mercoledì 11 maggio 2016

Un SalTo dietro le quinte del Salone del Libro

Buongiorno cari mie soffittanti, Siete pronti al Salone Internazionale del libro, dove la magia regna in ogni pagina? Mancano davvero pochissime ore all'inizio della fiera che ci terrà compagnia a Torino dal dodici al sedici maggio...


Tantissimi sono i padiglioni creati e tante sono le opportunità di incontrare celebri autori e assistere a meravigliose presentazioni. Con il mondo di sopra siamo entrati nel dietro le quinte del Salone del libro, cercando tra alcune delle grandi case editrici qualche info in più su quello che ci aspetta e su quello che potremmo trovare. Ecco quindi che questo articolo ci mostra il dietro le quinte del Salone. 

Attenzione si rischia di sbavare sullo schermo! [per gli autori emergenti, piccola sorpresa in fondo pagina ]


 venerdì 13 maggio, alle ore 13, padiglione 1 - stand C38 D37

Per Emma books troveremo il rosa che non ti aspetti, che presenta al pubblico una sintesi di quel che è diventato il rosa, o il romance, negli ultimi tempi. 




Per le blogger vi è la possibilità insieme alle autrici di riflettere e commentare insieme questi punti:

Cos’è il rosa oggi? Si può ancora parlare di rosa o il genere è talmente contaminato che non esiste più? Bando alle regole o invece per essere definito “rosa” un romanzo deve rispondere a determinati criteri?

Quali sono i generi che attirano di più in questo momento? Che ne dici della discriminante straniere/italiane? Cosa determina secondo te lo spostamento del gradimento delle lettrici verso un genere o un altro? Quale sarà il prossimo genere dominante? L’erotico ha influenzato tutti i sotto-generi del romance, anche la commedia romantica. Secondo te è un elemento necessario per avere il gradimento delle lettrici?

• Come si orientano le lettrici? Riescono a orientarsi? Copertine, sinossi, recensioni hanno ancora importanza? Le lettrici sanno ancora valutare la qualità della scrittura? O quella passa in secondo piano rispetto alla storia? Se la storia è forte e regala emozioni forti, la sospensione dell'incredulità è tale che si passa sopra a qualunque cosa?

• Come è cambiata la lettrice (e il mercato editoriale) dall’avvento del self-publishing? La classifica Amazon ci dice che più della metà dei rosa nelle prime 100 posizioni sono SP: secondo te c’è una maggiore identificazione della lettrice con l’autrice self che con quella pubblicata? In generale, esiste a tuo avviso una differenza di stile e di contenuti tra i testi di autrici italiane (non si parla di carenza nella traduzioni, quindi) editi da CE e quelli SP?

• Come influisce il digitale sul rosa?

• Che cosa può fare il rosa di oggi per le donne? Il rosa come occasione di aggregazione, come luogo di solidarietà femminile davanti alla perdita di altri spazi fisici, che fa rete...


Per la Leone Editore troviamo invece tantissimi autori dei libri che abbiamo più amato:

padiglione 2 - stand G125. 
- Roberto Ritondale, autore di "Sotto un cielo di carta"
- Giovanni Rossi, autore de "La fata operosa"
- Luigi Martinuzzi, autore de "L'ultimo respiro"
- Fabrizio Thellung, autore de "La caduta di Villa Mameli"
- Chiara Andreazza e Valentina Furnò, autrici de "I cieli di Tabula"
- Francesco Cro, autore de "La sindrome del sosia"
- Roberto Blandino, autore de "Lo spirito del male"
- Aristide Bergamasco, autore de "L'ultimo segreto di Galileo"
- Alberto e Giorgio Ripa, autori di "Melodia fatale", "L'ultima mossa" e "Attrazione fatale"
- Laura Corsi, autrice de "L'altra notte a mezzanotte"
- Ignazio Pandolfo, autore de "L'ospite oscuro"
- Andrea Oliva, autore di "Sangue ancestrale"
- Sonia Morganti, autrice di "Calpurnia. L'ombra di Cesare"
- Davide Cavazza, autore de "La gabbia" e "Diciannove novantuno"
- Andrea Campucci, autore di "Plastic shop"
- Davide Zanfini, autore de "Il circolo della notte"


