sabato 13 agosto 2016

In my mailbox. La buca delle lettere... STA SCOPPIANDO!

Mio marito mi ammazza. Io ne sono sicura. A breve troverete articoli su giornali e riviste di gossip, dove una piccola e indifesa blogger è stata attaccata brutalmente, a suon di libri in testa, dal marito per via di un raptus omicida. No quello che vi presento oggi non è la buca delle lettere di una settimana, ne' di un mese, ne' di due. E' la buca delle lettere di un solo giorno!  Si, avete capito bene! UN SOLO GIORNO!  Ma avete presente quando vi alzate la mattina e sentite il bisogno di dover assolutamente andare da qualche parte? Quella sensazione che non vi lascia in pace, che vi fa dire sicuramente succederà qualcosa.. Ecco, io quella sensazione l'ho avuta per il mercatino dell'usato. Ho discusso con la commessa in quanto a primo impatto avevano smezzato la libreria per far posto a ciotole (orribili) di rame, ma ciò nonostante mi sono portata a casa ben diciotto libri a prezzi stracciatissimi dai 2 ai 4 euro. Come potevo resistere? E stamattina mentre vi scrivo, io ho una gran voglia di ritornarci!


Sepolti in casa, mi fai un baffo! 












Parlarvi di tutti questi libri significa tenervi incollati di fronte allo schermo dello smartphone o del pc fino a domani, e per me significa una fusione tra le dita e la tastiera; quindi no, non vi parlerò di tutti questi romanzi che finalmente occupano spazio nella mia libreria, ma vi lascerò qualche piccolo assaggio durante il corso della settimana. 
Ammetto che la maggior parte dei libri che mi sono portata a casa erano già nella mia W.L., quindi non è stata poi una brutta cosa "svaligiare il mercatino" no? Dite che mi sto auto-giustificando?

Per iniziare preferisco farlo con La storia infinita in questa versione che ambivo da tanto. L'ho pagato 3 euro anche se vale assolutamente di più. E' uno di quei libri che ha il sapore di antico. Siete mai entrati nelle biblioteche cercando i libri più vecchi, quelli ingialliti dal tempo con l'odore del passato? Ecco, io sono esattamente così, e questo libro lo ricorda appieno. La copertina, le pagine che sembrano nuove, nonostante punti ingialliti e la scrittura ancora in verde e rosso che ricorda i due mondi completamente diversi! In sintesi: Lo amo! E' uno di quei tesori che non potevo non portarmi via.
Un'altra parte invece del bottino, è questa:


Partiamo dal mammut della Jane Austen? Anche questo lo cercavo da un po' in questa vecchia edizione, racchiude i romanzi in edizione integrale e adoro la copertina! Sarà uno di quei libri che leggerò mooooolto con calma. 

La misura della felicità e Vita dopo Vita non fanno parte dei libri comprati al mercatino, ma sono due libri che ho comprato comunque lo stesso giorno. Fanno parte dell'offerta della Tea "due libri a scelta 15 euro entrambi". Vita dopo vita lo volevo leggere da molto tempo: visto l'alta aspettativa nei confronti di questo romanzo ho preferito non leggere nessuna recensione o sentire nessuna opinione su questo libro, così da non rovinarmi il tutto già prima di iniziare. La misura della felicità è un libro che non conoscevo e che mi ha catturato per la copertina. L'ho divorato completamente la sera stessa che me lo sono portato a casa e cari lettori è subito salito in alto alle classifiche dei mie libri preferiti in assoluto. E' un libro talmente bello, che sono stata tutta la notte sveglia a parlarne con mio marito che poverino a breve mi soffocava con il cuscino. Bello, mi ha travolto, mi ha cambiato, mi ha fatto ridere e piangere. Un libro che consiglio a tutti e che non so se sarò mai davvero pronta per parlarvene. 

Nota dolente: Arthur. e il popolo dei minimei. In realtà il film non l'ho mai visto, conosco superficialmente la storia per sentito dire, ma non mi sono mai soffermata a scoprire se il film potesse piacermi o meno. Quando al mercatino mi sono letteralmente trovata davanti a questa edizione speciale con le immagini del film (a meno di tre euro), mi sono resa conto che uno degli attori è il ragazzino che ho amato nelle cronache di Spiderwick, lo so.. vi ho tartassato con questo libro.. quindi preso anche questo (e poi le immagini all'interno sono spettacolari). ps. Il film lo vedrò a fine lettura ovviamente.

Shayla Black con Segreto Inconfessabile è uno di quei libri che sicuramente metterò in scambio. Avevo voglia di leggere qualcosa della leggereditore, ma arrivata a casa mi sono resa conto che no quest'autrice non fa assolutamente per me. 

Ultimo libro di cui vi parlo oggi è Una ragazza comune della Neri Pozza. Ogni volta che vi parlo di questa casa editrice mi sembra quasi di parlarne con timore reverenziale per le opere così delicate e affascinanti che crea. Di questo libro non so nulla, ma la delicatezza della copertina e il fatto che questo libro parli del Giappone... beh mi hanno conquistata. Per il resto sembra comunque completamente nuovo! Non ha un graffio, non ha una pagina ingiallita, non ha nulla di difetti, nonostante sia comunque una stampa del 2009. 

Ps. Dimenticavo! Sapete perché amo i libri usati? Per i tesori che trovo all'interno! Per tutte quelle lettore, quelle cartoline, quei scontrini dimenticati che si sono sempre utilizzati come segnalibri.. questa volta ho trovato all'interno un bigliettino con scritto W la scuola W(rovesciata) la palestra, un bigliettino con scritto ciao ed infine un immagine a colori di una stampa dei Simpson. 

Ora, raccontatemi della vostra buca :) 



3 commenti:

  1. "Vita dopo vita" mi intriga, ma non ho ancora trovato l'ispirazione per leggerlo!
    Questa settimana ho preso SOLO "Il giocatore" di J.R. Ward ... non è uscito altro che mi ispirasse e sono ferma da molto con gli scambi!

    RispondiElimina
  2. In effetti 18 libri in un giorno sono notevolixD Ti invidio molto La storia infinita in quell'edizione (la stessa in cui lo lessi in biblioteca)*-* E poi, un Neri Pozza a quel prezzo e in quelle condizioni? Un affare!
    La mia cassetta delle lettere è vuota, e da un po':( Spero di rimediare quanto prima, però:)

    RispondiElimina
  3. L'edizione de "La storia infinita" te la invidio molto, ma ammetto di averla vista di recente - uguale - nuova in libreria. Anche se non ho idea se fosse un fondo di magazzino o una ristampa!

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.