lunedì 2 marzo 2020

Il sangue dei liberi, Tommaso Borgogni

Ci sono momenti nella vita in cui il sacrificio è l’unica strada percorribile, sopra al dolore, sopra all’onore, sopra alla nostra umana sete di vendetta. Per l’alba di un giorno migliore, bisogna soffrire e a volte rinunciare.


Il sangue dei liberi 

Tommaso Borgogni


Editore: I.D.E.A.


Trama: Nell’Irlanda del 1199, Giovanni Senzaterra sta 

mettendo in ginocchio la popolazione e cerca un modo per 

uccidere il fratello Riccardo, Re d’Inghilterra. I conflitti 

nell’Isola di Smeraldo sono andati avanti per molti anni, 

poi, a seguito della conquista degli anglo-normanni, la 

situazione sembra essersi stabilizzata. In realtà forze 

oscure, esiliate secoli prima, stanno tramando per tornare in 

quelle terre e i Liberi, già in guerra contro gli invasori, 

dovranno affrontare anche questa minaccia. Il Sangue dei 

Liberi è il primo volume di una trilogia di genere fantasy 

storico che seguirà i fatti di un’Irlanda “parallela” e la 

storia di Kilian, un ragazzo che, involontariamente, si 

troverà invischiato nella ribellione e scoprirà che le 

leggende, le fiabe che aveva ascoltato da bambino, in

realtà, sono vere!

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.