stesso ci aiuta a comprendere il significato di questo collegamento. 

L'autore quasi come un padre che racconta al bambino come maneggiare un cucciolo indifeso, fa la stessa cosa con noi raccontandoci come un cristallo possa aiutarci e portarci quel benessere psico fisico anche solo con il suo colore, ecco che quindi arriviamo anche all'utilizzo della cromoterapia.

Nella seconda parte l'autore si lascia andare, non troviamo più schemi e spiegazioni scientifici, ma attraversiamo quasi un portale spirituale dove l'autore ci parla dei cristalli, delle sue proprietà e di come ogni cristallo ci aiuta nella nostra evoluzione. 

Qui troviamo cosa vuol dire la frase curarsi con le pietre, cosa significa aura e cosa rappresenta, troviamo schede con i colori di ogni cristallo, come dentro un mondo nuovo ci troviamo a visualizzare ogni tipo di cristallo e a volerne sempre di più. 

L'autore ci aiuta a comprendere quale può essere la pietra personale e cosa significa indossarla, cosa vuol dire la pulizia e la ricarica.

Nell'ultima parte l'autore ci porta non solo a immaginare le pietre nella nostra mente, ma ci apre questo capitolo con bellissime immagini e tavole dove troviamo ogni cristallo, la sua mineralogia, la terapia, l'impiego e un pizzico di leggenda.

Che dire di più. E' un manuale ricco, completo, un manuale che non può mancare nella libreria di un amante dei cristalli, è il manuale più importante per lo studio su queste meravigliose pietre, per chi vuole provare la medicina alternativa.

E' un capolavoro, la scrittura è scorrevole, nonostante i tratti spesso scientifici non ci si stanca mai di leggerlo, anzi si riesce facilmente ad apprendere ciò che l'autore vuole insegnarci.

E' un libro consigliato a chi riesce a vedere oltre, a chi ha voglia di sentire ogni cristallo vivo e indossare una medicina che aiuta mente e corpo.





martedì 29 settembre 2015

Failure to Queen. Segnalazione

La bellezza in sedici anni! Ebbene si.. avete capito bene cari amici de Il mondo di sopra, oggi vi segnalo un libro scritto da una ragazza di sedici anni.

Mentre alla sua età molte di noi erano a scaccolarsi o ad odiare i maschi che avevano la peluria uguale alla nostra sopra le labbra, questa ragazza ha scritto il suo primo romanzo e fiera come quasi una madre ve lo presento qui in questo mondo.




Titolo: Failure to Queen
Autrice: Irene Colabianchi
Editore: Self- pubblishing
Prezzo: 2,99 € ebook, 14 € cartaceo (scrivendo a clicca qui  )
Pagine: 304 - 360

Sinossi:

Crystal Young ha sedici anni e vive con il padre in una cittadina del Vermont, sulle rive di un lago. Vive una vita ordinaria, tra amici e scuola. Finirà per dover affrontare diverse insidie, quando in città arriva Elliott Davis e i suoi amici. Sono ragazzi scontrosi, misteriosi ed estremamente affascinanti.
Crystal dovrà andare alla ricerca di spiegazioni per scoprire cosa sta succedendo e perché d'improvviso avvengono fatti inspiegabili: il padre rischia di morire diverse volte e qualcuno sembra proprio avercela con lui e la figlia, gli stessi Davis sono strani e lei si ritrova ad avere a che fare con l'arrogante Elliott. Sono entrambi presi l'uno dall'altra senza neanche rendersene conto, ma, come dice il detto, niente è come sembra e quando Crystal avrà la risposta a tutte queste stranezze, dovrà fare delle scelte e imparare a conoscere il mondo della Scacchiera Nera, dove i componenti del gioco degli scacchi sono creature dall'aspetto umano e l'anima d' ombra, che fanno riferimento all'Uomo Nero.
La Scacchiera Nera svelerà i suoi segreti... Sarete pronti ad incontrare l’Uomo Nero?


Qualche riga sull'autore:

Irene Colabianchi è nata a Roma nel 1999. Frequenta il Liceo Artistico “Via di Ripetta”. Le piace scrivere e passeggiare per i parchi della sua città. È chiamata da tutti ‘la scrittrice’.
Failure to Queen è il primo romanzo della Boogeyman Saga di cui fanno parte anche altri romanzi (The Match e Checkmate, altri racconti a seguire).


Un piccolo assaggio:

Mi guardo intorno e non c’è anima viva esclusi noi. “A quanto pare sei solo”.
Non mi sono mai sentita così timida. La sua presenza, con quei guantoni e la felpa smanicata, il suo atteggiamento deciso e concentrato, insomma, mi mette a disagio.
Annuisce e si toglie il cappuccio, scompigliandosi i capelli nel tentativo di riordinarli. “Già, siamo soli”.
Il modo con cui dice siamo e soli mi fa uno strano effetto, tanto che inizio a sentire un tremendo caldo. “Sì, be’ direi che…”
Il mio sguardo cade sul tatuaggio che ha sul bicipite destro: un acchiappasogni in bianco e nero che mi attira in un modo inusuale, quasi ipnotico. Sulla sua pelle perfetta,
leggermente abbronzata, fa un effetto pressappoco vertiginoso.
Scuoto la testa cercando di ritornare in me. “Hai un tatuaggio?” chiedo ed improvvisamente voglio restare per scoprire se ha qualcosa da dirmi su quel disegno.
Sposta gli occhi da me al disegno marchiato e ridacchia. “Sagace”.
“Un acchiappasogni” dico avvicinandomi, ma non vorrei.
Annuisce e ritorna a studiarmi, mi ispeziona l’anima, perché d’improvviso qualcosa sembra nascere ardente in me, come se fosse arrivato con i suoi occhi fino al cuore.
“È bellissimo” mormoro in un sospiro.
Da lontano vedo una frase subito sotto che non riesco a leggere, così mi avvicino e senza neanche accorgermene, le mie mani sono sul suo muscolo accaldato e sudato. Non mi provoca disgusto, anzi, sembra così… Naturale.
Sbatto le palpebre: ‘Nessuno può fuggire nel sonno’, c’è scritto, in una calligrafia svolazzante e molto elegante. Alzo lo sguardo su di lui, che mi fissa incuriosito, mentre
io mi sento morire nelle sue iridi verde-grigio. “Bel disegno” commento e il cuore fa un balzo indietro, costringendomi a riprendere fiato per un secondo.

Sette riti di bellezza giapponese. Recensione

Questo libro non è solo un libro da leggere, ma è un libro da testare ed io l'ho testato dalla prima all'ultima pagina e ne sono rimasta estasiata. Ma cominciamo dall'inizio..


