martedì 3 maggio 2016

Tag 25 fatti libreschi su di me

Ringrazio la blogger di Peccati di Penna per il tag. Sembra davvero carino e partecipo volentieri raccontandovi quindi venticinque fatti libreschi su di me.


1. Amo tantissimo l'odore della carta. Sin da piccola mi piaceva entrare nelle biblioteche, nascondermi tra gli scaffali e annusare, sniffare   il suo odore come se per un attimo potessi viaggiare nel tempo assaporando quei profumi. Ora che ho quasi trent'anni lo faccio ancora con qualsiasi libro mi capiti tra le mani, sento il suo odore e chiudo gli occhi, perdendomi per un po'.

2. Colleziono ogni genere di biglietto, scontrino, qualsiasi cosa possa diventare un segnalibro così da lasciare un ricordo nel libro.

3. Leggo tantissimo e velocemente, non mi importa dove e come, un libro deve venire assolutamente con me ovunque si muovano i miei piedi. Inizio a leggere mentre preparo la colazione fino a quando non ritorno a letto la sera. I libri sono i miei migliori amici, li ho sempre avuti con me sin da piccola (mio marito dice che si è innamorato di me anche per questo...chissà.)

4. Ho un hard disk pieno di miei racconti scritti negli anni, ogni tanto mi piace rileggerli.

5. Mi piace scambiare libri. Quando un libro l'ho letto e riletto e riletto ancora, mi piace scambiarlo e cercare qualcosa di nuovo. Non deve essere per forza un titolo della mia w.l. basta che mi colpisca la sinossi e la copertina.

6. Non presto i libri.  E' una cosa che odio e che mi fa paura il non ricevere più il libro prestato. Mi è successo diverse volte da ragazzina, ho perso troppi amici di carta.

7. Cestino le fascette dei libri, solo da pochissimo ho imparato ad utilizzare quelle più carine come segnalibri, le altre le ho sempre cestinate.

8. Non mi piace e odio saltare le pagine di un libro. Se un libro è noioso o troppo descrittivo, lo leggo ugualmente! Devo leggere ogni riga scritta fino alla fine! 

9. Quando leggo un libro devo assolutamente parlarne con qualcuno, non importa chi tu sia, devi sapere quale emozione il libro sta suscitando nel mio animo. E si, sono una di quelle che in fila al supermercato mentre sistemo la spesa parlo del libro che ho in mano (perchè anche in fila leggo)

10. Amo comprare i libri al mercatino dell'usato, scoprire dediche nuove e perdermi nei ricordi lasciati dentro.

11. Se un libro mi è particolarmente piaciuto sono capace di comprare ogni edizione possibile pubblicata, non importa se il contenuto è lo stesso.

12. Cambio sempre disposizione dei libri nella mia libreria. Ho più di seicento libri di ogni genere e mi piace sistemarli come gira il vento. Non seguo un ordine particolare, dipende da come mi sento. Pochi titoli come quelli della Garzanti, Newton Compton e Leone Editore sono messi tutti nella stessa fila in ordine.

13. Se sono in giro nei centri commerciali a far acquisti devo assolutamente fermarmi a comprare un libro, non importa se sono uscita solo per comprare pane e sigarette.

14. Mi piacciono i fantasy per ragazzi, quelli che qualcuno potrebbe additare come infantili, eppure spesso sono gli unici che lasciano messaggi VERI.

15. Raramente guardo un film se è tratto da un libro. Non voglio rovinarmi l'immaginazione creatomi grazie al libro.

16. Amo i classici. Quando ho un blocco,mi piace perdermi nei vecchi classici. Ora ad esempio sto leggendo Al di là del bene e del male di Nietzsche.

17. Leggo spesso libri in inglese. Mi servo dell'aiuto del traduttore molte volte, il caro vecchio dizionario!

18. Mi è sempre piaciuto incontrare gli autori, che siano fumettisti o scrittori. Mi piace tempestarli di domande sul loro libro e aspettare una dedica sulla mia copia. Anche se ultimamente le aspettative mi hanno deluse, incontrando autori troppo pieni di sè.

