mercoledì 29 giugno 2016

W..w...w..Wednesday

Buongiorno cari amici soffittanti, come corre la settimana non trovate? Mentre vi scrivo questo post da pubblicare, assaporo il mio ginseng guardando mio marito ingegnarsi con l'idraulico per trovare la soluzione al problema lavastoviglie. Ebbene si, è vero che amo cucinare, ma guai a lasciarmi senza lavastoviglie. L'idea di lavare numerosi piatti, bicchieri, bicchierini e più ne ha più ne metta, mi angoscia soltanto, quindi mentre loro lavorano e io sogghigno sotto i baffi di schiuma (ho detto schiuma) buttiamoci sulla rubrica più pettegola del web: www wednesday!


Per partecipare basta rispondere a queste semplici domande:
- Cosa stai leggendo?
- Cos'hai appena finito di leggere?
- Quale sarà il prossimo libro che leggerai?

- Cosa stai leggendo?


Avete presente quando tra le mani vi capita un libro che non vi fa capire che ore siano? Quei libri che ti lasciano il bisogno di leggerlo e di sussurrare non vedo l'ora di perdermi tra le pagine? beh il testamento del conte Inverardi mi sta completamente lasciando a bocca aperta, mi sta facendo sognare, piangere, sorridere.. un libro che sto divorando tutti i giorni pagina dopo pagina tra duelli, notti d'amore e passione, intrighi tutti all'italiana.

- Cos'hai appena finito di leggere?


Due titoli completamente opposti, due case editrici completamente diverse, eppure entrambe con un fattore comune, quello di farci sognare. La casa dei profumi dimenticati è stata una lettura sorprendente capace di sentire gli odori descritti e di farmi innamorare di quella protagonista così determinata a vivere. Qualcosa di meraviglioso è stato intenso, divertente, frizzante e leggero al tempo stesso e non vedo l'ora di parlarvene. 

- Quale sarà il prossimo libro che leggerai?


Con Bitten conoscendo la scrittura dell'autrice so già che andrò sul sicuro con questo nuovo iniziale capitolo sui Licantropi, mentre i Segreti di Heap house è una lettura completamente nuova che già sfogliandola ti dà la sensazione di diverso, particolare. 


Voi invece cosa state leggendo? Sono curiosa di scoprirvi. 






16 commenti:

  1. Il testamento del conte...non l'avevo mai sentito ma mi hai incuriosito!
    Qui il mio www http://librialcaffe.blogspot.it/2016/06/www-wednesday-n68.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra l'altro è un romanzo dai tratti veri **, corro da te.

      Elimina
  2. Lavare i piatti (e i bicchieri, e le pentole e le posate, ecc...) mette angoscia anche a me! :P
    So di ripetermi ma pazienza... Bitten mi era piaciuto e spero che piaccia anche a te, mentre sono curiosa di sapere cosa ne penserai de I segreti di Heap House perché mi ispira molto :)
    Ti lascio il link al mio www, se ti va di passare a curiosare:
    http://theroadtohellispavedwithbooks.blogspot.it/2016/06/wwwwednesday22.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà stanotte visto che ho fatto le ore piccole, ho iniziato a sfogliarlo e ti dirò avrei voluto non chiuderlo!

      Elimina
  3. Bitten, se ne è tratta la serie, proverò la serie XD
    la casa dei profumi dimenticati ha uan cover che invoglia, ma devo passare.
    Il mio wwwWednesday http://peccati-di-penna.blogspot.it/2016/06/wwwWednesday91.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La casa dei profumi dimenticati è una lettura molto leggera nonostante i tremi trattati siano delicati. te lo consiglio appena sarai più serena :)

      Elimina
  4. Ho proprio tra le mani Bitten e per il momento mi sta intrigando ^^

    Se ti a qui il mio www: http://laspacciatricedilibri.blogspot.it/2016/06/wwwwednesday-20.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me! Stanotte avrei voluto continuare a leggerlo, ma il sonno ha preso ahimè il sopravvento.

      Elimina
  5. ahahah come ti capisco, la lavastoviglie è una delle mie migliori amiche! Le tue letture mi piacciono, ti lascio il mio link vorrei avere il tempo di leggere di più! http://ilregnodeilibri.blogspot.it/2016/06/w-w-w-wednesdays_29.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lavastoviglie ti dà poi la possibilità di essere socievole con gli altri ed invitare più volentieri gente a casa XD

      Elimina
  6. "Bitten" sarà la mia prossima lettura quando avrò finito quello che sto leggendo adesso e mi ispira tanto "La casa dei profumi dimenticati".

    Se ti va di passare, ti lascio il mio www.. wednesday. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La casa dei profumi dimenticati mi è piaciuta parecchio, è stata una di quelle letture che ti lascia un bel ricordo e ti vien voglia di rileggerlo in futuro.

      Elimina
  7. Ciao tesoro!! Io devo assolutamente leggere il secondo e il terzo della serie di Heap House, tra l'altro Lombra mi è arrivato settimana scorsa dalla ce e non voglio farli aspettare troppo :p

    Qualcosa di meraviglioso altra lettura che voglio iniziare a brevissimo!

    Ti lascio il mio http://ilcoloredeilibri.blogspot.be/2016/06/www-wednesday-19-2016.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro Heap House te lo invidio parecchio, sto rosicando come non so cosa, soprattutto per l'omaggio ricevuto dalla Bompiani, quindi se avrai mal di pancia sarà colpa mia... (scherzo, o forse no?) Qualcosa di meraviglioso pubblico oggi la recensione, devi assolutamente leggerla.

      Elimina
  8. I segreti di Heap House sembra un libro diversa da solito (non so cosa me la fa pensare è una sensazione ha pelle), sono curiosa di sapere com'è.
    Qualcosa di meraviglioso non mi ispira tantissimo, ma aspetto la tua recensione per capire meglio com'è.

    Qui il mio www:
    http://unlibronelcassetto.blogspot.it/2016/06/www-wednesday-16.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fidati delle tue sensazioni, non sbagli. Heap House è particolare rispetto agli altri libri, già la storia è diversa e intrigante.

      Elimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.