Titolo: Sette riti di bellezza giapponese
Autore: Elodie- Joy- Jaubert
Editore: Sonzogno
Pagine: 128
Prezzo: € 13,00 cartaceo, E-book € 7,99

Sinossi:

Le donne giapponesi di solito dimostrano dieci anni in meno della loro età effettiva. Come fanno ad avere una pelle così radiosa? Certamente la genetica gioca un ruolo importante. Ma è davvero l’unica cosa che distingue noi occidentali dai freschi fiori del Sol Levante? Elodie-Joy Jaubert, grazie alla sua passione per il Giappone, è andata a scoprire il segreto di quei visi di porcellana, dall’aspetto sano e pieno e dalla carnagione liscia e soda come il mochi, il cremoso dolce di riso la cui consistenza richiama una pelle levigata e in salute. Le giapponesi, infatti, hanno elaborato un sistema di cure tradizionali, che si trasmette di generazione in generazione. Si tratta di un rituale quotidiano di trattamenti chiamato layering, un termine inglese che significa a strati, e consiste in un minuzioso ordine di gesti di bellezza e di cure specifiche, dalla pulizia alla tonificazione, dall’idratazione alla protezione e al nutrimento, da ripetere mattino e sera. Non vi preoccupate: non si tratta di trascorrere ore davanti allo specchio né di spendere in prodotti molto costosi. Questo metodo è adatto a tutti e a tutti i portafogli, e l’autrice ha scelto di presentarlo in sette facili tappe, con illustrazioni pratiche, consigliando prodotti naturali, biologici ed etici, molti dei quali potrete già trovarli nelle vostre cucine. Poiché, come dicono le giapponesi, bellezza significa soprattutto «essere in armonia con gli elementi».



Sfogliare questo libro significa smettere di comprare creme e cremine dai banconi di profumerie e supermercati.. ed aprirsi al mondo del fai da te anche in casa. Non solo perchè questo libro ci aiuta a risparmiare, ma ci aiuta a equilibrare il nostro corpo e la mente e a scegliere di cominciare a prenderci cura di noi stesse.

Questo libro è da vedere come un percorso dove passo dopo passo l'autrice ci insegna a camminare nel mondo della bellezza giapponese, nella cultura che c'è dietro alla bellezza della pelle e dei capelli e ad iniziare ogni nuovo strato.. perdendo pochissimi minuti al giorno.

Belle in tempo record e vogliamo anche lamentarci? Quando ho aperto questo libro ho pensato ok ora invece di leggerlo, lo testo. Testo qualsiasi cosa che l'autrice scrive. E amici miei.. cosi ho fatto! Ho testato questo libro dall'inizio alla fine, iniziando con il layering ,ovvero la tecnica a strati, utilizzando elementi che avevo in casa ed elementi che si comprano a pochissimi euro. 

La cura che l'autrice ci mette nello scrivere fa sì che quella stessa cura emerga nel momento in cui testiamo le sue parole. Mi sono trovata a massaggiare l'olio con la stessa delicatezza in cui l'autrice lo descrive. Non solo viene descritto, ma anche disegnato!

L'autrice ci propone i disegni delle fasi su come inserire i prodotti sulla nostra pelle, cosi da capirne i movimenti non solo con le parole. 

Come detto precedentemente questo libro è un percorso, si passa dalla pelle e dalla cura della propria persona, non per gli altri ma per se stessi, al percorso della cura del capello dove anche qui ci si apre un mondo anche su come asciugare i capelli. 

Questo libro è diventato il mio prezioso manuale che presto prenderò in versione cartacea così da sfogliarlo facilmente quando l'olio della sera sulla pelle comincia a fare effetto.

Testare queste ricette significa cominciare a prendersi cura di sè ed io cosi ho fatto. Mi sono presa cura di me e credetemi, i risultati si vedono sin da subito. Non sono diventata una di quelle bellissime donne orientali, ma il mio viso e i miei capelli sono molto più luminosi grazie a strati così piccoli.

Consiglio questo libro a tutte le donne che non solo ricercano l'evoluzione nella propria anima, ma cercano l'equilibrio anche nella propria figura esterna.




lunedì 28 settembre 2015

Segnalazioni Edicolors.

Buon Salve amici de Il mondo di sopra, come state passando la giornata? Oggi voglio presentarvi segnalazioni nuove e  leggere che ci lasciano un sorriso e ci fanno andare avanti con una spinta in più..



Titolo: FEELING FACTORY a new ability to feel liberty
Autore: Vincenzo Maselli
Editore: Edicolors
Prezzo: 11,90 cartaceo 2,90 ebook
Pagine: 48

Sinossi:

In un paese lontano esisteva una fabbrica dove un uomo creava “oggetti sentimenti”. Ma questi sentimenti con il tempo invecchiavano ed era impossibile rifabbricarli. Tutti rispettavano questi oggetti, perché da loro dipendevano affetto e amore. Un giorno un garzone fece cadere il sentimento del suo amore per una fanciulla. Cadendo il sentimento si guastò, ma non si ruppe. Il garzone capì che questi sentimenti potevano essere modificati e, così, anche le sensazioni cambiavano. Un’amicizia poteva trasformarsi in un amore, un’antipatia in una simpatia, un affetto poteva aumentare di dimensioni. Da questo momento i sentimenti non furono più fabbricati, e tutti potevano deciderne dimensione e forma.

Qualche riga sull'autore:

Vincenzo Maselli nasce a Modugno, una cittadina pugliese, nel 1989. Si laurea a Roma nel 2014 in Design, Comunicazione Visiva e Multimediale con una tesi dal titolo “feeling factory”, un cortometraggio in claymation e un libro illustrato per bambini. La sua passione per il mondo dei bambini lo spinge a frequentare il corso internazionale di Alta Formazione in Design for Kids and Toys presso il Politecnico di Milano. Oggi è dottorando di ricerca presso la facoltà di Architettura della Sapienza di Roma e aspira a lavorare nel mondo del design e dell’editoria per l’infanzia.



Titolo: il mondo visto da dietro
Autore: Francesco Laviano Saggese Illustrato da Matteo Gaggia
Editore: Edicolors
Prezzo: 10,00 cartaceo 2,99 ebook
Pagine: 48

Sinossi:

l chicco d'uva ballerino, l'uomo che si crede un omino del Subbuteo, l'uomo che sa fare i miracoli, la vecchia che conserva tutti i ricordi all'interno di un cassetto che ha sul petto, lo spaventapasseri solitario... Sono alcuni dei molti protagonisti di queste piccole storie, brevi racconti caratterizzati da unostile di scrittura colloquiale ma accattivante, che riesce a unire comicità e sentimenti profondi. Ventidue racconti che ci insegnano a guardare la vita da una diversa angolatura, a ridere dei nostri difetti e ad affrontare i nostri problemi con buonumore e con un pizzico di... stravaganza






Titolo: La storia di un sogno
Autore: Elsa Caselli (illustrato dall'autrice)
Editore: Edicolors
Prezzo: 16,00 cartaceo 2,99 ebook
Pagine: 48

Sinossi:

Durante una passeggiata in collina, Idriene incontra Sioè, suo grande amico. Ben presto, entrambi si accorgeranno di amarsi l'un l'altro. Il loro amore, però, viene ostacolato nel momento in cui Sioè cade addormentato, dopo che una nota stridente rompe l'incanto della loro pace. Nel sogno, Sioè sarà costretto ad affrontare innumerevoli situazioni che metteranno alla prova il suo coraggio e la sua volontà. Guidato dalla bontà del proprio spirito armonioso, e dal forte desiderio di ritrovare Idriene, la sua Principessa, Sioè sconfiggerà i propri demoni interiori in nome dell'amore, che uscirà vittorioso da questa fiaba sospesa tra sogno e realtà.

Qualche riga sull'autore:

Elsa Caselli nasce a Nizza nel 1976. Ha i primi incontri con la pittura alla scuola primaria, quando il professore le domanda di fare disegni ispirati alle poesie che le vengono insegnate. Elsa vive allora su una collina di Nizza, tra antichi castelli. La poesia viene dalla natura che la circonda, dai cavalli e dal vento. Contemporaneamente Elsa coltiva i suoi studi in Economia e Sociale, sviluppa la sua passione per i colori e scopre Modigliani. Ottenuto il diploma in Economia e Sociale, comincia a viaggiare per frequentare scuole d'arte e visitare musei. Elsa trascorre due anni a Londra alla Chelsea College of Art and Design, tre anni a Roma alla Accademia delle Belle Arti, un anno a Firenze e un anno a Genova, sempre nelle belle arti, conseguendo diplomi ed attestati nel suo percorso artistico, nelle città in cui vive, è coinvolta ed assorbita dalla bellezza artistica dei luoghi, dei parchi e giardini.





