giovedì 20 aprile 2017

Finalmente Noi - Recensione -

Buongiorno Abitanti Lettori, ma sbaglio o siamo tornati in inverno? Io per non sbagliare ho tirato fuori la copertina di pile e le tazze per la cioccolata calda. Lo so, è passato un mese da quando vi ho promesso la recensione di questo libro, ma Finalmente Noi ha avuto un susseguirsi di opinioni e ho preferito aspettare, in modo da non perdere la mia opinione nel vostro dimenticatoio. Rullo di tamburi, nonostante la delusione dietro l'angolo, in realtà il libro mi è piaciuto. Notizia sconvolgente non trovate? Eppure si, è riuscito a spiazzarmi, a farmi dire mi piace. 


finalmente noi

Tijan


Editore: Garzanti
Prezzo: 16,90€
Pagine: 384


Trama: Samantha ha diciassette anni e pensa di avere una vita perfetta. Brava a scuola, un fidanzato innamorato, delle amiche fedeli. Ma quando un giorno rientra in casa, sua madre, con gli occhi bassi, le confessa di aver lasciato suo padre per un altro uomo: lei e Samantha si trasferiranno a casa sua. Ma il peggio deve ancora venire, perché Sam sarà obbligata a vivere con le persone che odia di più al mondo: Mason e Logan Kade, i figli del nuovo compagno della madre. Li conosce di fama, ma lei non ci ha mai voluto avere nulla a che fare. Campioni di football, attaccabrighe, ribelli, con una ragazza diversa ogni giorno. I classici cattivi ragazzi da cui stare lontani. I più temuti del liceo. I primi giorni in casa, Sam decide di evitarli. Anche se si sente sempre più sola ora che il suo fidanzato l’ha tradita con la sua migliore amica e il suo mondo crolla pezzo dopo pezzo. Anche se avverte sempre su di sé gli occhi magnetici di Mason. Prova a resistere, ma giorno dopo giorno è più difficile. Perché sotto il suo sguardo si sente come non si è mai sentita, come nessuno l’ha mai fatta sentire. Mason è l’unico che la sa capire, che conosce la strada per il suo cuore. Ma la loro è una storia che sembra impossibile: le loro famiglie si oppongono, e a scuola hanno tutti contro. Finché un segreto terribile non cambierà completamente i loro destini…

Finalmente Noi arriva in Italia per Garzanti il 2 Marzo e da quel giorno è stato il boom di opinioni negative, poche positive, in circolazione. Nonostante sia un romanzo che a primo impatto può lasciar di stucco, in realtà è uno di quei libri che provoca, che sembra nascere solo per farti rimanere davvero a bocca aperta - e questo spesso non vuol dire che è un male -. 
Un libro per esser definito tale deve avere pagine che non solo nel momento della lettura si fanno ricordare, ma che anche a distanza di un mese, riesca ancora a far parlare di sè, riesca ancora a farti ronzare il suo pensiero nella testa... beh Finalmente Noi ci riesce eccome.

Provocami. Fammi male. Fammi sentire che in una maniera o nell'altra io esisto.

Finalmente noi non è la grande storia d'amore in stile Grease, ma credetemi quando vi dico che in una maniera o in un altra vi travolgerà lo stesso. La protagonista del nostro romanzo è Samanta, una ragazza di diciassette anni che l'universo ha deciso di prenderla a pugni in pieno petto, come se l'adolescenza non bastasse già. Da un momento all'altro, come un vampiro succhia sangue, Samanta si ritrova travolta dagli eventi della vita. Tutte le sue certezze crollano quando la madre in lacrime, decide di andar a vivere insieme ad un altro uomo e di portarla con sè. Prendete tutte le vostre certezze, prendete il luogo che vi fa sentire più al sicuro al mondo, prendete la vostra serenità e accartocciatela come se fosse un foglio di carta, bene.. ora vi sentirete in Samanta.

