sabato 19 marzo 2016

In my mailbox.. la buca delle lettere

Buon sabato cari amici lettori! E buona festa del papà. Avete preparato i dolci di san Giuseppe per questa festa? Qui oggi sarà una giornata dedicata relax più totale, quindi incenso al sangue di drago, meditazione, libri da leggere e immersione nella vasca da bagno con sale e menta così da tirare fuori l'energia che nel weekend mi manca spesso.
Come ogni sabato (o domenica, a seconda dell'articolo da pubblicare) vi lascio la mia buca delle lettere che vi mostra gli arrivi della settimana




Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle.


















Sono proprio felice del bottino ricevuto questa settimana. Ammetto che non ho resistito e ho già iniziato a leggere qualche titolo. Alcuni sono libri che non mi aspettavo di ricevere, altri invece titoli che mi hanno lasciato senza fiato.

Due scambi che mi hanno già rapita e che volevo leggere da un po' sono Il diario proibito di Maria Antonietta, Il destino l'ha posta simbolica regina di questo secolo, perchè con esso viva la sua vita e muoia la sua morte. (Stefan Zweig), e la principessa ribelle. Li avete mai letti? Entrambi sono della casa editrice Newton Compton Editori. 







Un acquisto invece che puntavo da tanto è La nave di Teseo, un libro nel libro e vale ogni centesimo speso per lui. L'interno è pazzesco ed unico, Sembra un libro preso davvero da una biblioteca e lascia con il fiato sospeso già dalla prima pagina. 

Due omaggi inaspettati invece delle case editrici sono la nuova ristampa di Fairy Oak e Gli occhi neri di Susan. Di Fairy Oak lo so, ve ne ho parlato per mesi su quanto questa saga mi abbia rapito e su quanto ne sia affezionata. Il modo di scrivere dell'autrice, il mondo che ha creato e che vorrei avere ha portata di mano, mi ha fatto crescere e affezionarmi ad ogni suo personaggio. Gli occhi neri di Susan invece è un omaggio della Newton Compton Editori, un libro che mi ha travolto già dalla copertina e se segreto di famiglia mi aveva lasciato a bocca aperta, spero che anche questo thriller non mi deluda. 


Il mio dolce marito invece in questi giorni mi ha regalato due libri che puntavo da un po' e che trovandoli ripetutamente nella mai W.L. non ha resistito e me li ha regalati.
Care presenze è un libro della Neri Pozza, le letture sui fantasmi in stile Giro di Vite mi hanno sempre catturato e anche questo non sembra assolutamente da meno. La casa dei bambini speciali di Miss Peregrine è inquietante. Nulla da dire sulla bellezza del libro, ma sfogliandolo le immagini mi hanno lasciato un senso di inquietudine che sono sicura che troverò anche nella scrittura. Ma si sa, un libro ha sempre bisogno di lasciarci qualcosa. 
Morga la maga del vento è il primo libro di una trilogia. Ora linciatemi pure, ma io questa autrice non la conoscevo come non conoscevo questo libro. Quindi ringrazio il gradito regalo sperando di parlarvene presto.

Omaggi invece che aspettavo dalle case editrici sono Il ristorante dell'amore ritrovato e Sorella della Beat Edizioni. Amo i libri di questa casa e le storie che raccontano. Sorella mia affascina sia per il titolo che con una parola racchiude un mondo intero, sia per la storia che c'è dietro. Il ristorante dell'amore ritrovato ha un qualcosa di magico che non vedo l'ora di scoprire.






Della cento autori invece eccoci davanti a due gialli, il silenzio è un romanzo in assoluta anteprima,che si basa su una storia vera, di un poliziotto siciliano che combatte la mafia.Il giorno in cui Gabriel scoprì di chiamarsi Miguel Angel è il primo romanzo è della nuova collana "Storie per crescere" sono romanzi sia per grandi e piccoli, storie dove l’amore, l’affetto e l’amicizia sono le emozioni più forti e le esperienze fatte in questa età segnano il cammino della crescita.




Voi invece da quale libro siete stati rapiti e vi siete portati a casa? sono curiosa di leggervi




4 commenti:

  1. Io moony witcher la conoscevo per geno e il sigillo nero di madame crikken e mi è piaciucchiato;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh la inserisco nella wl sono proprio curiosa di leggerlo **

      Elimina
  2. Wow quante belle new entry nella tua libreria! Mi piacerebbe tanto leggere "La casa dei bambini speciali di Miss Peregrine" prima di vedere al cinema il film di Tim Burton! Speriamo di riuscire a trovare il tempo >.<
    Se ti va passa da me, è appena iniziato un Giveaway per festeggiare i 3 anni del blog :)
    N.

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.