giovedì 28 gennaio 2016

#17 appuntamento con la strega: come creare un cerchio magico

Buonsalve amici de il mondo di sopra e bentrovati ad un nuovo appuntamento con la strega. Il giovedì precedente abbiamo analizzato come celebrare il sabba che si sta avvicinando, ovvero Imbolc. Oggi vedremo insieme come realizzare un cerchio magico. 



Il cerchio magico è il terreno "consacrato", uno spazio, un luogo dove la strega svolge i suoi lavori magici, che vanno dai rituali, agli incanti, alle preghiere o alla celebrazione delle Divinità.
Questo luogo che viene a crearsi permette di accumulare energie al di fuori del tempo e dello spazio.
Questo cerchio tiene lontane le energie negative e mantiene pure le intenzioni di una strega. E' come se la stessa linea tracciata crea un confine tra il mondo e la coscienza.

Il cerchio come la ruota della fortuna, arcano maggiore dei tarocchi, rappresenta il ciclo della natura: ritroviamo quindi il sole che svolge il suo ciclo, la luna e le sue fasi lunari, il ciclo delle stagioni, la vita, la morte e la rinascita, l'inizio e la fine.

Il simbolo del cerchio è già qualcosa di potente, che unito al pentacolo (stella a cinque punte) forma il pentagramma che ne diventa un simbolo completo.

Nella stregoneria nessuno prepara un cerchio o entra in esso prima di essersi correttamente preparato. Prepararsi per il cerchio significa purificare il nostro corpo, la nostra mente e la nostra anima da tutte le negatività. 

Tantissime streghe fanno un bagno rituale prima di realizzare un cerchio. Questo bagno consiste nel purificarsi tramite sale ed erbe specifiche. 
Tracciare un cerchio può essere difficile per chi si trova agli inizi, ma piano piano vedrete che verrà tutto in automatico. Basta scrivere la parola cerchio magico su internet (su avanti provate) troverete tantissimi modi per creare un cerchio.

Non c'è un metodo giusto o sbagliato per farlo, non c'è un maestro che può guidarvi o crearlo al posto vostro, ognuno di noi troverà il proprio metodo passo dopo passo. 

Il cerchio può essere creato sia semplicemente visualizzandolo, sia creandolo fisicamente. C'è chi visualizza energia verde che si sviluppa dal dito indice, chi crea un cerchio con pietre, cristalli, fiori, sabbia e ciò che più piace, o c'è chi semplicemente crea il cerchio con il sale.

Non c'è bisogno di aprire un cerchio immenso che ricopra tutta la stanza, può avere le dimensioni che più si desiderano purchè consentano di stare in piedi o seduti dentro di esso.

Nota bene: Prima di creare il cerchio bisogna purificare lo spazio in cui si opera, utilizzando incensi o erbe apposite. In questo click troverete un vecchio articolo per Samhain che spiega come purificare la nostra casa (va bene comunque per ogni occasione).

Per tracciare il cerchio magico bisogna mettersi nel centro della zona dove si opera, rilassarsi in perfetta calma e armonia e respirare affondo. Bisogna poi spostarsi verso il nord e camminando in senso orario tracciare il cerchio.
Una preghiera di evocazione che mi piace molto leggere è quella di S.R.Wolf che descrive:

Io ti evoco o grande cerchio di potere, 
perchè tu unisca il mondo degli uomini e degli spiriti, 
perchè tu sia un luogo di incontro
di perfetto amore, fiducia, pace e gioia, 
contenitore del potere che voglio suscitare in te. 
Chiamo i guardiani del Nord, dell'Est, del Sud e dell'Ovest 
purchè mi assistano in questa consacrazione. 
Nel nome degli Dei io ti evoco.


Dopo aver tracciato il cerchio premere la mano per terra e sigillarlo, ovvero visualizzare (immaginare) una bolla chiusa sopra la testa e sotto i piedi. Al di sopra e al di sotto questo cerchio è sigillato.

Dopo aver tracciato il cerchio bisogna stare attenti a non entrare e uscire dal cerchio energetico che si è creato. Col tempo riuscirete a sentire l'energia dei confini del cerchio. 



Se si sente il bisogno di recuperare qualcosa al di fuori del cerchio, basta "aprire una porta" visualizzare quindi, (immaginare) di aprire una porta con la mano, richiuderla subito dopo di voi e riaprirla e richiuderla dopo che si è entrati. Questo permette di non spezzare il cerchio e di non far entrare energie negative all'interno.
Nota bene: entrare ed uscire indebolisce la struttura del cerchio.

Quando le operazioni sono finite bisogna cancellare il cerchio camminando in senso antiorario, iniziando da ovest, passando da sud, est e nord, così per riassorbire l'energia se il cerchio è stato solo visualizzato o fisicamente creato. 



2 commenti:

  1. Interessante! Ne avevo visti di cerchi in vari film e telefilm ma non mi sono mai chiesta come si facessero in realtà (ognuna ha la sua versione). Non si sa mai abbastanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) sono contenta che l'articolo ti piaccia :) già a volte nei film si beccano molte cose veritiere :)

      Elimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.