Titolo: Luolo
Autore: Elisabetta Morandi llustrato da Ronny Gazzola
Editore: Edicolors
Prezzo: 12,00 cartaceo 2,99 ebook
Pagine: 64

Sinossi:

Giungendo nei pressi del castello di Orlando, la prima volta che Luolo vede la sua immagine riflessa in un fossato, scoppia in un urlo terrorizzato: è talmente fifone da aver paura perfino di se stesso! Per fortuna accorre ad aiutarlo Orlando, un vecchio gufo reale un po' scorbutico ma di cuore. Luolo è in condizioni pietose: il suo lenzuolo è lurido e tutto strappato. Orlando decide, allora, di portarlo da Camilla, una contadina che vive vicino al castello di Orlando, per dargli una ripulita. Una volta lindo e nuovo di zecca, Orlando accompagna il piccolo fantasma dal mulino abbandonato di Leopold, un grosso spettro con un senso dell'umorismo un po' lugubre che ama spaventare la gente: Orlando chiede a Leopold di insegnare a Luolo qualche "trucco del mestiere". Purtroppo, questo compito si rivela molto arduo: Luolo ha troppa paura per poter anche solo pensare di spaventare qualcun altro! Il piccolo fantasma confida di voler, piuttosto, essere uno spettro "da fracasso". Ritornati al castello di Orlando, il vecchio gufo annuncia una sinistra notizia: intorno al maniero stanno accadendo cose strane, vi è un continuo andirivieni di gente, e ben presto si scoprirà che degli investitori vogliono trasformare il castello in un hotel e i territori vicini in un campo di golf! Orlando e la compagnia non staranno certamente a guardare: aiutati da strani personaggi, come la gattina nera Luna, la biscia di fiume Calendula, le "Tre Grazie", il corvo Kraki e una nutrita famigliola di topi e pipistrelli, riusciranno i nostri eroi a impedire che il castello di Orlando venga raso al suolo? E soprattutto, riuscirà Luolo a scacciare definitivamente le proprie paure e a diventare un vero e proprio fantasma di successo?

Qualche riga sull'autore:

Elisabetta Morandi è nata a Cles, in Trentino, il 12 novembre 1955 da madre italiana e padre svizzero. Vive nella Svizzera tedesca nel 1979. Ha sempre scritto, ma fino a qualche tempo fa la sua attività in questo campo si limitava a quella del “ghost-writer” per la sua piccola società. Ha pubblicato il racconto illustrato per bambini da sei anni in poi, Paolino e lo stagno (Kimerik 2010, 92 pp.). Ha scritto vari libri, fra cui la serie di racconti per bambini Luolo, romanzi e volumi di cucina. Ha una formazione di marketing, parla correntemente cinque lingue, è libera professionista nel settore marketing/sviluppo di mercato per beni industriali, soprattutto nei paesi emergenti dell’Asia e Sud-America. Il suo sito personale è http://elisabettamorandi.ch. È in contatto con organizzazioni, piccole librerie, ecc. per proporre letture dal vivo e altro. La sua rete di contatti sviluppata nel suo lavoro di marketing faciliterebbe anche la realizzazione di edizioni in tedesco, cinese e americano. Terza classificata al Concorso Nazionale di Narrativa per l'Infanzia organizzato dal Circolo ARCI Renzino, Foiano della Chiana (AR) con il racconto "La nonna in prestito". La favola "L'inverno e la vecchia" è tra le opere segnalate che hanno partecipato al concorso "Giovani talenti e non solo" organizzato dal Comune di Angiari (VR). Classificata tra le 24 favole pubblicate in un'antologia con "Il falò". Il concorso letterario "UN AMORE DI MERENDA" è patrocinato dall' Associazione artistico culturale Progetto e Materia, Banchette (TO).



Titolo: Matilda e il gatto strapazzato
Autore: Daniela Dose
Editore: Edicolors
Prezzo: 9,90 cartaceo 2,99 ebook
Pagine: 28

Sinossi:

Un giorno, tornando a casa da scuola, Matilda trova per la strada un piccolo gatto bianco, tutto strapazzato. Decide, così, di portarlo con sé e accudirlo. Una tenera e simpatica storia che insegnerà ai più piccoli il rispetto per gli animali

Qualche riga sull'autore:

Daniela Dose, nata a Milano, da circa trent’anni vive e lavora a Pordenone. Insegna italiano in una scuola superiore e le piace scrivere articoli per il quotidiano Il Gazzettino, ma soprattutto le piace scrivere storie e raccontarle. Infatti, ogni settimana, da più di quindici anni, la potete trovare in Biblioteca a Pordenone, a leggere favole ai bambini e alle loro mamme e papà



Titolo: Piccolo Albero accarezza le nuvole
Autore: Fabio Grimaldi
Editore: Edicolors
Prezzo: 10,00 cartaceo 2,99 ebook
Pagine: 32

Sinossi:

“Piccolo Albero accarezza le nuvole” è una storia raccontata attraverso le suggestive immagini scattate dall’autore sulla piana di Morrovalle. Ripercorriamo insieme a Fabio Grimaldi la vita di Piccolo Albero, le sue piccole scoperte e la sua voglia di conoscere il mondo che lo circonda.

Qualche riga sull'autore:

Fabio Grimaldi (1968) è laureato in Lettere Moderne e vive a Morrovalle. Ha iniziato giovanissimo a scrivere poesie, incoraggiato dal grande poeta Mario Luzi. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato Il gallo canta in rima e Nell’arca di Noè, due libri divertenti, presentati da Guido Quarzo, che stimolano i piccoli lettori a giocare con le rime e i suoni



Titolo: Pistaaaa! Un amore che rotola
Autore: Astuni Carola
Editore: Edicolors
Prezzo: € 8,50 cartaceo 2,99 ebook
Pagine: 32

Sinossi:

Una tenera storia d'amore in rima tra un birillo e una palla da bowling, che ci fa riflettere sulla bellezza delle differenze e la difficoltà dell'integrazione



Novità Ottobre: Longanesi





«James Patterson è velocità, suspense, eccitazione»


Kirkus

Uno spietato signore della droga minaccia una guerra senza quartiere:
il nuovo caso di Michael Bennet


JAMES PATTERSON

& Michael Ledwidge



IL PRIGIONIERO

312 pagine, 16.40€

In libreria dal 2 ottobre

Un nuovo caso per Michael Bennett, l’eroe di New York ispirato ai detective del NYPD, il padre single di dieci bambini adottati alla costante ricerca di un equilibrio tra un mestiere che mette spesso in pericolo la sua vita e la sua grande famiglia. Dopo un inseguimento che ha visto morire il suo migliore amico Hughie, Michael Bennett è riuscito a catturare il terribile Miguel Perrine, detto il Re Sole, capo di un cartello messicano della droga, che dal carcere giura vendetta. E infatti un anno dopo, quando inizia il processo, un killer ispanico uccide il giudice. Il mandante è chiaramente il Re Sole. Vista la sospensione del processo, Bennett decide di trascorrere una breve vacanza a Newburgh, nella casa sul lago. Ma la situazione nella cittadina, un tempo tranquilla e felice, è esplosiva: due bande rivali, i Latin Kings e i Bloods, si dividono il mercato della droga e seminano il terrore, arrivando perfino a colpire due dei figli di Bennett. Troppi fronti aperti anche per un uomo d’azione come lui, soprattutto quando arriva la spaventosa notizia che il Re Sole è riuscito a fuggire dal carcere e vuole la morte di Bennett.

