venerdì 2 febbraio 2018

Era una sera come tante e l'oroscopo aveva predetto, Review Party

Siamo arrivati alla fine di questo Booktour che ci ha permesso di viaggiare in un'epoca passata e in ricordi malinconici lontani. Siamo tornati adolescenti, ai primi amori, alle prime cotte da farfalle nello stomaco. Abbiamo vissuto le note di Chopin e ci siamo ritrovati a cercare un dio difficile da trovare. Abbiamo vissuto la sensazione di soffocamento quando il dolore era troppo forte da farci mancar l'aria e siamo comunque rinati come una fenice. Abbiamo vissuto l'epoca di una donna dove doveva ancora sottostare alle regole patriarcali e abbiamo vissuto il suo sfogo con una macchina da scrivere. Oggi si conclude questo immenso booktour con un review party, che vi lascia le nostre emozioni sull'opera.


era una sera come tante e l'oroscopo aveva predetto

Angela F, Puglisi


Prezzo: 5,00€ cartaceo, 1.99€ ebook
Pagine: 89
Genere: Raccolta poetica di emozioni drammatiche

Trama: "Era una sera come tante e l'oroscopo aveva predetto" è una raccolta poetica scritta a partire dal 1970 da una giovane ragazza innamorata della scrittura e della sua macchina da scrivere. Si tratta di un viaggio attraverso le tappe della vita: gli amori quelli passionali e quelli che finiscono, le inquietudini, le amicizie, la voglia di libertà e di capire il perché di tante domande a volte senza risposta. Rimane allo stesso tempo un percorso di crescita interiore e spirituale. Quella giovane ragazza è mia madre e io, Emanuela, ho custodito le sue poesie per tutti questi anni; pubblicando a suo nome il libro che da piccola aveva tanto sognato.


Ciò che mi ha incuriosito di questa raccolta Era una sera come tante e l'oroscopo aveva predetto, è l'idea che queste poesie siano state raccolte dalla figlia dell'autrice che, trovandole da giovane in un cassetto, le conserva e dopo tanti anni decide di dar loro una nuova vita trasformandole in un libro a nome della madre. 

Passiamo subito al dunque: l'autrice ha uno stile asciutto, senza troppi fronzoli, le sue poesie sono l'espressione dello stato d'animo di un'adolescente delusa dall'amore, traboccano di dolore e frustrazione, di delusione nei confronti di chi l'ha illusa. 

Sono quasi tutte poesie d'amore, alcune invece parlano di Dio e di un Gesù tradito e ferito dagli uomini. Ma il punto cruciale è sempre quello: la delusione, l'inganno

Non c'è lieto fine, non si respira spensieratezza, possiamo immaginare questa ragazzina che piange e pensa che lei non amerà più nessuno. Mi ha colpito in modo particolare la poesia che da il titolo al libro: all'inizio si potrebbe pensare che il tutto si riferisca ad un evento gioioso, invece l'autrice frega il nostro animo con l'esatto opposto e qualcosa di molto macabro. 

Era una sera come tante e l'oroscopo aveva predetto 

Angela Puglisi non è una poetessa di professione, nel libro potrete trovare magari errori di accenti o piccole imperfezioni, ma il bello è proprio questo: l'imperfezione, l'umanità e la passione di una ragazzina che oramai è donna. 

E se mi legge vorrei chiederle se si riconosce ancora in quegli scritti, e se ha trovato l'amore che tanto sognava.

Lucia. 

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.