giovedì 7 aprile 2016

#26 Appuntamento con la strega: Oshun La Dea dell'acqua

Buonsalve amici de il mondo di sopra e bentrovati ad un nuovo appuntamento con la strega. Il giovedì precedente abbiamo analizzato insieme un cristallo particolare, l'Ematite. Oggi parliamo della Dea dell'acqua che ci aiuta a tener sotto controllo quelle emozioni che a volte tendono a prendere il sopravvento.





Oshun è una Dea molto particolare. E' la Dea africana dell'amore ed è patrona di tutte le acque, sia dolci che salate. La Dea dell'acqua governa tutte le emozioni e può placare le acque turbolenti e le tempeste violente.



Oshun è una Dea bellissima. una giovane fanciulla mulatta, che sprigiona la sua felicità in danze divertenti e sensuali. 

Antiche leggende narrano che un giorno Terra e Tempesta ebbero una discussione. Terra scoppiò di rabbia e fuggì sottoterra. Per paura che Tempesta non potesse più fornire la pioggia al mondo, La Dea Oshun placò gli animi dei due addolcendoli con acqua e miele.

Si dice che questa Dea guarisca gli animi con le sue acque e la sua melodia. Ogni volta che vi trovate vicino all'acqua, fermatevi ad ascoltare il suono della sua voce che canta.

Oshun porta dentro di sè il potere dell'amore, radica le emozioni e lascia scivolare via quelle negative.

Questa Dea è anche simbolo di maternità e famiglia.

Oshun ci fa capire che l'amore è infinito come le acque dell'oceano e che, sia uomini che donne, sono dei recipienti per l'amore.

La Dea dell'acqua ci insegna la natura delle nostre emozioni. Ci aiuta a controllare il flusso degli umori e dei desideri, integra le nostre emozioni specialmente nei periodi di stress.

Il colore che rappresenta questa Dea è il giallo. Gli accessori con cui decorare il proprio altare per lavorare con questa Dea sono:
- conchiglie
- acqua
- specchi
- gioielli
- disegni o immagini di animali marini
- sabbia

Cibi a lei sacri:

- miele
- arancia
- cannella

Incenso a lei sacro:

- legno di sandalo, palo santo, mirra.

Una ricetta per una lozione votiva a questa Dea è la lozione per il corpo:

Mischiare 110 ml di olio di mandorle dolci con 55 ml di miele, un cucchiaio di succo d'arancia, tre cucchiai di acqua e un pizzico di cannella. Mettere il tutto in una bottiglia di plastica, stendere le mani sopra la bottiglia e invocare la Dea per benedire la lozione. Scaldare la bottiglia per venti secondi e agitarla prima di stendere la lozione sulla pelle. 

Vi lascio invece una preghiera a lei dedicata, trovata nel web:



Hail Ochun!
Alafia Ochun!

Olofi è con Te,
Regina di Bellezza e Amore, che così abbondantemente provvedi alle nostre necessità!
Ochun, la più amata e tenera!
Ochun, la madre più compassionevole!
Ochun, maferefun (grazie!)
per tutte le benedizioni
che fai piovere su di noi!
Yeye Cari
Mama Kena
Miracolosa fontana d'Amore
Ti amo per sempre!!!



1 commento:

  1. Ho potuto assaporare l'energia di questa Dea portata in musica da una violinista cubana meravigliosa.

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.