La casa editrice Nero Press, invece, ci accompagna tra pagine di narrativa horror, thriller, classici del giallo e del gotico dividendo lo spazio con altri tre validissimi editori: Plesio Editore, Echos Edizioni e La Ponga Edizioni. Quattro editori, 24 mq di indipendenza e qualità. STAND R30 padiglione 3 con tante novità su carta e in ebook!

Venerdi 13 ore 12.00: L'EROE DELLE TERRE MORENTI con l'autore David Alberto Büchi Kepesh e l'illustratore Andrea Darsena Art. Presenta Giuseppe Franco.
Venerdi 13 ore 17.00: SOLO IL MARE INTORNO con gli autori Danilo Arona e Angelo Marenzana. Presentano Alberto Cattaneo e David Alberto Büchi Kepesh.
Sabato 14 ore 18.30: ILLUSTRI VAMPIRI con l'autore Matteo Bertone. Presenta Valentina Di Martino da House of Books.
Domenica 15 ore 14.30: HORROR POLIDORI con gli autori Giuliano Conconi e Vito Pirrò. Presenta Matteo Bertone.
Domenica 15 ore 17.30: DAMNATION, con gli autori Aky Phoenix e Luigi De Meo. Presentano Alberto Cattaneo e David Alberto Büchi Kepesh.

Per la Newton Compton Editori troviamo invece:






Per la Deagostini ecco invece qualche  piccola chicca:

Giovedì 12 maggio 11.30 - Salone Off: LISBETH E IL SEGRETO DELLA CITTÀ D'ORO

Venerdì 13 maggio 10.30 - Laboratorio Autori - Bookstock Village: TOM O'CLOCK E I 
DETECTIVE DEL TEMPO

ore 11.00 - Caffè Letterario: UN'ORA CON... CRISTINA GIUDICI

ore 13.00 - Laboratorio Autori - Bookstock Village: NEI PANNI DI UN GENIO

Per l'autore invece in cerca di editore memorizzate questo orario: 16.00 - 18.00 - Stand De Agostini Libri: PUBBLICA ME!

a cura di Libromania con la collaborazione di De Agostini Libri e Newton Compton Editori

Speed date letterari per autori in cerca di editore: cinque minuti per conquistare gli editor delle case editrici e convincerli che è proprio il tuo libro quello che stanno cercando!


Come vi dicevo all'inizio, tantissime sono le case editrici che presenteranno le loro idee e le loro scelte di stampa e tantissime sono le aspettative che ho per venerdì. ( e tantissimi saranno i soldi che spenderò portandomi via ogni cosa). Non vedo l'ora di varcare quella soglia e cominciare a respirare, a sognare ad occhi aperti.

Ora tocca a voi, parteciperete a questa bellissima fiera? Quali sono le vostre aspettative? Cosa aspettate di portarvi a casa? 




3 commenti:

  1. Mi piacerebbe tanto partecipare, ma non posso. :(

    RispondiElimina
  2. Se ti va lascia le risposte e il nome del blog così da inviarle ugualmente :)

    RispondiElimina
  3. Questa discussione sul romanzo rosa credo che si rivelerà molto interessante. C'è molto da dire e tanti i punti di vista e le chiavi di lettura da tenere in considerazione. Soprattutto perché quando è in mano a scrittrici capaci (che con ironia e leggerezza, ma anche intelligenza prendono in giro vizi e virtù) riesce ancora a sorprendere.
    E qui entra in gioco la questione sulla qualità. In parte è vero, sembra che molte lettrici siano ben disposte a lasciarsi travolgere dalla storia, ma io credo che, semplicemente, senza stile non c'è storia. Se chi scrive non riesce a convincermi, non riesce a creare l'illusione del verosimile, è come se la storia non potesse neanche iniziare.

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.