giovedì 7 gennaio 2016

#15 appuntamento con la strega: La luna del Lupo

Ricominciamo con l'appuntamento con la strega che ha accompagnato i nostri giovedì. Visto la prima luna piena dell'anno con quella di Gennaio, trovo proprio adatto parlarvi di lei, della Luna del Lupo.




Dorme la Madre cullata dal Padre, dorme la Terra sotto un manto di neve, dorme nel sonno profondo tutto ciò che è davanti ed intorno.. 



Questo è un pezzettino di filastrocca che a memoria recito quando la neve scende giù su tutta la Terra come sta facendo oggi.

Yule ormai è passato da un po' e il 2016 bussando alla porta è entrato ormai a far parte delle nostre strade, dove intorno a noi tutto dorme. Il pieno inverno creato ci permette di raccoglierci in noi stessi e di risvegliare la nostra consapevolezza e la nostra anima in primavera.

Questa luna viene chiamata del lupo per diversi motivi: 

- per la scarsità del cibo dei predatori nel periodo invernale
- per l'ululato del lupo durante le fredde notti
- per il suo spirito di solidarietà nel branco

Per certi aspetti il lupo è un animale che vive in maniera solitaria, tuttavia dipende dal branco sia per l'affetto, la conoscenza e il sostegno.

Apprendiamo quindi in questa luna l'energia del lupo, il suo essere solitario, il suo racchiudersi all'interno e riscoprire in noi nuove caratteristiche per poi trascorrere del tempo con la nostra famiglia sia naturale che spirituale. Mostriamo loro il nostro affetto, offriamo il nostro aiuto, e non tralasciamo l'onorare gli Dei. 

Anche gli Dei stessi sono la nostra famiglia e anche loro vanno ringraziati, celebrati ed aiutati.



Nel raccoglierci in noi stessi impariamo ad accettare ogni parte di noi, ad amare quelle caratteristiche che spesso guardiamo in difetto ed accettiamo che nonostante il nostro essere singolo abbiamo sempre bisogno comunque dell'altro.

Come il lupo si stringe al proprio compagno per proteggersi e donarsi calore, anche noi cerchiamo di ritrovare quell'intimità nel nostro caldo nido, cercando quella protezione che solo le persone che amiamo ci sanno dare. Cerchiamo i doni che anche l'inverno sa offrire e facciamoli nostri.

Per festeggiare e far parte di questa Luna indossiamo abiti di colore rosa o bordeaux che simboleggiano l'amore e il calore familiare.

Decoriamo l'altare (per chi ne fa uso) o casa con ricordi: foto, disegni di familiari e amici, ricordi felici.

Illuminiamo il nostro ambiente con candele di colore rosa o bordeaux.

Decoriamo con rami di pino a simboleggiare la crescita interna e la vita eterna.

1 commento:

  1. proverò a tenere conto di questi spunti :3 buon anno nuovo in ritardi!

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.