James Patterson è uno dei più grandi fenomeni editoriali dei nostri giorni, ha venduto oltre 300 milioni di copie finendo nel Guinness dei primati come l’unico autore al mondo a occupare per 59 volte il primo posto nella Besteseller list del “New York Times”. Più volte primo tra gli scrittori nell’annuale classifica di “Forbes”, James Patterson è il creatore di personaggi famosissimi della narrativa di suspense, come il profiler Alex Cross e le Donne del Club Omicidi. Negli ultimi anni James Patterson ha conquistato un altro primato importante, quello di primo paladino americano a difesa delle librerie indipendenti: nel 2014 ha lanciato una campagna aiuti in favore delle librerie minacciate dalla crisi e dalle grosse catene americane, mettendo a loro disposizione oltre un milione di dollari per progetti di innovazione. Attivo e fantasioso sostenitore dell’importanza della lettura e dei libri, ha condotto e ideato numerose campagne di promozione rivolte ai giovanissimi, impegnandosi in prima persona con appelli pubblici alla politica e alle istituzioni e stanziando recentemente 1 milioni e 500 mila dollari a favore delle biblioteche scolastiche.






Il diario semiserio di un ottuagenario di fronte a un bivio:
assumere la pillola della dolce morte o provare a vivere di nuovo

Un romanzo diventato un vero e proprio caso editoriale in Olanda


HENDRIK GROEN



PICCOLI ESPERIMENTI DI FELICITÀ

350 pagine, 14.90€

In libreria dal 2 ottobre 2015

Pubblicato inizialmente come feuilleton, Piccoli esperimenti di felicità si è guadagnato il titolo di caso editoriale in Olanda con le sue 16 settimane di permanenza in cima alla classifica e lo scoppio di una vera e propria “Hendrik Groen mania”. Un successo determinato anche dalla leggerezza, umanità e ironia con cui ha affrontato un tema di attualità molto controverso: quello della dolce morte. Sull’onda dell’entusiasmo, è stato creato in Olanda il “Club del Libro più anziano” che vanta il primato dell’età media di partecipanti più alta al mondo (86 anni, il cui membro più anziano è un novantottenne). Dal romanzo sarà presto tratta una serie tv.

Hendrik non ha mai compiuto un solo atto di ribellione, ha sempre fatto buon viso a cattivo gioco, ma a ottantatre anni e un quarto si chiede se davvero ne sia sempre valsa la pena. E soprattutto se vale la pena di continuare così. Perciò, Hendrik decide due cose. La prima: farsi dare dal suo medico la pillola della dolce morte. La seconda: concedersi un anno ancora, prima di prenderla, ponendosi come obiettivo per ognuno dei 365 giorni quello di fare qualcosa di nuovo, esaudendo i desideri sempre repressi e imbattendosi nelle avventure sempre sognate. Così nasce il Club dei vecchi ma non (ancora) morti, che prevede regole di ammissione rigidissime: non tutti gli ospiti della casa di cura in cui Hendrik vive, anche se ardimentosi di entrarvi, potranno averne accesso. Solo così si potrà partecipare alle varie attività. In quest’anno di vita, che Hendrik racconta con attenzione ed emozione, succederanno tante cose. Molte cose che Hendrik scoprirà, molte che invece perderà, molti piccoli esperimenti di felicità. E alla fine si vedrà chi l’avrà vinta: la pillola o una nuova primavera da attendere.

Hendik Groen, pseudonimo dietro al quale si cela un autore misterioso.






Saper riconoscere la verità in ogni voce:
la storia vera e segreta di un perito fonico


ALESSANDRA MONASTA



LA CACCIATRICE DI BUGIE

330 pagine, 14.90€

In libreria dal 9 ottobre

Alessandra Monasta è capace di tradurre per iscritto le sfumature della voce umana, distinguendo tra chi dice la verità e chi sta mentendo. Sono le persone come lei quelle che si celano dietro l’analisi delle intercettazioni: i periti fonici. A causa del suo lavoro si trova quotidianamente a contatto con i fatti di cronaca criminale più clamorosi del nostro Paese: è stata Alessandra Monasta a studiare la voce di Totò Riina, di Giovanni Brusca, dei fidanzatini Erika e Omar, responsabili degli omicidi di Novi Ligure, dei coniugi della strage di Erba e di molti altri protagonisti delle pagine di cronaca nera degli ultimi anni. Da queste esperienze costruisce il suo primo romanzo, La cacciatrice di bugie, in cui alterna finzione e realtà.

Essere un consulente perito fonico significa essere una macchina della verità vivente. E avere un lavoro infinitamente complesso, delicato e appassionante: occorre ascoltare le voci. Identificarle. Riconoscere il variare delle emozioni e annotarlo. Distinguere i momenti di lucidità di chi parla da quelli di apparente, o reale, alterazione. Occorre saper capire chi dice la verità e quando. E soprattutto occorre saper determinare chi mente. Per una persona come Alessandra Monasta stare dalla parte della giustizia e della verità vuol dire essere un’abile «cacciatrice di bugie». Occorre saper stanare la menzogna nascosta dietro un velo di falsa sincerità. Ma significa anche imparare a convivere con questo talento, che nella privacy della vita di tutti i giorni risulta essere un compagno scomodo. Accanto alla crescita professionale, Alessandra deve anche affrontare una crescita personale che spesso è messa a dura prova proprio da quella capacità, che le rende difficile accettare anche la più piccola, e magari benintenzionata, bugia.

Alessandra Monasta, nata nel 1969 a Firenze, è una delle pochissime donne consulente perito fonico, collabora con il Ministero di Grazia e Giustizia ed è consulente Aziendale nel settore della formazione e organizzazione di corsi e congressi.






A cinquant’anni dalla sua prima pubblicazione, un libro che continua a essere uno scandalo


ROBERT GRAVES



IO, GESÙ

550 pagine, 17,60€

In libreria dal 16 ottobre

Pubblicato per la prima volta nel 1946 con il titolo Re Gesù, questo sfaccettato romanzo storico dello scrittore e poeta britannico Robert Graves continua a essere uno dei libri più controversi della letteratura. Divenne in pochissimo tempo un caso editoriale per l’interpretazione totalmente rivoluzionaria e il contributo innovativo che apportò all’inchiesta su Gesù e dopo anni di assenza in libreria, viene oggi ripubblicato.

Io, Gesù è un’audace rivisitazione della storia di Gesù di Nazareth. In queste pagine Gesù non viene considerato il figlio di Dio, ma il discendente di Erode e il vero Re dei Giudei, nato da un matrimonio segreto. La voce narrante del romanzo è quella di Agabo il Decapolitano, un funzionario romano della fine del I secolo d.C., che ripercorre la nascita, la giovinezza e la vita di un personaggio carismatico e poco ortodosso, l’amara natura della sua dolorosa morte e della sua risurrezione. Un ritratto di Gesù non come essere divino, ma come uomo con dei difetti, piegato dal suo stesso destino, in una rielaborazione dei Vangeli che è una miscela irresistibile di ricerca, forza e immaginazione.



