giovedì 10 settembre 2015

Carol Simmons e la strega di Samhain. Recensione.

Una volta aperto il Libro Rosso nessuno può tornare indietro, si deve entrare e prendere parte della storia.


Titolo: Carol Simmons e la strega di Samhain
Autore: Maurizio Frisenna
Editore: Genesis Publishing
Prezzo: 3,99 ebook
Pagine: 410

Sinossi:


A soli tre anni, Carol Simmons assiste alla scomparsa del fratello Danny per mezzo di un libro misterioso e la sua vita cambia per sempre. Tutti sembrano essersi dimenticati di lui, anche i suoi genitori, ma non lei. Anni dopo, Carol si imbatte nello stesso libro che la catapulterà nel magico mondo di Samhain. L'antico borgo è vittima di una maledizione ed è soggiogato dalla temuta strega Scarlett. Per poter ritrovare il suo amato fratello, Carol dovrà percorrere l'avventura descritta nelle pagine del Libro, affrontare creature malvagie, percorrere posti pericolosi, scendere a patti con sé stessa e sopravvivere in un mondo dove tutti la vogliono morta. 


Carol si ritroverà coinvolta in una storia intricata di odio e vendetta vecchia di secoli e incentrata su un crudele cacciatore di streghe. Solo con l'aiuto di pochi amici, tra cui il gatto Mephisto, potrà provare a sconfiggere la strega Scarlett per riottenere la libertà ed evitare di rimanere intrappolata per l'eternità in quel posto dannato.


                                  


Avete presente il film Hotel Transilvania? Ecco, io mi sono immaginata Carol come la figlia del conte Dracula.. ok.. nel libro l'autore ne descrive i capelli ancora più lunghi e un abito da strega nero e viola.. ma fino all'ultima pagina la visione di questa simpatica bambina era lei insieme al gatto Mephisto, anche qui i colori sono leggermente diversi dall'autore, ma basta scivolare nella fantasia che li vedrete anche voi.


Un libro che è riuscito a catturarmi sin dalle prime righe, un libro divertente ricco di particolari e avvincente.

Di solito tendo a scartare i libri che collegano le streghe con il demonio, perchè l'immagine ancora deviata delle donne succube della chiesa, mi lascia ancora dell'amaro in bocca; tuttavia questo libro è stato una rivelazione, non trovo altre parole per definirlo.

La storia inizia con l'avvento di Halloween e i suoi festeggiamenti, la storia di due fratelli che vivono il momento come gli altri.. il ragazzo più grande che festeggia con gli amici e la sorellina più piccola che lo aspetta a casa. 

Un amore intenso, passionale, sincero, un legame talmente forte a tal punto che il fratello più grande si sacrifica per la sorella.

Il libro rosso, una volta aperto, ha il compito di trascinare via con sè una persona. Tuttavia, Daniel Simmons, era un ragazzo fortunato. Aveva rubato il libro, ma non era stato lui ad aprirlo. Era stata la sorellina Carol a farlo. Il giovane aveva il potere di decidere se far entrare la bambina al posto suo. Difficilmente una bimba così piccola avrebbe avuto l'opportunità di vincere contro la strega di Samhain. Se fosse morta, nel suo mondo sarebbe stato come se non fosse mai nata. Nessuno avrebbe più avuto un ricordo di lei, ad eccezione di Daniel Simmons. Doveva scegliere cosa fare e in fretta.

Il testo che vedete qui sopra è una citazione del libro rosso. Un libro che il protagonista ruba per una sorta di sfida contro gli altri e contro se stesso, alla vecchia del paese considerata strega. Un libro magico. che appena aperto, il destino è segnato.

Non condivido le parole delle altre blogger quando dicono che han trovato l'inizio noioso, io sono stata letteralmente rapita sin dalla prima pagina. La scrittura così piacevole e pulita, mi ha fatto sognare. E' stato come guardare un film a cartone animato. 

Sembrava una di quelle storie alla Tim Burton, con personaggi scuri e divertenti. Ho amato Mephisto, il gatto parlante con le sue battute sarcastiche.. il suo menefreghismo, l'arrivo inaspettato di una coscienza e l'affezionarsi alla protagonista.

L'evoluzione dei caratteri e delle paure dei personaggi mi ha fatto crescere con loro. Il libro ha più di quattrocento pagine eppure non le ho sentite minimamente. Di solito libri fantasy così pieni hanno bisogno di più giorni per essere elaborati perchè altrimenti stancano e risultano pesanti, invece questo libro è stato tutto il contrario. 

Leggero, divertente e fantasioso. Ho riso di cuore in alcune parti e con le battute del gatto fino a citarle ovunque e mi sono commossa quando il dolore di alcune scene si sentiva fino a qui. 

Leggere questo libro mi ha emozionato, è stato come entrare nella storia della storia talmente l'autore sa scrivere e anche bene. 

Ho sorriso nel leggere il nome della città Samhain, ovvero le vere origini di Halloween e questo mi fa capire che alcuni messaggi nascosti che l'autore lascia nel libro non sono messaggi a caso.

Come Danny e tutti i protagonisti che si sono trovati ad aprire il libro rosso, mi ci sono sentita anch'io tirata dentro.

Ho viaggiato con Carol e Mephisto alla ricerca del portone 666 per entrare, ho ingoiato il rospo quando si è trovata davanti al demonio aspettando il suo sacrificio, mi sono commossa quando la strega ha raccontato la sua storia e cosa ha dovuto sacrificare per avere i poteri magici. 



 Ho avuto paura anch'io quando Scarlett la strega di Samhain faceva del male e sono rimasta sorpresa quando il mago pazzo del paese ha raccontato come è nata la maledizione.

Ho apprezzato tantissimo la trama e tutto ciò che mi ha portato. Ho sfogliato questo ebook come se fosse un cartaceo e sono rimasta colpita nel sapere che l'autore farà un seguito delle avventure di Carol.

L'unico forse puntino negativo di questo romanzo è la copertina, per un libro del genere mi aspetterei di più, forse quel magico portone 666 con Jasper dietro con un sorriso o il libro Rosso con la sua risata sadica.

Sono sicura che questo romanzo e le sue avventure diventeranno capolavori e sono pronta a credere che un giorno chissà ne uscirà un film come ho sognato fino adesso.

Ringrazio l'autore per la meraviglia che ha creato e ringrazio la C.E. Genesis Publishing per avermi dato la possibilità di leggerlo.

Consiglio questo libro a chi ha voglia di perdersi tra le pagine e sognare, a chi accarezza il gatto pensando chissà forse anche tu parli come Mephisto, a chi osservando un libro dalla copertina rossa non lo vedrà più come prima.

Spero che presto ne esca il cartaceo perchè un libro cosi bello e pieno non può perdersi in un digitale.

Di mici come valutazione ne darei 10 non solo 5..







2 commenti:

  1. Molto bello e interessante questo libri mi piacciono le storie di streghe anche se non ho ben chiaro il concetto di strega..ho visto che per te è un argomento importante potresti spiegarmelo se ti va?O_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nashira si per me è un argomento molto importante.. :) ti rimando a questo articolo qui http://www.ilmondodisopra.it/2015/08/chi-e-la-strega.html che spiega a grandi linee la strega :)

      Elimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.