19. Spesso arrivo addirittura a venerare un libro e a leggerlo più volte, consigliandolo a tutti. 

20. Amo le graphic novel. Prima osservo i disegni fino alla fine senza leggere il testo. Poi lo rileggo con il testo.

21. Mi piacciono i libri sensuali, ma odio quelli alla cinquanta sfumature di grigio. Quelli che sembrano un riepilogo del kamasutra non li leggo neanche.

22. Leggo difficilmente in ebook, mi rallenta e essendo miope e astigmatica come una talpa ho difficoltà, ma se un libro mi attrae particolarmente ed è solo in ebook ci provo ugualmente. 

23. Le parole che non ti ho detto di Nicholas Sparks è il primo libro che ho letto nella mia vita, ancora ha un posto nello scaffale della mia libreria.

24. A scuola non avevo spesso un buon rapporto con i compagni perchè quasi a fine lezione parlavo con il mio professore di filosofia sul libro che stavo leggendo, Il nome della rosa di Umberto Eco l'ho letto in seconda superiore e riletto in quarta. Da lì ho ancora nello scaffale tre libri che mi regalò il mio professore, all'interno ci sono ahimè sottolineature fatte da lui in penna, ciò nonostante è il mio tesoro. 

25. Mi piace regalare libri per ogni occasione, libri che possono lasciare un messaggio alla persona che lo riceve. Mi piace poi scrivere la dedica in prima pagina. 

Se siete arrivati fino a qui taggo tutti gli amici di Blogger che vogliono provarci. Attendo le vostre risposte. 

13 commenti:

  1. Risposte
    1. si non so che fine ha fatto quel prof, sono passati tantissimi anni, ma ne ho un bel ricordo.

      Elimina
    2. Anche io ho un bel ricordo di alcuni prof ç_ç

      Elimina
  2. Il punto 24 è capitato anche a me, un po' diverso.
    Nel turno di Narrativa proposi e raccontai la trilogia de Il Signore degli Anelli (libro ovviamente^^) anche se non lo avevo ancora finito (e non l'ho mai finito XD) soffermandomi però sull'originalità della trama, la magia, la corruzione e via dicendo.. ghghgh il prof mi dava corda e io mi divertivo sempre moltissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il signore degli anelli l'ho letto tantissimi anni fa, ho impiegato diverso tempo ma ne è valsa la pena, ha moooooolto più dei film ed è qualcosa di veramente magico. Quando poi i prof ci dan corda è vero,. è la fine XD

      Elimina
  3. Belle risposte! Condivido molti dei tuoi punti, soprattutto i numeri 9 e 15. Adoro parlare dei libri che sto leggendo e confrontarmi anche (e soprattutto) con chi la pensa in modo diverso e sono sempre molto differente verso le versioni cinematografiche (soprattutto se il libro mi è piaciuto)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è sempre bello trovare persone che la pensano come me, tra simili ci si comprende XD i cinema fottono le aspettative.. se bisogna guardare un film si ha il dovere poi di non leggere prima il libro altrimenti rimarremmo delusi.

      Elimina
  4. Ti capisco perfettamente sull'amare i libri fantasy per ragazzi. Anche io spesso rimango vittima di quelli che credono che siano per bambini e basta! Bah...Che gente limitata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni libro ci lascia qualcosa, ma il fantasy ha quel qualcosa in più che attrae il lettore di ogni età :)

      Elimina
  5. Io pure amo i fantasy, non presto mai libri a nessuno,leggo tanti libri in inglese e... Riguardo i film tratti da libri, mi è successo spesso quando ero in America di vedere film al cinema, e di vedere trailer durante la pubblicità di altri film...tratti da libri che non conoscevo. Quindi guardavo le pubblicità e pensavo: Mmm il libro sarà bellissimo. I libri, che magico mondo.

    RispondiElimina
  6. Ciao
    mi è piaciuto leggere le tue risposte. Sono d'accodo sui libri fantasy per i ragazzi. Qua le mie risposte: http://robbyroby.blogspot.it/2016/04/tag-25-fatti-libreschi-su-di-me.html

    RispondiElimina
  7. Ciao! Anch'io di un libro leggo tutto, compresi i ringraziamenti che mi piacciono sempre molto! E altra cosa che abbiamo in comune è la lettura velocissima =D

    RispondiElimina
  8. Adoro questo genere di post! Anch'io tendo ad utilizzare le fascette più carine come segnalibri :3

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.