martedì 27 febbraio 2018

Anteprima: Sentimi, Tea Ranno

Avete presente quei libri che ti lasciano a bocca aperta non solo per via della cover, ma soprattutto per una trama che ti invita a far solo una cosa, cioè leggerlo? Ecco, questa è la sensazione che ho avuto con Sentimi di Tea Ranno, in uscita oggi per Frassinelli. 


Titolo: Sentimi
Autore: Tea Ranno
Editore: Frassinelli
Prezzo: 17,50€ cartaceo 9,99€ ebook

Cento voci, una storia

Cento voci di donne che vogliono solo farsi sentire e già da questo il libro sembra meraviglioso, ma vi lascio in dettaglio la sua descrizione:

Durante una notte surreale, e nello stesso tempo fin troppo reale, una donna, una scrittrice, tornata nel paese siciliano dove è nata, ascolta decine di voci che giungono da un altrove indistinto, che si fanno strada in una nebbia strana, inquietante. Sono voci di donne morte, che vogliono raccontare le loro storie perché la scrittrice le trascini fuori dall'oblio. Sono storie dolorose, a volte tragiche, che hanno una caratteristica in comune: in tutte, l'umanità delle protagoniste, la loro complessità emotiva e intellettuale tutta femminile, viene annullata nella dicotomia maschile della donna "santa o buttana". Ma non solo per raccontarsi, i fantasmi di queste donne parlano all'autrice: c'è anche un'altra storia, che tutte le coinvolge, e che vogliono si sappia. La storia di Adele, figlia di Rosa, ma non del suo legittimo marito, Rosario. E la colpa più grave di Adele è quella di avere i capelli rossi, come il suo vero padre, segno inequivocabile del tradimento. Per questo Rosario passerà il resto della sua vita nel tentativo di uccidere la bambina. E per questo le donne del paese, le stesse donne che si raccontano, faranno di tutto per salvarla. Perché levare almeno la piccola Adele dai meccanismi mentali malati di questi maschi brutali, ancestrali e irredimibili, vorrebbe dire aver salvato tutte loro.

Siete pronti ad ascoltare e a farvi sentire? 

1 commento:

  1. Oh beh sicuramente una trama molto molto intensa e interessante

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.