Robert Graves nacque a Londra nel 1895, figlio del poeta irlandese Alfred Percival Graves e di madre tedesca, nipote del famoso storico tedesco Leopold von Ranke. Dopo gli studi compiuti a Oxford, combatté in Francia durante la prima guerra mondiale. Finita la guerra insegnò letteratura inglese a Oxford e, per breve tempo, in Egitto. Nel 1927 si trasferì a Maiorca, dove, salvo una breve parentesi, rimase fino alla morte avvenuta nel 1985. Scrittore molto prolifico e sostanzialmente estraneo ai movimenti letterari che caratterizzarono la cultura inglese del Novecento, pubblicò una quindicina di raccolte poetiche, numerosi romanzi e una mole notevole di saggi. In Italia è noto soprattutto per I Miti Greci (Longanesi, 1983) e per il celebre Io, Claudio (Tea, 2006).





Proposte concrete
per dare una “scossa” positiva al nostro Paese

I mali dell’Italia e l’urgenza di sconfiggerli

GIOVANNI VALENTINI

LA SCOSSA
PERCHÉ L’ITALIA NON HA PIÙ SCUSE

200 pagine, 12,90€

In libreria dal 16 ottobre

Con oltre quarant’anni di carriera in ambito giornalistico, e con la consapevolezza di aver osservato i cambiamenti fondamentali avvenuti nella politica e nei costumi italiani da un punto di vista d’eccezione, Giovanni Valentini, con il suo nuovo libro La scossa, entra nel vivo del dibattito sui temi più caldi d’attualità, fornendo indicazioni e suggerimenti per dare una “scossa” positiva al nostro Paese. L’autore traccia un ritratto lucido e impietoso dell’Italia, un Paese che rischia di diventare irrilevante, di restare il luogo delle occasioni perdute e delle potenzialità trascurate. L’analisi che Giovanni Valentini conduce è sostenuta anche dalle sue esperienze professionali: oggi è portavoce dell’autority antitrust, ma per anni si è occupato di politica, informazione, ambiente e diritti civili dalle pagine de la Repubblica, fin dalla sua fondazione, e da quelle de L’Espresso, di cui è stato anche direttore.

Bassa autostima e mancanza di senso civico, trasformismo e irresponsabilità, malagiustizia e malasanità: sono questi i tratti distintivi dell’Italia, Paese dotato, tra le altre cose, del più grande patrimonio storico, artistico e culturale del mondo bloccato però dalla burocrazia e dal corporativismo o abbandonato al degrado. Gli errori e le colpe della Destra, i ritardi e i tabù della Sinistra; il tradimento del Mezzogiorno e la falsa rivoluzione liberale. Eppure non c’è più tempo da perdere, lo «Stellone d’Italia» non basta più: proposte e progetti per essere un Paese migliore partono proprio da questa cruda analisi. Un sistema elettorale giusto ed efficiente che garantisca l’effettiva alternanza; una «rivoluzione della legalità» contro la corruzione e la criminalità organizzata; una riforma della Scuola e dell’Università che riconoscano «i meriti e i bisogni»; il rilancio del turismo e dell’occupazione. Se non sentissimo viva questa responsabilità, rischieremmo di non cogliere l’ultima opportunità per la modernizzazione di quest’Italia che deve fare i conti con l’Europa e con l’economia globale.

Giovanni Valentini è giornalista e scrittore. Scrive per la Repubblica dalla fondazione: è stato inviato speciale, capo della redazione milanese e vicedirettore. Longanesi ha pubblicato: La sindrome di Arcore (2009), Brutti, sporchi e cattivi (2012), Voto di scontro (con Niccolò Valentini, 2013).





WILBUR SMITH



IL LEONE D’ORO





A ottobre 2015 in libreria



Africa orientale, seconda metà del diciassettesimo secolo.

Hal Courteney incarna la quintessenza di una vita vissuta pericolosamente: ha per moglie una nobile guerriera etiope che combatte al suo fianco, ha da parte un cospicuo tesoro e ha un ancor più cospicuo numero di nemici.

Hal è convinto di aver seppellito per sempre il peggiore di questi, l’Avvoltoio, il responsabile dell’ingiusta condanna di suo padre. Ma l’uomo è invece sopravvissuto e, benché sfigurato e mutilato, è più combattivo che mai: l’unico scopo della sua vita ormai è uccidere Hal e sua moglie.





5 milioni di copie vendute nel mondo, 700mila solo in Italia

La coppia maestra nell’indagare i lati oscuri della psiche
dopo l’ipnosi si confronta con le esperienze pre-morte


LARS KEPLER



IL PORTO DELLE ANIME

400 pagine, 16.40€

In libreria dal 23 ottobre

Dopo il successo di Nella mente dell’ipnotista, il bestseller più venduto del 2014 in Svezia, il caso editoriale Lars Kepler prova a spingere più in là i confini del thriller. La coppia di autori crea una nuova e indimenticabile protagonista, una madre-soldato di stanza in Kosovo, al fine di esplorare la morte. Il porto delle anime è un thriller soprannaturale, in cui, con ritmo cinematografico, i personaggi indagano un’ambientazione totalmente nuova, alla disperata ricerca di un appiglio che possa riportarli in vita.


Jasmin è una donna, una madre, un soldato dell’esercito svedese di stanza in Kosovo. Vive per l’amore del figlio Dante, che ha avuto da un suo commilitone, un uomo poco affidabile che cerca di affogare nell’alcol e nella droga gli orrori della guerra. Jasmin in Kosovo è stata ferita gravemente, e durante il ricovero in ospedale, mentre lottava tra la vita e la morte, la sua anima si è trovata per qualche giorno in un’affollata e misteriosa città portuale dove tutti i cartelli sono scritti in cinese e dove ha visto imbarcarsi, per non tornare mai più, uno dei suoi uomini. Ma Jasmin è forte e sa come tornare dalla città misteriosa, sa che si deve stare molto attenti a non farsi rubare la targhetta d’argento che ti mettono al collo quando arrivi nella città misteriosa, perché è il lasciapassare per il ritorno. Due anni dopo la prima esperienza nella città dei morti, Jasmin ci ritorna di nuovo con il figlio: hanno avuto un incidente d’auto e solo lei riesce ad allontanarsi per tornare di nuovo nel mondo dei vivi, lontano dal porto delle anime. Dante è molto più grave, dev’essere operato, e Jasmin non può abbandonarlo nella città misteriosa: deve tornare, lottare per quello che ha di più caro, in un terribile gioco di morte che rischia di vederla sconfitta. Un thriller serrato, un romanzo dal ritmo cinematografico che non lascia respiro con una nuova protagonista che piacerà ai fan dell’Ipnotista e ne conquisterà di nuovi.

Lars Kepler è lo pseudonimo dei coniugi Alexander Ahndoril e Alexandra Coelho Ahndoril. Vivono a Stoccolma con le loro tre figlie, a pochi metri dalla centrale di polizia. Sono appassionatissimi di cinema e da quando si conoscono guardano almeno un film al giorno. Entrambi sono scrittori, ma nel 2009 hanno deciso di sospendere momentaneamente le loro carriere separate per provare a scrivere un romanzo insieme. Ne è nato il caso editoriale europeo del 2010, L’ipnotista, che ha venduto 250.000 copie in Italia balzando in cima alle classifiche di tutti i paesi europei in cui è stato pubblicato. Presso Longanesi sono apparsi anche L’esecutore (2010), La testimone del fuoco (2012), L’uomo della sabbia (2013), Nella mente dell’ipnostista (2015).





