sabato 30 dicembre 2017

Libri che ho bocciato nel 2017

Prima di iniziare il nuovo anno, voglio lasciare una sintesi di quello passato con i libri che non mi sono piaciuti e che non consiglio. Nel 2017 mi ero ripromessa di non perdere tempo e di leggere solo libri interessanti, libri che in un modo o in un altro erano riusciti a prendermi, a catturare la mia attenzione ma - ahimè - questo obbiettivo non sono riuscita a completarlo fino in fondo perché durante il percorso della lettura mi sono capitati libri che mi hanno frenato, che mi hanno fatto rimanere di sasso e, secondo la mia opinione, NON CONSIGLIO.



è stata la delusione più grande, perché Nora che è il fulcro del romanzo, quel filo conduttore tra reale e irreale, tra follia e oscurità, doveva assolutamente lasciarmi qualcosa e non una sensazione del genere
Click recensione qui:  Recensione Nora

Avete presente quando guardate un film bellissimo, siete lì a farvi mille ipotesi, siete lì a soffrire coi personaggi e poi il tutto si conclude in un modo che vi fa dire : Beh? finisce così? 
Click recensione qui: Recensione Luna Nuova





La storia che l'autrice racconta, in linea generale non è malvagia, ma non ha quell'effetto che ti fa venir voglia di continuare a leggere o di rileggerlo in un futuro. Settembre è una torta, che fuori sembra cotta, ma appena ne tagli una fetta, trovi che l'impasto è ancora crudo. 
Click recensione qui: Recensione Settembre 



 Un libro che ricorda le poesie di Boh nei Simpson, un libro che piega e si spezza subito. Peccato.
Click recensione qui: Recensione Al destino non ci credo  



Ma questa storia è esattamente così, un bel cerchio luminoso rovinato da quelli che sono angoli smussati male, troppi punti che tendono poi a far perdere quella che è la storia
Click recensione qui: Recensione Neve come cenere



 E' come se l'autrice avesse avuto un ispirazione e invece di trarne spunto per creare una storia, ne ha buttato tutto all'interno in un gran minestrone di cose. Non era meglio una pizza?
Click recensione qui: Recensione la ragazza del dipinto  

Per ingranare questo libro ammetto che ci vuole un po', da una parte mi rendo conto che la nostra protagonista va solo capita, che i suoi angoli sono solo da smussare e aspettarla con pazienza.
Click recensione qui: Recensione la figlia del mercante di seta





 Leggere questo libro ad una età che ne supera il target significa trovarsi di fronte a personaggi comuni, a ragazzini che nonostante il passato difficile di entrambi, tornano comunque a galla. Non è un romanzo di formazione per grandi, non c'è qualcosa di particolare in quello che è il loro carattere
Click recensione qui: Recensione Starlight 





Avete letto qualcuno di questi titoli? Quali sono i vostri bocciati? 

7 commenti:

  1. La figlia del mercante di seta era nella mia Wishlist, ma non sei la prima che non ne parla bene, penso che ti darò retta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo in scambio, cosi' non ti pesera' averci speso dei soldi xD

      Elimina
  2. Ho letto solo La ragazza del dipinto e mi è piaciuto a metà, io ho solo un grande flop quest'anno, quindi niente post con i bocciati2017 :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ricordo il tuo flop.. devo cercarlo. Ricordo che non ti e' piaciuto tanto la ragazza del bosco e la congiura :/

      Elimina
  3. "Neve come cenere" ce l'ho in WL, dalla tua recensione non mi sembrava essere andata così male, devo passare a rileggerla! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha annoiato dalla prima pagina 😂 comprato e regalato subito 😂😂

      Elimina
  4. Francamente ne conosco solamente uno di questi romanzi citati: Starlight. E penso di concordare appieno con ciò che scrivi: per certi romanzi bisogna avere una certa età XD

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.