lunedì 20 giugno 2016

Blogathon: I migliori film tratti dai libri

Era da tanto che non vi lasciavo un secondo articolo in una stessa giornata. Ma come non partecipare a questo interessante evento edito dal Blog Liberi di scrivere?

Ma cos'è un Blogathon? 
Un Blogathon rappresenta un gruppo di Blogger che nella stessa giornata postano un articolo dallo stesso tema e quest'ultimo viene deciso dalle blogger stesse. 
Il tema di questo iniziale Blogathon è i migliori film tratti dai libri 


Nel mondo c'è davvero una marea infinita di film tratti dai libri, ma il film che mi ha colpito maggiormente e che quindi ho scelto per questo articolo è Spiderwick le cronache!


Spiderwick esce nel 2008 diretto da Mark Waters ispirato dalla saga di libri di Holly Black.

« Il loro mondo è più vicino di quanto pensiate. »

Nel film i personaggi principali sono due gemelli Jared e Simon, con la sorella maggiore Mallory. Dopo la separazione dei due genitori, per via del padre e del suo tradimento, la madre decide di trasferirsi insieme ai figli nella magione della prozia Lucinda, sperduta in mezzo ai boschi. 

Il gemello Jared ne risente molto della separazione dei suoi, buttando fuori aggressività nei confronti della madre che la vede come colpevole. Ma sarà proprio il bambino stesso a ritrovare uno strano libro e a cambiare le cose.

Il libro è intitolato Guida Pratica di Arthur Spiderwick al Mondo fantastico che vi Circonda, ed è un manuale illustrato che insegna a relazionarsi con ogni creatura esistente del bosco. Inutili gli avvertimenti sulla copertina che indicano di non aprire il libro, Jared leggendolo causa quindi l'inizio di avvenimenti stranissimi che lo porteranno a conoscere elfi, gnomi, troll e tantissime altri generi di creature. 

Saranno poi tutti i ragazzi insieme alla madre ad impedire che la conoscenza racchiusa nel manuale finisca nelle mani dei goblin comandati da Mulgarath.

Alla fine Jared e fratelli sconfiggono i goblin e riportano la pace in tutto il bosco.

La prima volta che ho visto questo film mi sono completamente innamorata della sceneggiatura, dei personaggi che hanno interpretato al meglio e del fantasy che ne è scaturito.

Il ritmo incalzante ci porta a non annoiarci mai e a ritrovarci in un mondo fatato completamente diverso da ciò che eravamo abituati a vedere.

La saga di Holly Black e la sua scrittura evocativa, permette al film di creare un flusso meraviglioso tra giochi, narrazioni divertenti e con lo stupore di accenni e immagini che ci lasceranno con il fiato sospeso quando il passato e il presente verranno mescolati.

Spiderwick non solo quindi si fa amare per la fantasia scaturita dai romanzi da cui è ispirato, ma anche dalla stessa mitologia esoterica che viene spiegata con minuziosi dettagli.

I personaggi fatati creati dalla sceneggiatura sembrano reali al punto che molte scene ci lasceranno piacevoli brividi durante il corpo e dandoci quasi il bisogno di accendere la luce.

Insomma un fantasy completamente nuovo, dolce, armonioso, un fantasy incantato che deve essere letto e visto. 















Che ne dite invece di scoprire le altre blogger e i film di cui hanno parlato?
Venite a curiosare con me e scopriamo i loro link:

Chiacchiere letterarie: Les Miserables
Cine Fatti: La città incantata al di là delle nebbie di Kashiwaba Sachiko
L. Cassie Blog: Harry Potter
La finestra di Hopper: Dolores Claiborne di Stephen King
Liberi di scrivere: Triangolo a Rodi
Living for books: Jurassic Park
Milioni di particelle: Le cronache di Narnia
New Adult Italia: Colpa delle stelle
Otiumentis: Venuto al mondo
Over the hill and far away: Le nebbie di Avalon
Questione di Libri: Misery non deve morire
Romance e non solo: Divergent
Scheggia tra le pagine: Le dodici domande/ The millionaire
Storie Da Birreria: Il congresso di futurologia di Stanislaw Lem
Strategie evolutive: “Il Lungo Addio”, di Raymond Chandler
The Ink Spell: I passi dell’amore
Universi incantati: Il lato positivo
Vita da bibliofila: Game of thrones
Walk in wonderland: Shadowhunters- Città di ossa
Whisper: la voce del tempo: One day di David Nicholls




6 commenti:

  1. Ma sai che mi sono persa sia il libro che il film???!!!!

    RispondiElimina
  2. Idem: me li sono persi entrambi anche io!

    RispondiElimina
  3. Credo di aver visto questo film un sabato sera (quando fanno i fantasy intorno alle 19.00) però non mi convince. Non so diciamo che la storia non rientra proprio nelle mie corde...

    Ti lascio la mia tappa: http://www.scheggiatralepagine.net/2016/06/blogathon-2016-i-migliori-film-tratti-dai-libri-the-millionaire-le-dodici-domande-di-vikas-swarup/

    RispondiElimina
  4. Ho visto il film diversi anni fa e solo da poco ho scoperto l'esistenza dei libri. Tuttavia ammetto che non mi ha incuriosita a sufficienza per esplorarlo maggiormente.

    RispondiElimina
  5. Confesso di avere nella Wishlist questo libro da un sacco di tempo.
    Sarà ora che lo compro.
    Il film non l'ho visto perché preferisco prima leggere il libro e spero di rimediare presto.

    Ti lascio la mia tappa se vuoi passare a leggere:
    https://milionidiparticelle.wordpress.com/2016/06/20/blogathon-i-migliori-film-tratti-dai-libri-le-cronache-di-narnia-di-c-s-lewis/

    RispondiElimina
  6. Spiderwick lo avevo iniziato a vedere in tv un anno fa se non sbaglio, ma poi era stato interrotto dai miei cugini che preferivano vedere una partita di calcio... Ah!

    Devo ammettere che non mai ripreso in mano la storia, ma dopo un articolo così interessante, mi viene voglia di rivederlo e cercare i libri!

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.