lunedì 30 gennaio 2017

Release Review: Amore zucchero e caffè



Buongiorno lettori del Mondo e bentrovati in questo Release particolare su Amore, Zucchero e caffè. Tra qualche ora sarò sul treno per Milano, ma prima di partire avevo proprio voglia di lasciarvi la chiacchierata fatta con l'autrice di un libro che mi ha particolarmente colpito.




Amore, zucchero e caffè

Daniela Sacerdoti



Editore: Newton Compton

Prezzo: 9,90€  7,42€

Pagine: 288




Trama: Il matrimonio di Margherita sta andando a rotoli. Rimanere incinta dopo averci provato per tanto tempo è stata una sorpresa favolosa per lei, ma non per il marito. Quando ne ha più bisogno, si rende conto che lui non c’è. E allora Margherita decide di prendersi del tempo per se stessa, per capire dove stia andando il suo matrimonio. Lascia quindi Londra per trascorrere l’estate a Glen Avich, il posto in cui sua madre e il patrigno gestiscono un caffè. Ha bisogno di uno stacco per riallacciare il rapporto con la figlia Lara e dare una svolta alla propria vita. Ma Glen Avich può avere uno strano effetto sulle persone… Quando inizia a lavorare per Torcuil Ramsay, tutto comincia a cambiare. Margherita percepisce che il suo cuore si sta risvegliando, nonostante non lo credesse possibile. Quando finalmente sta cominciando a capire chi è davvero, si trova di fronte a una scelta che potrebbe mettere in discussione tutto. E per prendere la decisione giusta le servirà molto coraggio...


  • Quali sono gli aggettivi che più ti rappresentano come persona?

Mamma! Non e’ un aggettivo, ma rende l’idea. E poi sognatrice, determinata, disorganizzata, timida. 
  • Amore, zucchero e caffè è una storia particolare, devastante sotto alcuni temi. Scrivere questa storia che sentimenti ti ha suscitato?
Ci sono state alcune parti che mi hanno profondamente commosso, in particolare una storia…ma non posso dire quale per via degli spoilers! Sicuramente descrivere una donna il cui marito non accetta i suoi stessi figli ha risvegliato dei sentimenti forti: rabbia, protettivita’ nei confronti di questi bambini innocenti. Per fortuna la mia esperienza personale e’ stata molto diversa! Mio marito e’ un padre molto amorevole.
  • Sicuramente ogni pagina, ogni riga che hai scritto è per te importante, ma ci sono parti dove il tuo cuore ha sussultato un po' di più? Dove li hai sentiti più significativi rispetto ad altri?
E’ una domanda che mi fanno spesso, e che mi piace girare alle mie lettrici - quali pezzi vi hanno fatto piu’ sussultare? Ma in questo in caso vorrei proprio citare una scena finale, dove finalmente Lara conosce la vera natura del ragazzo di cui e’ innamorata, ed e’ dolcissimo e struggente. Non posso dire di piu’!
  • In questo romanzo i personaggi che ci raccontano la storia sono tanti, c'è un personaggio particolare che ti è rimasto nel cuore, che come "mamma" hai dovuto coccolare un po' di più?
Sicuramente Lara, un’adolescente tormentata, dal passato difficile, ma dalle natura dolce e intelligente. Lara e’ un’aspirante scrittrice e una donna-bambina che cerca un posto nel mondo - pur con differenti circostanze, credo che tutte noi siamo state lei.
  • Arrivare alla fine di questo libro, qual è il messaggio evocativo che ti piacerebbe che i lettori ricevessero?
Che tutti noi abbiamo una “casa”, che non e’ necessariamente il posto in cui viviamo. In inglese si dice “a place to belong”, un posto a cui appartenere. Sia Margherita che Lara trovano la loro casa mettendo in gioco in se’ stesse e cambiando la loro vita con grande coraggio - quindi il mio messaggio e’ questo, di avere il coraggio di cambiare e cogliere le possibilità  che ci sono presentate, anche quando richiede dei grossi rischi.

Vi lascio le altre tappe di questo Release:




4 commenti:

  1. Anch'io sono una grande sognatrice, però mi sono emozionata maggiormente al loro primo incontro o quando Ash arriva... ma non dico altro :D

    RispondiElimina
  2. Bella intervista. Il coraggio è un elemento forte di questo romanzo, infatti ho amato Margherita che nonostante tutto il dolore provato nella prima parte della sua storia, trova il coraggio di ripartire e riprendere la vita in mano anche se senza l'amore che purtroppo l'ha delusa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quel "nonostante tutto" che rende Margherita ancora più forte.

      Elimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.