Nonostante la scrittura dell'autrice sia comunque appena nata, la rabbia e il fuoco che vive Samanta lo sentiamo totalmente nella pelle. Tutte le sue sicurezze crollano, il dover ricominciare quasi daccapo a diciassette anni pesa come un macigno, i sentimenti contrastanti cominciano a ripercuotere sulla sua stessa vita e se questo non basta, aggiungiamo al puzzle altri due pezzi, con l'intrusione nella sua vita dei suoi nuovi "fratellastri" Logan e Mason, i bad-boy della scuola.

Pagina dopo pagina sono stata catturata dalla storia come ultimamente Netflix sta facendo con le sue serie televisive. Solo un altro episodio dicevo. Solo un altro episodio. Stessa cosa è questo libro. Solo un altra riga, solo un altra pagina e poi la tua mascella arriva a terra e devi assolutamente sapere. Si perché se i due pezzi in più non vi sono bastati, con i bad boy pronti a travolgervi con feste, alcool e cogli l'attimo, vi aggiungo anche la storia d'amore di Samanta, il suo crollo psicologico nel momento in cui il suo lui che dovrebbe farla sentire al centro del mondo, in realtà, mette al centro altro.

E' una storia provocatoria in quanto tante sono le scene da brividi, un miscuglio tra Arancia Meccanica e Cinquanta Sfumature, eppure è un romanzo che ti fa sentire femmina, che ti fa venir voglia di prendere dai capelli il personaggio, scaraventarlo al muro e ciò nonostante sapere comunque come va la parte successiva.

Il dopo non è più dopo. Noi dobbiamo sapere adesso. 

Ogni personaggio descritto è complesso nel lato caratteriale, nonostante Samanta si senta comunque abbandonata da tutti e quell'universo sembri davvero contro di lei, la sua stessa vita cambia e la sua formazione tende a colpirci in tutti i modi, sia per i personaggi che appaiono nella sua vita e sia chiaro, sono comunque tutti ben definiti e capaci di prenderci uno a uno, sia per il livello sensuale, erotico e caldo che arriva dopo, nonostante si stia parlando comunque di adolescenti.

Finalmente noi non è un libro facile, ma se avete amato la serie televisiva Gossip Girl, allora preparatevi perché qui dentro troverete anche questo. Lo so, vi sto sconvolgendo vero? Eppure all'inizio vi ho accennato che non è la classica storia d'amore. Avete presente in Gossip Girl i problemi che i ragazzi vivevano, nonostante il lusso che li circondava? Ecco qui è esattamente la stessa cosa, perché si sa, anche nei libri l'apparenza inganna e tutto il testosterone che i fratelli mostrano, tutti quelli ormoni che vibrano come particelle, in realtà dietro bruciano anch'essi di sentimenti forti e rabbiosi.
Ho capito che non avrei voluto essere da nessuna parte se non al suo fianco, indipendentemente da dove tutto questo ci avrebbe portato
Finalmente noi è il mal di testa dopo una sbronza assurda della notte prima, è l'odore del corpo dopo una notte d'amore, è l'odore di sigaretta per annullare i pensieri, è quell'amaro che poche volte vuoi sentire in bocca ma non puoi comunque evitare. 




4 commenti:

  1. Penso sia la prima recensione positiva che leggo per questo libro!!! Mi pare di capire però che più che bello è un libro che "scuote" sia in positivo che in negativo, un libro di cui parlare e sparlare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Erica, hai preso in pieno quello che è il libro e perché piace.

      Elimina
  2. Mi unisco ad Erica, anch'io ho letto solo pareri negativi, tra l'altro anche la mia recensione è negativa.
    Mi è piaciuto perchè si legge velocemente ma sam è fastidiosa e la trama non mi ha fatta impazzire. Belli però i due fratelli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io fino a quando non sono arrivata all'ultima pagina ho cercato di non farmi spoiler del contenuto, anche se nei vari social la voce negativa è trapelata comunque. A me è piaciuto per la provocazione che porta, per il mescolare quello che alla fine piace adesso. I due fratelli sono i bad boy che in realtà in una scuola italiana, o almeno nella mia, non ho mai visto :D e ti parlo di secoli fa :D

      Elimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.