sabato 19 settembre 2015

Adularia la trafficante di storie. Recensione

Adularia è il nome di un cristallo, è il nome per definire la Pietra di Luna che abbiamo visto qualche giorno fa ,con l'estrazione del cristallo del giorno, nella pagina facebook ( Che trovate qui ) . 

Adularia è il nome di questa storia, ed io non potevo non recensirla.


Titolo: Adularia. La trafficante di Storie.
Autore: Alessia Coppola
Editore: Edizioni Imperium
Prezzo: 0,99 ebook

Sinossi:


Una gondola bianca si aggira di notte per i canali di Venezia; a bordo Adularia, una bambina che ha un talento eccezionale: rubare le parole. La bimba si sposta di finestra in finestra e attende che si compia la magia e le parole dei poeti la raggiungano volteggiando. Ma un incantesimo la tiene prigioniera. Un piccolo poeta sarà la chiave per la sua libertà.

Favola dedicata a giovani lettori.








Leggere questa storia mi ha riportato indietro, quando mia madre mi raccontava la fiaba della Bambina di neve di Nathaniel Hawthorne . Amavo quella fiaba che tutt'ora nonostante siano passati secoli, la ricordo con molto orgoglio. E quindi ecco qui che la bambina di Neve la ritrovo nelle parole dell'autrice che mi fa conoscere Adularia.

Mi sono immedesimata nel poeta che si aggrappa a tutto per realizzare il suo desiderio più grande e l'autrice è stata cosi brava a catturarmi che mi son trovata li alla nascita della dolce bimba.

E' una fiaba che non ha una fine ben precisa, ti lascia la possibilità di immaginare quello che succederà dopo.

La scrittura dell'autrice sa trasportarti dall'inizio fino alla fine. E' pur vero che è un romanzo breve, ma anche se fossero state 500 pagine, lo avrei letto tutto d'un fiato alla stessa maniera.

La storia è interessante, avvincente, simpatica, le descrizioni sono cosi meravigliosamente scritte, che anche ad occhi aperti riesci a immaginarti ogni personaggio. 

All'inizio ammetto di esser stata un po' scettica perchè degli autori giovani tendo a fidarmi poco eppure dopo aver letto questo libricino, voglio continuare a leggere altro di questa autrice. Voglio continuare ad essere rapita dal suo modo di scrivere e di raccontare.

Quando si ama si tende a stringer forte, a cercare di non lasciare andare; ed è la stessa cosa che è successo con questo racconto, avrei voluto non lasciarlo andare così presto. Avrei voluto possedere qualcosa in più, avrei voluto imbattermi in tante avventure e ostacoli di Adularia e avrei voluto avere questo libricino tra le mani per sfogliarlo ancora e ancora.

Ne vale davvero la pena. 






5 commenti:

  1. Posso consigliarti della stessa autrice Alice from Wonderland, dunwich edizioni, una rivisitazione superba e mai scontata dell'Alice di Carrol!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il consiglio Elija.. *^* non l'ho ancora letto perchè sto aspettando che arrivi di nuovo disponibile avendolo ordinato dall'autrice stessa, ma spero di recensirlo al più presto

      Elimina
  2. la pensiamo allo stesso modo anche io ho amato questa favole e ne avrei voluto di più peccato che alessia ci ha lasciate cosi T_T

    RispondiElimina
  3. Ciao, ti ho nominata qui: http://cinebooksblog.blogspot.it/2015/08/link-party-di-fine-estate.html dà un'occhiata se ti va :)

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.