domenica 3 settembre 2017

La mia buca delle lettere

Ieri a far la spesa con il giubbino, quasi tremante tra i banchi frigo del pesce e dei formaggi, oggi finalmente il cielo azzurro e si respira quel tocco di aria fredda che permette di star fuori tranquilla in terrazzo a leggere un bel libro sorseggiando una Redbull. Questa settimana la mia buca delle lettere ha accolto un paio di novità che aspettavo da parecchio, ma bando alle ciance e apriamo il lucchetto:


I genitori ti insegnano ad amare, ridere e correre. Ma solo entrando in contatto con i libri, si scopre di avere le ali. (Helen Hayes)


Quinto capitolo della saga La terra delle Storie, L'odissea di un autore. In teoria dovrebbe essere il penultimo capitolo di questa fiaba moderna. Siamo al fianco di cattivi come Capitan Uncino, Regina di cuori e la malvagia strega, non vedo l'ora di fiondarmi nella lettura e non uscirne fino all'arrivo dell'ultima pagina. In mare aperto, di Clive Cussler è un anteprima Longanesi, sono già a metà libro per un review party di cui avrete notizie a breve. 


Nei Boschi Eterni, di Fred Vargas è un libro arrivato in scambio. E' un romanzo che mescola il giallo e il paranormale. I romanzi di Fred Vargas hanno una continuità dei personaggi che appassiona, tuttavia possono tranquillamente leggersi in maniera separata. Filosofando con Harry Potter è un libro arrivato sempre in scambio, ho deciso di buttarmi su questa lettura per l'anniversario di Hogwarts e il primo giorno di scuola di Albus Potter il primo settembre e presto ne leggerete la recensione.


Apoptosis, di Renato Mite è un omaggio dell'autore. Di questo scrittore avevo già letto e recensito Aporia, un romanzo che cattura per qualche ora e mescola il soprannaturale e il mistero. Qui entriamo in un romanzo più fantascientifico e spero che non deluda le mie aspettative - visto la mia passione per questo genere -.La Collina, di Andrea Delogu e Andrea Cedrola è un romanzo che tocca argomenti delicati, il bisogno di vivere, di sopravvivere in una salvezza e speranza di uscire dalla droga. Una sorta di comunità setta, dove nessuno ne può uscire.

E ora tocca a voi:

Quali sono i vostri nuovi arrivi? Avete letto i libri di cui vi ho parlato? 

Sono curiosa di leggervi! 




Nessun commento:

Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.