Il mondo della criminalità informatica
nel nuovo romanzo del Maestro dell’Avventura

CLIVE CUSSLER

Graham Brown



NAUFRAGIO

400 pagine, 18.60€

In libreria dal 30 ottobre 2015

Clive Cussler (classe 1931) è uno dei rari scrittori che intrecciano mirabilmente vita e fiction. La sua carriera accademica fu interrotta prematuramente dalla decisione di arruolarsi nell’aviazione durante la Guerra di Corea. Qui lavorò come meccanico aeronautico e ingegnere di volo nel Military Air Transport Service, cominciando a collezionare le avventure che poi sarebbero state la forza ispiratrice dei suoi libri. Conclusasi questa esperienza militare, Clive Cussler divenne copywriter e direttore creativo di diverse agenzie e sceneggiatore. La sua naturale inclinazione all’avventura, però, si risvegliò: nel 1978 fondò la NUMA, the National Underwater and Marine Agency, un’associazione no-profit finanziata in gran parte dai ricavati della vendita dei suoi libri, specializzata nel recupero e nella conservazione di relitti marini connotati da grande interesse storico. È ispirandosi alle sue imprese e alla sua esperienza di cacciatore di emozioni, che è diventato un maestro dell’avventura, i cui numerosi romanzi sono tutti bestseller mondiali. Nel 1997, la State University di New York gli ha conferito una laurea in Lettere per riconoscere il valore letterario dei suoi romanzi. Vive attualmente tra l’Arizona e il Colorado, dove ha costruito il suo museo-garage, in cui sono esposte più di un centinaio di automobili d’epoca. Longanesi ha in catalogo la serie di grande successo dedicata a Dirk Pitt, gli Oregon Files, la serie di Isaac Bell e la serie dei coniugi Fargo.

Nel nuovo romanzo, Naufragio, il capo delle missioni speciali della Numa, Kurt Austin, è ancora una volta pronto a intervenire per aiutare chi rischia la vita in mare, anche a costo di rischiare la propria pelle. Durante i soccorsi a una barca in avaria qualcosa va storto e Kurt viene ferito gravemente. Quando si riprende, i suoi ricordi sono confusi e frammentari. Ha visto davvero annegare un suo vecchio amico insieme ai figli, o lo yacht era vuoto quando ci è salito a bordo? Kurt non riesce a ricordare, ma è più che determinato a saperne di più. Insieme all’inseparabile braccio destro Joe Zavala, comincia un’indagine serrata che lo porterà nel mondo oscuro e pericoloso della criminalità informatica, tra scienziati in fuga e incidenti molto sospetti, fino ad arrivare a scoprire una sinistra organizzazione dedita al traffico di esseri umani. Ma questa è solo la punta dell’iceberg delle scoperte terribili che lo attendono, in una incredibile avventura da Monaco alla Corea del Nord, alle coste frastagliate del Madagascar.






«Una maestra assoluta del mistery all’inglese»
The New York Times

Torna in libreria la scrittrice in grado di sondare le menti degli assassini

ELIZABETH GEORGE



LE CONSEGUENZE DELL’ODIO

550 pagine, 18,60€

In libreria dal 30 ottobre

Torna il protagonista più amato dai lettori di Elizabeth George, uno dei personaggi più interessanti del mistery contemporaneo: l’ispettore Lynley di Scotland Yard. Affiancato dalla sua preziosa collaboratrice, Barbara Havers, e superate le ultime drammatiche vicende che gli hanno sconvolto la vita, in Le conseguenze dell’odio, Lynley dovrà affrontare un caso che lo porterà da Cambridge a Londra a Shafteshury in una complicata e pericolosa caccia all’assassino. Perché la vittima – una scrittrice nota per le sue posizioni a favore del femminismo – era sotto l’attenzione di tutti. Anche di qualcuno di pericoloso.


Elizabeth George è nata a Warren (Ohio) e vive nello stato di Washington. Nei suoi libri – tutti bestseller internazionali – ha dato prova di un indiscutibile talento, conferendo alla detective story classica una dimensione diversa e più complessa, che sonda l’inesauribile varietà dei sentimenti umani. È stata insignita dei prestigiosi Anthony Award, Agatha Award, Grand Prix de Littérature Policière e MIMI, riconoscimento tedesco dedicato ai gialli. Per Longanesi ha pubblicato: Il prezzo dell’inganno (1998), Il morso del serpente (2000), E liberaci dal padre (2001), Cercando nel buio (2002), La miglior vendetta (2003), Un omicidio inutile (2003), Agguato sull’isola (2004), Scuola omicidi (2005), Nessun testimone (2006), Prima di ucciderla (2007), Corsa verso il baratro (2008), La donna che vestiva di rosso (2009), Dicembre è un mese crudele (2010), Questo corpo mortale (2011), Un castello di inganni (2012).





Dopo il successo di Un amore partigiano, Mirella Serri racconta un nuovo episodio oscuro della Seconda Guerra Mondiale:
la storia segreta dei prigionieri illustri di Hitler in Italia


MIRELLA SERRI



GLI INVISIBILI
I PRIGIONIERI SEGRETI DI HITLER IN ITALIA

220 pagine, 16,40€

In libreria dal 30 ottobre

Dopo il successo di Un’amore partigiano, Mirella Serri torna in libreria con un nuovo episodio oscuro della Seconda Guerra Mondiale: le storie inedite dei “prigionieri d’onore”, oppositori e politici che Hitler aveva risparmiato per usarli come merce di scambio in ipotetiche trattative con gli Alleati. E’ la vicenda dei protagonisti di un’epoca: spie inglesi, ex capi di governo e aristocratici che convivono con doppiogiochisti, nazisti e fascisti in disgrazia. In questo contesto sfumano i confini tra bene e male e si instaurano alleanze impensabili. Gli Invisibili è pure il racconto della nuova Europa e dei colpi di spugna con cui angloamericani e governi dell’Italia antifascista hanno assolto e aiutato figure ambigue.
Nell’aprile del 1945 alcuni pullman stracarichi si fermano all’entrata del paesino di Villabassa, in Sudtirolo. Ne scende un gruppo di 139 detenuti, tra cui donne e bambini. Tra loro alcuni dei più noti volti della storia d’Europa: l’ex cancelliere austriaco Kurt von Schuschnigg, con la moglie e la figlia; il generale greco Alexandros Papagos; l’ex presidente della Banca centrale tedesca, Hjalmar Schacht; l’ex primo ministro francese Léon Blum; il famoso industriale Fritz Thyssen; il nipote del ministro degli esteri dell’Urss, Molotov; il generale Sante Garibaldi; Fey von Hassel e molti altri familiari degli attentatori tedeschi del Führer: sono i cosiddetti “prigionieri d’onore”, confinati per anni in maniera segretissima in vari lager del Reich, che comprendevano anche il figlio di Stalin morto prima della deportazione a Villabassa. Himmler, il potente ministro dell’Interno e capo delle SS, e Kaltenbrunner, responsabile dei Servizi Segreti tedeschi, vorrebbero farsene scudo in previsione della sconfitta. Questo libro ripercorre la loro avventurosa storia, le ragioni che li hanno condotti nei lager e le loro terribili peripezie per approdare in Sudtirolo. Ma ricostruisce anche le vicende fino a oggi mai raccontate dell’intreccio che porta detenuti ebrei e antifascisti a trovarsi a fianco di altri prigionieri che nel recente passato hanno fatto parte della schiera dei “carnefici” agli ordini di Hitler o di Mussolini: come il capo della polizia di Salò Tamburini, o come Filippo d’Assia, la cui moglie, la principessa Mafalda di Savoia, sarà la vittima sacrificale di oscure trame.


