martedì 28 novembre 2017

#Audiolibro, quando gli auricolari si fondono insieme al timpano. Audible


Ebbene si, ci sono cascata anch'io nel sistema di Rilassati e Ascolta ed il colpevole è assolutamente Audible. Ma andiamo a veder meglio cos'è questa applicazione che si può inserire sullo smartphone!

Audible è un affiliato di Amazon e permette di ascoltare audiobook sia in lingua italiana, sia  in lingua straniera. Fin'ora ha nella sua lista più di tredicimila audio pronti ad esser ascoltati. Questo sistema permette di avere un abbonamento GRATUITO di trenta giorni, dove è possibile ascoltare un numero illimitato di audiobook, per poi avviare un abbonamento vero e proprio al costo di 9,99€ al mese. Come ogni sistema, anche Audible utilizza il fascino di "Suggeriti per te" a seconda di ciò che si ascolta e si scarica in libreria. Nota bene, anche la libreria sul dispositivo permette di salvare un numero illimitato di audiolibri, il limite è ovviamente la memoria del proprio smartphone. 

Perché utilizzarlo:

Sono sempre stata contraria - per chi ovviamente può leggere normalmente un libro - all'ascolto di un audiolibro, in quanto il rischio di distrarsi facilmente e perdere il filo del discorso è sempre dietro l'angolo. Il fascino della carta, lo sfogliare le pagine, annusare l'odore anche che il romanzo stesso ha, è sempre ciò che affascina ogni tipologia di lettore. Tuttavia utilizzando il mese di prova gratuito di Audible, mi sono resa conto che un audiolibro non è poi così male e ho provato a buttar giù lo schema qui di seguito:

PRO:
  •  Puoi portare centinaia di libri ovunque - a seconda ovviamente della memoria del telefono
  • Puoi passeggiare con il cane e allo stesso tempo ascoltare un libro senza perdere minuti e ore
  • Se si ha difficoltà alla vista, si ha la possibilità di riposare gli occhi.
  • Audible è un applicazione molto semplice anche per chi ha difficoltà con la tecnologia
  • Infiniti titoli per un costo di un paio di pacchetti di sigarette al mese.

CONTRO:
  • La lettura è comunque più lenta rispetto ad una lettura normale vera e propria
  • Lo smartphone si scarica velocemente, perde almeno l'1% di batteria ogni ora.
  • Se si è fuori casa il rischio di perdere il filo del discorso è comunque dietro l'angolo
  • L'utilizzo continuo degli auricolari per ascoltare meglio l'audiolibro, è comunque dannoso ai timpani.

Da questo schema alla fine sia i pro che i contro, vanno più o meno di pari passo. Utilizzando ancora per il momento i pochi giorni di abbonamento gratuito, non so effettivamente se continuerò con l'abbonamento a pagamento o se mi limiterò a disdire l'account; c'è comunque da dire che i titoli ascoltati fin'ora sono diversi e mi permette di continuare a leggere anche se ho le mani impegnate dalla passeggiata con il cane o dal bisogno di muovermi tra la gente. Se una volta negli auricolari avevo musica ad alto volume, adesso è un audiolibro a farmi compagnia.



Titoli che ho in libreria:

Non avendo uno smartphone di ultima generazione, mi trovo costretta a scaricare pochi titoli in libreria, aspettare di finire l'ascolto per poi rimuoverli e aggiungerne altri. I titoli che ho al momento e che sto ascoltando, sono:




Utilizzate anche voi l'applicazione Audible? Avete mai ascoltato un audiolibro? Aspetto i vostri commenti.



4 commenti:

  1. Anche io mi sono recentemente ricreduta sugli audiolibri :) ho ascoltato "La casa degli spirito", della Allende, romanzo che avevo in casa da tantissimi anni ma, nonostante la curiosità, non avevo mai voglia di iniziare. Aggiungici poi il font minuscolo e capirai perché ne rimandavo sempre la lettura. L'audiolibro mi ha tenuto compagnia di sera mentre mi preparavo per andare a letto ed è stata un'esperienza carinissima che ripeterò sicuramente :) ai pro che hai già elencato tu, quindi, ci aggiungo quello di conoscere finalmente storie che per un motivo o per l'altro si rimandano sempre... per chi trova pesanti i classici è una buona alternativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la Allende la amo troppo per ascoltarla solamente, ma se mi capita ci proverò. La casa degli spiriti fa parte di una trilogia "immaginaria" prova comunque a leggere gli altri due, per me non te ne pentirai! Però è vero il pro di conoscere finalmente storie che si rimandano è azzeccatissimo, mi è capitato appunto con Mio fratello rincorre i dinosauri, tra l'altro bellissimo!

      Elimina
    2. Sì leggerò sicuramente gli altri due della trilogia, ne ho già recuperato uno all'usato :) tra l'altro, scema me, ho scordato di dire che avendo comunque il cartaceo de La casa degli spiriti, ho alternato l'ebook al romanzo. Poterlo ascoltare mi ha aiutata moltissimo, ma spesso sentivo il bisogno di rileggere alcune parti sul cartaceo quindi è stata una bella esperienza :)

      Elimina
  2. Ho ascoltato un audiolibro in inglese perché allora non leggevo ancora eBook, ed è stato fantastico! *-* Più vincevo badge per l'ascolto, più mi gasavo xD poi però ho annullato l'iscrizione perché comunque non potevo permettermela :(

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.