Il sangue dei liberi, Tommaso Borgogni

lunedì 2 marzo 2020
Ci sono momenti nella vita in cui il sacrificio è l’unica strada percorribile, sopra al dolore, sopra all’onore, sopra alla nostra umana sete di vendetta. Per l’alba di un giorno migliore, bisogna soffrire e a volte rinunciare.


Il sangue dei liberi 

Tommaso Borgogni


Editore: I.D.E.A.


Trama: Nell’Irlanda del 1199, Giovanni Senzaterra sta 

mettendo in ginocchio la popolazione e cerca un modo per 

uccidere il fratello Riccardo, Re d’Inghilterra. I conflitti 

nell’Isola di Smeraldo sono andati avanti per molti anni, 

poi, a seguito della conquista degli anglo-normanni, la 

situazione sembra essersi stabilizzata. In realtà forze 

oscure, esiliate secoli prima, stanno tramando per tornare in 

quelle terre e i Liberi, già in guerra contro gli invasori, 

dovranno affrontare anche questa minaccia. Il Sangue dei 

Liberi è il primo volume di una trilogia di genere fantasy 

storico che seguirà i fatti di un’Irlanda “parallela” e la 

storia di Kilian, un ragazzo che, involontariamente, si 

troverà invischiato nella ribellione e scoprirà che le 

leggende, le fiabe che aveva ascoltato da bambino, in

realtà, sono vere!

Commenta il post
Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.