domenica 26 giugno 2016

In my mailbox. La buca delle lettere.

Buona domenica cari amici soffittanti, vi siete ripresi dai postumi di ieri sera? avete fatto baldoria? Io con questo caldo non riesco a dormire, mio marito ha deciso di piazzare il ventilatore acceso tutta la notte, di fronte al letto.. il problema? E' che fa un rumore micidiale e mentre lui russa, beh... io leggo. E' inutile raccontarvi le minacce di trovare una soluzione al problema, altrimenti lo spedirò a dormire in cucina.
Bando comunque alle ciance, come direbbe Bonolis non cincischiamo e passiamo alla buca delle lettere di questa settimana, formata da colori caldi che richiamano l'estate... il fuoco...il sole...il caldo!



Per chi mi segue su Facebook, avrà sicuramente notato il mio primo video di unboxing del Libraccio, ebbene si per la prima volta non mi sono affidata al mio classico Amazon Prime, ma ho speso sul sito del Libraccio, acquistando diversi titoli usati. Beh, ne sono stata estremamente soddisfatta. l'attesa è stata lunga, reperire i libri usati credo che non sia per nulla facile, eppure ho ricevuto titoli nuovi a prezzi stracciati! Lo spacchettare poi il pacco mi ha fatto sentire come una bambina sotto l'albero di Yule a spacchettare i suoi regali.. bello, bello, bello! Credo - e già sento il portafoglio sospirare - che non rimarrà l'unico acquisto. 

Iniziamo comunque dagli scambi. Il primo scambio ricevuto nel corso della settimana è stato il libro di Flavia Bujor, un libro vecchio dal titolo Le tre pietre. In realtà questo titolo lo conoscevo già in un'altra copertina. E' un fantasy per ragazzi e sono curiosa di leggere i collegamenti fatti con i cristalli.





Un altro titolo ricevuto in scambio è stato il secondo volume di Morga,  in realtà la copertina non mi piace, ne' dai colori, ne' dalle figure che con quella tuta mi ricordano un po' gli x-men taroccati, ma aspetto di recuperare l'ultimo volume della trilogia per riuscire a leggerlo e darvi una mia conclusione.







Veniamo invece agli omaggi delle case editrici:

 Iniziamo con Bitten della Fazi editore, l'inizio di una serie sui licantropi. Mi piace tantissimo la copertina così dark e misteriosa. Il lupo che ulula alla luna è qualcosa di magico. Devo dire che con questo libro mi sento un po' al sicuro, conosco il modo di scrivere dell'autrice (sicuramente vi ricorderete la mia ultima recensione sulla serie di The darkest Power) e sono sicura che mi innamorerò anche di questo volume.





Un arrivo inaspettato invece è un omaggio di Ponte alle grazie con La terapia degli attacchi di Panico, un libro che sfogliandolo mi ricorda molto un saggio, ho già notato diversi approcci tra terapista e paziente davvero interessanti.







Veniamo invece agli acquisti fatti al libraccio:




Finalmente sono riuscita ad entrare in possesso dell'ultimo libro della trilogia della mercante dei sogni. Con la fata dei ghiacci si conclude l'ultimo capitolo di questi libricini così delicati. Non vedo l'ora di divorarlo in pochissimo tempo. Omicidio a whitehall è un libro che avevo in wl da un po', un thriller particolare che basa la sua vicenda all'epoca di Jack lo squartatore.. poi nulla da dire sulla copertina così bella! I segreti di heap house è un volume particolare, è da poco infatti uscito il secondo volume e credo che rimanga una duologia, che racconta la storia di questi personaggi buffi, decadenti, in un'atmosfera molto gothica. In realtà di questo volume sono rimasta turbata dalla copertina flessibile, ammetto che averlo pagato 7€ mi ha rincuorato tantissimo (in realtà il suo costo mi pare di ricordare che superasse i 15 € ). Avete presente quei libri che da ragazzini si prestano per poi rimpiangerli dopo anni dove non sono stati più restituiti? Ecco Spiderwick è uno di quei libri, che non mi è più tornato indietro.. quindi come potevo lasciarlo sul sito dopo averlo visto a prezzo stracciato usato? ( Se ve lo state chiedendo ho controllato, non è il mio. Da ragazzina stupidella ero solita lasciare all'interno della copertina, nome e cognome a penna...). Ultimo acquisto è invece Vita degli elfi, un libro di cui ho sentito parlare tantissimo, ma in realtà non ho ancora di base una mia considerazione da fare. Spero che visto il prezzo, ne valga la pena.












2 commenti:

  1. Mamma mia, quanti libri interessanti!!!! *__* Le tre pietre l'ho letto una vita fa, non mi aveva colpito particolarmente, ma non era nemmeno brutto :) mentre Bitten mi era piaciuto parecchio. E ci sono anche un sacco di libri che vorrei leggere, come Omicidio a Whitehall e I segreti di Heap House :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bitten se riesco lo inizio a leggere già stasera, sono molto curiosa. Omicidio a Whitehall e i segreti voglio proprio godermeli piano piano, sono davvero affascinanti!

      Elimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.