domenica 22 ottobre 2017

Blogtour Far West, Sonia Morganti - Cinque buoni motivi per leggerlo -


Quando la casa editrice mi ha proposto di partecipare a questo blogtour, quasi cadevo dalla sedia per l'entusiasmo. L'autrice di cui parliamo è Sonia Morganti, autrice di Calpurnia, un libro che negli anni mi è rimasto nel cuore. Sonia Morganti si reinventa con una storia nuova, particolare, con la sua scrittura che non lascia scampo e che diverte allo stesso tempo. Benvenuti nel Far West.

La mia tappa di oggi è molto semplice, non mi perderò tra mille parole, voglio essere diretta anch'io e farvi capire perché vale la pena di avere Far West sul comodino. 


far west

Sonia Morganti


Editore: Leone Editore 
Prezzo: 12,90€
Pagine: 296

Trama: 2060. Dennis, un nativo americano che ha lasciato la riserva per studiare in una delle più prestigiose università del paese, sta per laurearsi in ingegneria. Ma mentre si trova alla festa di laurea del suo migliore amico Frederick, viene sorpreso da una notizia sconcertante: si è esaurito il petrolio a livello mondiale, e nessuno dei paesi civilizzati è preparato a fronteggiare l’emergenza. Dennis, prevedendo lo scatenarsi del panico, decide di tornare dalla sua famiglia nella riserva, per affrontare così le conseguenze della crisi energetica, che rendono presto le città sempre più invivibili. Maniaci assetati di potere, intrighi politici e separatisti pronti a tutto sono solo alcuni dei pericoli di questo nuovo mondo, un far west in cui la legge del più forte sembra poter soffocare persino quella, eterna, dell’amore. Sonia Morganti è nata a Latina nel 1978 e vive a Roma. Laureata nel 2001 in Giurisprudenza, da allora ha praticato un’infinità di lavori. Ama la natura, i lunghi trekking in luoghi incontaminati, la storia e la lettura. Nel tempo libero cura un sito di viaggi e uno sull’antica Roma. Con Leone Editore ha pubblicato Calpurnia. L'ombra di Cesare (2015) e Far West (2017).

CINQUE MOTIVI PER LEGGERE FAR WEST:


  •  Se amate i paesaggi intensi, selvaggi e sognate un viaggio lungo la Route 66. 
  •  Se vedendo "Balla coi lupi" avete pianto.
  •   Se, almeno una volta nella vita, vi siete sentiti terribilmente fuori posto
  • Se amate i cavalli e barattereste volentieri la vostra comoda quotidianità tecnologica con cavalcate attraverso praterie infinite. 
  • Se, in fondo, avete sempre fatto il tifo per gli indiani.


SEGUITE LE ALTRE TAPPE QUI:


Nessun commento:

Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.