lunedì 7 settembre 2015

Se guarderai nel mio cuore. Recensione



Titolo: Se guarderai nel mio cuore
Autrice: Viviana De Cecco
Editore: Genesis Publishing
Prezzo: 3,99 € ebook
Pagine: 162

Sinossi: Sonia ha diciotto anni, un fratello ribelle e una vita in cui l’assenza del padre l’ha portata a credere che il cuore sia come una finestra che chiunque può infrangere in qualsiasi momento. È sempre stata una ragazza forte, ma il giorno in cui ha dovuto compiere una scelta che ha stravolto la sua esistenza, non ha saputo far altro che rinchiudersi in un guscio di solitudine. Il destino, però, ha deciso di mettere sulla sua strada il tenebroso Samuel, un ragazzo tormentato dai fantasmi del suo recente passato e da un senso di colpa che l’ha convinto di non essere più capace di amare. Pian piano, lavorando entrambi nel locale gestito dalla madre di Lory, la migliore amica di Sonia, impareranno a conoscersi e ad abbandonarsi all’attrazione invincibile che provano l’uno verso l’altra. All’improvviso, trovandosi divisi da un terribile equivoco, sceglieranno di allontanarsi per inseguire i propri sogni, nella speranza di dimenticare ciò che li ha uniti. Sonia partirà per la Spagna a lavorare come fotografa e Samuel si ritroverà a recitare come attore di teatro a Roma. Ma riusciranno a restare lontani o il loro legame, ormai, è più forte di ogni dolore? Samuel concederà a Sonia di guardare finalmente nel suo cuore per sconfiggere i demoni che lo angosciano e permettere all’amore di restituire loro la giusta felicità? 

Un romanzo d’amore e dramma, ispirato a una storia vera.




Come vi avevo segnalato giorni fa sono rimasta colpita da questa copertina così brillante. Mi sono trovata per la prima volta ad amare colori così accesi e quel cuore a pezzi, distrutto da una pietra ha creato frammenti che poi ritroviamo nel libro.

Un libro frammentato, ispirato da una storia vera, un libro dove amore e dolore vanno di pari passo, un libro che a volte mi ha lasciato l'amaro in bocca ed altre mi sono immedesimata.

Il libro viene narrato in prima persona e questo fa si che la lettura sia scorrevole e appassionante.. Ho impiegato due giorni a leggerlo e a digerirlo, non perchè non sia bello, ma semplicemente il suo essere così profondo mi ha dato da riflettere su diversi punti

Ma quando ci si separa dalla persone che hai amato senza un addio definitivo c'è sempre una speranza che ti annienta, e che sopravvive e alimenta l'angoscia dell'assenza

Ho amato la figura di Sonia, i suoi problemi, i suoi dubbi, le sue paure e le sue amarezze, una piccola grande donna che alla fine ritrova il sole e tutto questo non solo perchè il personaggio è pieno, ma semplicemente perchè l'autrice è stata abile nel riuscire a descriverlo.

Fino alla fine non sono riuscita a staccare gli occhi dal libro, ci sono stati momenti dove l'affanno della protagonista, l'ho sentito anch'io.. l'ansia di sapere come andava a finire è stata più forte.. quindi chiedo scusa anche al mio compagno che in queste sere per cena ha trovato poco e niente.

Non so se sia perchè alcune scene le ho vissute anch'io sulla mia pelle o se sia perchè l'autrice sia cosi brava a scrivere, c'è da dire che questo libro mi ha emozionato.

Riconosco il suo corpo ancora prima di sollevare gli occhi. Lo vedo ancora prima che i nostri sguardi si fissano l'uno nell'altro

Questo romanzo non è facile, lascia un qualcosa dentro che può essere anche solo un pezzo della copertina frammentata, ma lo consiglio a chi nell'amore nonostante tutto ci crede davvero.

Quindi ora se guardassi nel tuo cuore cosa ci vedrei?

Uno dei primi romanzi che finalmente non ha deluso le mie aspettative, l'unica pecca che mi amareggia è di non avere questo piccolo tesoro in maniera cartacea, cosi da sfogliare le pagine quando non voglio più sentirmi sola. E' con immenso piacere che lascio i miei primi 5 micini.. un romanzo IMPERDIBILE.

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.