Mirella Serri insegna Giornalismo e letteratura all’Università La Sapienza di Roma. Collabora con La Stampa e Sette-Corriere della Sera. Tra i suoi libri: I redenti. Gli intellettuali che vissero due volte. 1938-1948 (2005), I profeti disarmati. 1945-1948. La guerra tra le due sinistre (2008). Longanesi ha pubblicato: Sorvegliati speciali (2012) e Un amore partigiano (2014).

Peccati di Penna: Blog to blog #1 Dov'è Alice?

Peccati di Penna: Blog to blog #1 Dov'è Alice?: Blog to Blog mette faccia a faccia le recensioni di uno stesso libro di due blog diversi, uno ovviamente è Peccati di Penna, l'altro cari amici de Il mondo di sopra è il nostro mondo!

Venite a scoprire il faccia a faccia di due recensioni dello stesso libro :)

Gustav Lafav – Uno studente dimenticato. Segnalazione

Buongiorno amici de Il mondo di sopra iniziamo questa settimana con una divertentissima Segnalazione... rullo di tamburi.. occhiali puliti... e via!

Volete viaggiare anche voi nel mondo di Harry Potter.. raggiungere il binario e trovarvi nella sua adorata scuola? Beh dimenticatelo! Qui siamo a LasHogwarts!

ATTENZIONE QUESTO LIBRO NON E' ADATTO A CHI HA LA PUZZA SOTTO IL NASO!





Titolo: "Gustav Lafav – Uno studente dimenticato”
Autori: “L'Umorismo di Piton” (Rinald Sefa e Luca Gariboldi)
Editore: Nativi Digitali Edizioni
Data di uscita: 30 settembre 2015
Genere: Parodia, Demenziale, Fantasy
Prezzo: 2.99 € ebook (epub, mobi, pdf)
Link per acquisto e altre info:
http://www.natividigitaliedizioni.it/prodotto/gustav-lafav

Sinossi:

Paura e delirio a LasHogwarts: a destabilizzare una scuola di magia già problematica, tra i nuovi studenti di quest'anno ci sono dei tipi fuori dal comune: l'aspirante rapper Jerry Porker, il goffo Ronaldo Whiskey, la precisina Ermagone, l'iracondo e razzista Draco Adolfoy e, soprattutto, lo psicopatico assetato di sangue Nevillo Paciockone e Gustav Lafav, bulletto di origine messicane che non si sa bene cosa ci faccia là. Tra i bizzarri discorsi dell'eccentrico Preside Stilente, l’esibizionismo di Swagrid, i freestyle nelle lezione di Difesa dalle Rime Oscure del Professor Rap-Thor e le battute aghiaccianti dell'enigmatico Professor Pitone, i giovani maghi si addentreranno nella fitta rete di misteri di LasHogwarts, tra una sbronza colossale, uno sparatoria con armi pesanti e un giro di spaccio di metanfetamina blu pura al 100%. Chi poteva pensare a una parodia demenziale di "Harry Potter e la Pietra Filosofale" se non Rinald Sefa e Luca Gariboldi, gli amministratori della famigerata pagina Facebook "L'Umorismo di Piton"? Se avete amato Harry Potter e le parolacce non vi danno fastidio, "Gustav Lafav - Uno studente dimenticato" è il libro che fa per voi.

Qualche riga sugli autori:

Rinald Sefa nasce il 13 Ottobre del 1993 in Albania.A soli 4 anni si ritrova catapultato in Italia, letteralmente, da un gommone, dove impara le antiche arti del dialetto friulano, bestemmie comprese. Trascorre i migliori anni della sua vita studiando e giocando a calcio fino alla pubertà, dove conobbe la patata e perse la retta via. Continuò gli studi, e senza nessuna aspettativa, finì pure l'università. Si dice che comprò anche 5 lauree in Albania, al fianco del "trota".
Affascinato dalla comicità e dalle donne, conobbe l'artista di strada Luca Gariboldi, ed insieme formarono un gruppo comico di cabarettisti. Nacque così L'umorismo di Piton, una multinazionale attiva principalmente sul mercato petrolifero. Nel 2015 uscì "Gustav Lafav", primo e forse ultimo libro, solo le vendite ce lo diranno. Attualmente viaggia per il mondo e lotta per la protezione delle balene. Nei prossimi anni punta però al mondo del cinema.

Luca Gariboldi nasce a Nazareth il 7 gennaio 1996. Sin da bambino la sua parola risuonava profetica e si formarono attorno a lui sempre più discepoli. Famoso in tutto il mondo come pugile, Luca vanta una carriera scolastica piena di successi: a 20 anni aveva già terminato i suoi studi presso Oxford e Cambridge. Un giorno un uomo di mezz'età ubriaco rivolse a Luca una critica per le sue scarpe e, il giovane, lo ammazzò di botte finendo in carcere dove potè dedicarsi assieme al suo compagno di cella al suo più grande successo "Gustav Lafav".

sabato 26 settembre 2015

#5 Appuntamento con la strega: Luna di Sangue. 27 Settembre

Visto i continui messaggi privati dove mi si chiede in che cosa consiste la Luna di Sangue che ci sarà tra la notte del 27 e 28 Settembre ho deciso di parlarvene qui, creando un appuntamento della strega in più.




Verso le 2 passate del mattino l'ombra della Terra comincerà ad offuscare la Luna e quando raggiungerà il suo punto massimo essa si tingerà di rosso. 

E' uno spettacolo sorprendente, in quanto capita raramente che la Luna si trovi cosi vicino alla Terra e da apparire ancora più grande definendola Super Luna. (la prossima sarà nel 2033)



Antiche leggende narrano che la luna rossa abbia sempre portato problemi, disagi e negatività ogni volta che sovrastava il cielo, tuttavia questo è dovuto dall'equinozio di autunno vicino.

L'equinozio che crea il velo, tra il mondo degli antenati e il nostro, ancora più sottile e la luna sotto l'influenza dell' ariete portano un vortice di emozioni all'interno del nostro essere.

Ci si divide tra aggressività e malinconia, tra la necessità di combattere e prevalere e la voglia di chiudersi in una bolla e non uscirne più.

Questo vortice ci aiuta però a comprendere quanto la nostra esistenza sia importante in questa vita e quanto noi siamo ed esistiamo. Tutto ciò sin da prima dell'equinozio ci porta a trasformarci, evolvere e guarire.

Durante l'eclissi lunare per le persone più sensibili alle energie si consiglia di radicarsi, idratarsi bene e mangiar bene e zuccherato, stare attenti ai seguenti malesseri fisici:

- mal di testa
- confusione
- aumento o diminuzione di problemi fisici
- affaticamento
- maggiore sete e appetito o possibile diminuzione dell’appetito
- dolore muscolare o leggero fastidio
- aumento di sogni lucidi
- aumento di incubi e nervosismo

Emotivamente possiamo avere un umore oscillante tra crisi di pianto e momenti di grande chiarezza, pace e gioia. L'importante è capire che non stiamo impazzendo, ma è semplicemente la Luna che ci porta questi sbalzi e questo bisogno di trasformarsi.







La custode del miele e delle api. Recensione

Quando la casa editrice Garzanti mi ha segnalato la nuova uscita di Cristina Caboni, dopo Il sentiero dei profumi, NON POTEVO NON LEGGERLO E FARLO MIO.

