lunedì 1 febbraio 2016

Settima tappa del Blogtour "Shamrock": Cristalli..non solo fantasia


Cari amici de il mondo di sopra, se siete arrivati fino a qui ci troviamo alla penultima tappa del Blogtour di Shamrock che ho il vero piacere di ospitare.

Questo Blogtour è dedicato al libro fantasy, romanzo d'esordio dell'autrice Veronica Todaro.

Credete nelle favole?
Credete agli gnomi e ai folletti, agli elfi e ai draghi, alle sirene e agli unicorni?
Azzurra e Viola no, non davvero almeno.
Nonostante questo però, amano perdersi in quelle storie e immaginare grandi e spericolate imprese nei mondi che la fantasia suggerisce loro.
Ma ecco che un giorno la fantasia, inaspettatamente, invade la loro realtà, trascinando le due ragazze in un vortice di pericoli, avventure e creature magiche che sembrano uscite dalle leggende più antiche.
Così, insieme ai loro nuovi amici, vengono a conoscenza di un regno dove gli incantesimi sono realtà, di un passato drammatico, di verità tenute a lungo nascoste e di un popolo segregato da un mago malvagio in una terra fantastica dominata dagli elementi.
Toccherà ora a loro avventurarsi in quel magico mondo e ottenere il potere necessario per cercare di sconfiggere il perfido mago Kester.
Un grande viaggio attraverso terre intrise di magia, popoli incantati e momenti indimenticabili con un messaggio di fondo da non dimenticare.

Link: click


Ordinabile sul sito cliccami!

Calendario tappe:


Ricordo che alla fine del Blogtour troverete un giveaway strepitoso
che vi darà la possibilità di vincere una copia del romanzo!

REGOLE PER PARTECIPARE AL GIVEAWAY:
Commentare almeno una delle tappe del blogtour;
Se si possiede un profilo facebook, cliccare “Mi piace” sulla pagina facebook dedicata al libro Shamrock;
Convidere la pagina facebook dedicata al libro sul proprio profilo e/o sulla propria pagina;
Inviare un'e-mail all'indirizzo info@shamrock.website con l'oggetto “Giveaway”.
I risultati del giveaway saranno resi noti nell'ultima tappa del tour, il 4 Febbraio 2016, e successivamente su tutti i blog e i canali che hanno partecipato al blogtour.


SETTIMA TAPPA: Cristalli non solo fantasia

Leggere questo libro significa non solo viaggiare in un mondo che sin da bambini abbiamo sempre sognato, ma ci ritroviamo tra elementi reali che l'autrice porta tra le righe.

I primi spunti che cadono all'occhio sono le pietre nelle collane che i protagonisti della storia indossano. Pietre che nel quotidiano ci aiutano con la cristalloterapia.

La cristalloterapia è una branca della medicina alternativa che armonizza il benessere psico-fisico dell'individuo e può elevare la sua spiritualità attraverso l'utilizzo di cristalli che emanano energie.

Tutto intorno e dentro noi è composto da energia, fin dai tempi più antichi i popoli che hanno abitato le terre sono stati in grado di condividere l'energia emessa dai cristalli per ottenere guarigioni e per migliorare lo stato fisico, mentale, emozionale e spirituale degli esseri viventi.

Ogni cristallo assorbe ed emette energia a seconda della loro forma, dei componenti chimici e del colore.

Analizziamo insieme i cristalli indossati dai personaggi principali.

Viola indossa un Ametista:
L'ametista stimola la consapevolezza spirituale, aiuta a comprendere le motivazioni spirituali che esistono dietro gli avvenimenti e aiuta a rielaborare la perdita di un essere a noi caro. Favorisce l'intuizione, l'onesta' e l'umilta'. Stimola i sogni rivelatori, allontana allucinazioni e manie, paure e placa il sistema nervoso. Aiuta ad amare. Allontana i sensi di colpa, i complessi di insicurezza e inferiorita' e rende consapevoli. Combatte l'insonnia e gli incubi, attenua dolori in generale ma soprattutto mal di testa ed emicranie. Viene utilizzata anche come protezione contro la negativita'

Azzurra indossa un ciondolo di Acquamarina:
L'acquamarina aiuta ad esprimere verità universali, favorisce la crescita interiore, stimola la sincerità, infonde la fiducia in se stessi per portare a termine i progetti, elimina la confusione mentale, elimina la timidezza
Aidan indossa lo Smeraldo:
Lo smeraldo rappresenta la Terra stessa, riattiva la capacità del corpo di guarire emozioni e fisico. Stimola il desiderio di giustizia e di pace, favorisce il lavoro di gruppo, la giustizia e la collaborazione. Promuove la felicità e la voglia di vivere, aiuta a superare i momenti difficili.






Gwénaël indossa una Giada:
Il cristallo di giada varia da un colore verde intenso a verde chiaro, bianco, lavanda o nero. la giada stimola l'equilibrio, stimola il riposo, promuove la gioia di vivere e la pace interiore. ritrova quella saggezza perduta e aiuta a trovare varie soluzioni nei sogni. elimina i pensieri negativi e supera delusioni ed illusioni.



Tristan indossa uno Zaffiro:
Lo zaffiro rafforza l'amore per la verità e riduce le depressioni e le ossessioni. Aiuta lo studio e a raccogliere pensieri positivi. Rasserena dai momenti bui









Lara indossa il cristallo di rocca:
Ultimo ma non meno importante è il cristallo di rocca. Sono molto affezionata a questo cristallo in quanto non solo aiuta come canalizzatore di energia a ricaricare e purificare gli altri cristalli, ma rinvigorisce le piante che hanno difficoltà semplicemente lasciando questa pietra sul terreno. Stimola la mente ed il pensiero positivo, utilizzandolo in meditazione aiuta ad elevarsi in più stati di coscienza. Aiuta a trovar chiarezza nei pensieri.




Qual è la pietra che più vi attrae? Forse come i protagonisti della storia, vi attrae quella che per il momento vi potrà aiutare...

sono curiosa di conoscere quale pietra è la vostra...

4 commenti:

  1. Un post molto bello; sinceramente non saprei quale pietra scegliere, perchè tutte belle e interessanti!

    RispondiElimina
  2. Io mi vedo molto nell'acquamarina

    RispondiElimina
  3. Ciao!!!!!
    Le pietre che indosso sempre sono l'opale, la labradorite, la riolite e l'angelite!!!!!!

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.