lunedì 13 marzo 2017

Mardi Gras in New Orleans. [Blogtour The Originals]



La città di New Orleans, gente di ogni tipo e colore da ogni parte del paese, viene a festeggiare nelle nostre strade, alcuni cercano solo di divertirsi, altri cercano qualcosa di più oscuro, di più pericoloso, così li invitiamo a casa mia, e gli serviamo quello che vogliono. Poi quando scocca la mezzanotte tutto cambia, ed è ora di mangiare.

Buongiorno Abitanti Lettori del Mondo e buon inizio settimana! L'energia della luna piena di ieri è ancora al massimo, l'aria di cambiamento che ha portato ci sussurra ancora di dedicarci al cambiamento, al bisogno interiore di migliorare sempre. Iniziamo la nostra settimana con la prima tappa del Blogtour che vi porterà nel mondo di The Originals, I vampiri Originali. 

Siete pronti ad accogliere l'oscurità? La mia tappa è molto particolare, vi racconterò di quello che si cela all'interno della festa di Carnevale, usando le parole di Klaus... ma bando alle ciance e apriamo le porte al buio...

ENTRIAMO NELLA TAPPA:


Benvenuti nella mia città e nella mia dimora, io sono Klaus Mikaelson, e questa è la mia storia. Avvicinatevi, non abbiate paura della notte, è una calda coperta avvolta sulle spalle

Lasciatevi trasportare dalle note della musica jazz e immaginate di essere a New Orleans, Louisiana, patria del blues, dei coccodrilli...e dei vampiri!! Eh si cari amici. I protagonisti di The vampire diaries ci hanno abbandonati, sarà ora la famiglia Mikaelson a farci compagnia nelle folli notti di New Orleans, e soprattutto in occasione del Carnevale e del Martedì grasso. 

Quale migliore occasione di un evento del genere, di sfilate peccaminose lungo Bourbon Street, di folli festeggiamenti fino all'alba per mescolarsi agli umani e dissanguarli fino all'ultima goccia? Rebecca, Klaus e Elijah Mikaelson, fratelli vampiri millenari che trovano rifugio a New Orleans, in fuga dal loro passato ... Ho sempre fantasticato su questa città dal fascino così esotico, e da questa leggera, meravigliosa malinconia radicata nella sua storia.

Piccoli impronte storiche: il Carnevale fu importato dai primi coloni francesi, probabilmente anche prima del 1743. Sentite cosa dice del Carnevale James R.Creecy in un suo libro, " Scenes in The south, and other miscellaneous":

« Martedì grasso è un giorno da ricordare da parte di chi visita New Orleans, perché è il giorno del divertimento, degli scherzi e delle maschere. Tutto il male della città è vivo e ben sveglio. Uomini e ragazzi, donne e ragazze, schiavi e liberi, bianchi e neri, gialli e marrone, si esercitano ad apparire grotteschi, ironici, diabolici, orribili con strane maschere e travestimenti. I corpi umani sono ricoperti con teste di bestie e di uccelli, ma anche bestie e uccelli con teste umane; semi-bestie, semi-pesci, teste di serpenti su corpi con braccia di scimmie; uomini-pipistrelli dalla luna; sirene, satiri, mendicanti, monaci e ladri sfilano in parata a piedi, a cavallo, con carri, carretti, carrozze, automobili, ecc., in una grande confusione, su e giù per le strade, gridando selvaggiamente, cantando, ridendo, giocherellando, fischiando, e gettando farina sugli astanti. » 

Mi sembra quasi di immaginare creature millenarie, esseri della notte mescolarsi agli esseri umani, festeggiare con loro per poi cibarsene. È in una New Orleans schiava del peccato e dei divertimenti sfrenati del Carnevale che Klaus Mikaelson, vampiro ibrido millenario, si innamora di Vivianne, giovane strega promessa a un licantropo per suggellare la pace fra le due razze. 


Non vi svelo nulla di ciò che accade nei libri e nella serie TV, vi chiedo solo di chiudere gli occhi e sognare, sognare di sfilare, ridere, ballare lungo Bourbon Street...e magari di innamorarvi di un vampiro.








Parade Beads at MARDI GRAS New Orleans:


Musica Jazz, canti, balli, festeggiamenti fino a tarda notte... una tradizione che non si dimentica facilmente.


LE ALTRE TAPPE:

Spero che non ne abbiate già abbastanza di follia. Venite a superare il limite seguendo le altre blogger:






2 commenti:

  1. Oh mio dio un Blogtour su The Originals!!! *-*

    RispondiElimina
  2. Mi piacerebbe passeggiare per la parte antica di New Orleans *-*

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.