Non fatevi ingannare dalla parola miele, so che spesso tende a sembrare qualcosa di profondamente dolce, quasi nauseante,  ma non è cosi. Tuttavia veniamo al libro..

Titolo: La custode del miele e delle api
Autore: Cristina Caboni
Editore: Garzanti
Pagine: 328
Prezzo: 16,40 cartaceo

Sinossi:

Angelica non è mai riuscita a mettere radici. Non ha mai voluto legarsi a niente e nessuno, sempre pronta a fuggire da tutto per paura. C'è un unico posto dove si sente a casa, ed è tra le sue api. Avvolta dal quieto vibrare delle loro ali e dal profumo intenso del miele che cola dalle arnie, Angelica sa di essere protetta e amata. E' un'apicoltrice itinerante e il miele è la sola voce con cui riesce a far parlare le sue emozioni. Perché il miele di lavanda può calmare un animo in tempesta e quello di acacia può far ritrovare il sorriso. E Angelica sa sempre trovare quello giusto per tutti, è il suo dono speciale. A insegnarglielo è stata Margherita, la donna che le ha fatto da madre durante l'infanzia, quando viveva su un'isola spazzata dal vento al largo della Sardegna. Dopo essere stata portata via da lì, Angelica ha chiuso il suo cuore e non è più riuscita a fermarsi a lungo in nessun luogo. Ma adesso il destino ha deciso di darle un'altra possibilità. C'è un'eredità che l'aspetta là dove tutto è cominciato, su quell'isola dove è stata felice. C'è una casa che sorge fra le rose più profumate, un albero che nasconde un segreto prezioso e un compito da portare a termine. E c'è solo una persona che può aiutarla: Nicola. Un uomo misterioso, ma che conosce tutte le paure che si rifugiano nei grandi occhi di Angelica. Solo lui può curare le sue ferite, darle il coraggio e, finalmente, farle ritrovare la sua vera casa. L'unico posto dove il cuore può essere davvero libero.



Prima di iniziare il libro, ho sfogliato le sue pagine e arrivando alla fine ho trovato il Quaderno del Miele, una sorta di ricettario che indica i gusti del miele a seconda di quali piante vengano utilizzate.

Mandorlo: Ricorda i fiori bianchi e l'erba fresca. Intensamente profumato. E' il miele dell'allegria, risolleva la mente e lo spirito. Chiarissimo, cristallizza finemente, da gustare in purezza.

Mi sono trovata in un libro di antiche tradizioni, in un libro scritto da una donna e anche questo libro è femmina, è dolce, travolgente, a tratti anche duro, sa coinvolgerti e prenderti fino all'ultima pagina senza mai annoiare o in questo caso nauseare.

Ci troviamo davanti alla storia di una donna, Angelica divisa tra le emozioni e le passioni che la conoscenza di una vecchia donna saggia le porta e divisa tra gli schemi e i preconcetti imposti da una madre un po' forse troppo dura..il tutto viene poi travolto dalla storia del passato e di vecchi amori.

E' un libro che ti fa evolvere piano piano, non prende subito. Leggere questo libro significa assaporare parola dopo parola, perchè il vero tratto arriva dopo, non mentre leggiamo. 

L'autrice sa scrivere e ha conoscenza, conosce ciò di cui parla, quindi è come se ci spiegasse lei stessa le vecchie tradizioni che venivano tramandate oralmente.

Alla fine tutto evolve con la storia, pagina dopo pagina ci troviamo a conoscere i personaggi e ad amarli piano piano. La lettura è scorrevole e armoniosa, ogni pezzo è incastrato all'altro, ogni personaggio completa l'altro.. per questo come ho detto sopra questo libro va assaporato.

Ho trovato interessanti le citazioni che all'inizio di ogni capitolo l'autrice scrive sulle varie tipologie di miele, quasi ad accompagnare il lettore fino alla fine del libro per fargli poi scoprire il dolce finale con il Quaderno del Miele.

Questo libro è quasi come ritrovare le vecchiette di una volta, le guaritrici che curve sull'erba sceglievano con cura le piante da utilizzare nella vecchia medicina.. mi sono trovata lì, le sensazioni che questo libro mi ha donato sono state queste, quasi come ritrovare un vecchio diario in fondo ad un baule in cantina con su scritto questa storia.

Il pane è indispensabile, il pane è cuore, è anima. Devi toccarlo, devi riconoscerlo. Il pane si annusa, si tocca, si ascolta, si mangia con rispetto. Il pane dona gioia e felicità. Per questo il pane è fondamentale per ogni evento umano. Perchè il pane parla, racconta dei luoghi dove il grano è stato raccolto, lavorato. Ma la farina ha bisogno dell'acqua, della condivisione, della collaborazione. Dunque diventa motivo di aggregazione già prima che il forno sia acceso, che la farina venga mescolata, che l'aria e l'acqua lo facciano lievitare. Che le mani lo spezzino..

Consiglio questo libro ha chi ha voglia di perdersi tra vecchi profumi, a chi sogna per un attimo di abbandonare la città e ascoltare il vento che scivola tra i capelli, a chi ha voglia di svegliarsi con la pelle baciata da sole, a chi il sole lo cerca e lo ama.. a chi ha voglia di quel caldo che ti abbraccia e non soffoca.



venerdì 25 settembre 2015

Medium. Segnalazioni

Oggi non faccio altro che segnalarvi notizie da brividi... ma ve l'ho detto si avvicina Samhain, il velo tra i due mondi si fa più sottile... l'oscuro ha più luce.. la notte fa più paura....






Autore: Catia Pieragostini
Collana: Halloween Nights n. 18
Delos Digital - ISBN: 9788867757466
Genere:Narrativa ⟩ Fantasy ⟩ Paranormale - Horror
Data uscita: Aprile 2015
Protezione DRM Watermark
Formati disponibili
EPUB per iPad, iPhone, Android, Kobo o altri ebook reader, Mac o PC con Adobe Digital Editions
MOBI per Kindle, Kindle Fire
(potrai scegliere quale formato scaricare direttamente dalla tua pagina di download)
Pagine: 23 (stima)

Sinossi:

Quattro classici bravi ragazzi di una tranquilla cittadina italiana di provincia, decidono che la notte di Halloween sarà lo scenario perfetto per mettere in atto un oscuro piano segreto.
Lungo la via, ci sarà chi tenterà di avvisare uno di loro che il sentiero della malvagità, una volta imboccato, può portare fino a un punto di non ritorno…


Qualche riga sull'autore:

Catia Pieragostini, classe '69, è attiva da alcuni anni nel panorama dell’horror e del fantastico, con escursioni in ambito giallo e noir. Dal 2011 è possibile trovare suoi racconti brevi in varie antologie edite da Delos Books, Edizioni Scudo, Galaad Edizioni e Nero Press Edizioni. Con il racconto Quando arriva la pioggia è presente nell’antologia Giallo 24 – Il mistero è in onda edito da Mondadori nella collana Il Giallo Mondadori – Extra (2013).  Ha vinto il premio Nella Tela 2011 col racconto lungo Il suo bosco e il Premio Algernon Blackwood 2012 con il racconto Le gatte. È stata finalista al Gran Giallo di Cattolica 2013 col racconto Morti ammazzati. Originaria delle Marche, vive a Bologna col marito e due figlie. Attualmente lavora come responsabile SEO e Social Media per una società che si occupa di Internet e software.