venerdì 22 luglio 2016

Blogtour-Giveaway di “Il Libro delle Ombre” di Stefano Lanciotti

Buongiorno cari amici lettori, con piacere oggi ospito la seconda tappa di questo entusiasmante Blogtour. Grazie alla casa editrice ho avuto la possibilità di leggere in anticipo il romanzo, e non vi nego che sono rimasta completamente a bocca aperta, non solo per i richiami esoterici, ma per la storia ricca di colpi di scena travolgenti. Ma bocca mia taci perchè non posso ancora dirvi nulla. 

Ma bando alle ciance e entriamo nel cerchio con: 



Scopri il nuovo romanzo fantasy di Stefano Lanciotti, l'autore della saga “Nocturnia” con oltre 25mila ebook venduti, già pubblicato da Newton Compton!
In ogni tappa del blogtour, puoi leggerti un contenuto originale a cura dell'autore e partecipare al giveaway tramite Rafflecopter per vincere una delle tre copie cartacee autografate in premio!


Titolo: Il libro delle ombre
Autore: Stefano Lanciotti
Sito web editore: www.stefanolanciotti.it
Genere: Fantasy
Prezzo: 2.99€ versione completa, gratis in versione parziale “Ingresso nell'ombra”
Lunghezza: 308 pagine
Link per acquisto e altre info: click

Anteprima gratuita “Ingresso nell'ombra: click

Sinossi: 
Chi è veramente Beryl Anderson? Lei è convinta di essere una ragazza come tante altre ma, quando la sua vita comincia ad andare in pezzi e le accadono cose inspiegabili, l'idea che esista un mondo del tutto diverso da quello che conosce, nel quale lei è una persona molto speciale, comincerà ad apparirle meno incredibile. E assieme a nuovi compagni d'avventure, dovrà imparare a combattere per conoscere a fondo se stessa, salvare la sua vita e, forse, il mondo intero.

Scopriamo insieme la mia tappa con La magia di Nocturnia: 


La Magia di Nocturnia

“Il Libro delle Ombre” è un romanzo fantasy ambientato sulla Terra, ai giorni nostri. Esso però si basa su un immaginario piuttosto variegato introdotto con le due trilogie della Saga di Nocturnia.

Quando ho pensato Nocturnia, quasi dieci anni fa, avevo già scritto un romanzo, ma di genere completamente diverso: un thriller ambientato nei nostri giorni. Dunque mi trovavo nella difficile situazione - che ben conoscono tutti gli aspiranti scrittori fantasy - di dover creare un mondo nuovo e originale, ma nel quale un lettore smaliziato potesse riconoscere i Topoi principali del genere. Questo era particolarmente vero per la magia, che è una delle colonne portanti di qualsiasi ambientazione fantasy.

Per rimanere nell’ambito dei classici del genere, dunque, ho immaginato che ci fossero due diverse fonti da cui i maghi potessero attingere per i loro incantesimi: il Potere della Terra (benigno) e il Potere Oscuro (maligno, ça va sans dire). Il Potere della Terra è qualcosa che ho mutuato dal druidismo e dallo sciamanesimo, ed è legato ai fenomeni naturali (eventi atmosferici, terremoti, fuoco e acqua) e a quelli che ho battezzato come “meridiani energetici”. La magia che si basa su tale potere è la Magia della Parola, legata all’uso di Rune, simboli che, combinati in formule, possono scatenarla.

Per quanto riguarda il Potere Oscuro, ho cercato di renderlo un po’ più originale, immaginando che da esso derivassero non una, ma tre Confraternite, ognuna delle quali caratterizzata da un tipo di magia ben diversa dalle altre due. Dunque ecco Negromanti - versati nel ridare vita ai morti - Evocatori - esperti nel richiamare demoni dagli inferi - e Maghi Neri - specializzati nel creare e controllare esseri mostruosi. Ma perché non riunire gli adepti del Potere Oscuro in un'unica Confraternita, capace di qualsiasi magia oscura? Perché le Confraternite sono in eterna guerra tra loro (tranne brevi periodi di alleanza) per il predominio su Nocturnia. Non esistono, almeno all’inizio della narrazione, “buoni” e “cattivi”, ma solo “cattivi” in guerra tra loro che mietono vittime tra popolazioni inermi e stremate.

Il distacco maggiore dai cliché e Topoi del fantasy, però, l’ho voluto creare immaginando che, nel momento della narrazione, il Potere della Terra sia quasi estinto e che, in qualsiasi caso, sia stato da sempre insufficiente a contrastare quello Oscuro. Dunque la protagonista dovrà accettare le conseguenze di usare gli incantesimi delle tre Confraternite per combatterle, che le piaccia o no.

Pur derivando integralmente dai romanzi della Saga di Nocturnia, la magia presente ne “Il Libro delle Ombre” è un po’ diversa. Ho immaginato che il Potere della Terra sia stato forte nell’antichità anche sul nostro pianeta, ma che si sia sopito con la modernità, indebolito dall’uso della tecnologia e dal continuo, indiscriminato, utilizzo delle risorse naturali. Il Potere Oscuro, in quanto tale, non esiste perché dovrebbe filtrare da un’apertura dimensionale (chiamata Breccia), come già accaduto su Nocturnia. Dunque la magia viene scatenata principalmente dall’uso di oggetti (armi, pergamene o altro), intrisi di uno dei due Poteri e trasportati sulla Terra da Nocturnia. Ovviamente il possesso di tali oggetti è fondamentale per combattere la guerra in atto e guida tutti gli atti dei suoi protagonisti.




Calendario Blogtour:

21.07  Universi Incantati: Estratto
22.07  Il mondo di sopra: Qualcosa in più
23.07  La Fenice Books: Estratto
24.07  Atelier di una lettrice compulsiva: Approfondimento
25.07  Il bosco dei sogni fantastici: Estratto
26.07  Chiacchiere Letterarie: Intervista
27.07  L'antico Calamaio: Approfondimento
28.07  Flauto di Pam: Estratto
29.07  Ramingo Blog: Intervista 


Partecipa al giveaway (segui le istruzioni per accumulare più punti e aumentare le tue probabilità di vincere il libro autografato):


a Rafflecopter giveaway


7 commenti:

  1. Ho comprato il libro dal primo giorno e ne sono stato completamente soddisfatto. L'unico appunto è che bisogna aspettare un anno per un nuovo episodio. Beh aspetteremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido con te la soddisfazione Andrea, un libro che si legge con piacere!

      Elimina
  2. Sembra molto interessante, credo che ci farò un pensierino (anche se forse, a questo punto, prima recupererò la saga di Nocturnia):)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi leggerlo separato dalla saga di Nocturnia, visto che ti rapisce completamente anche così *_*

      Elimina
  3. Un libro che non voglio perdervi, sembra davvero interessante. Partecipo volentieri, ma condivido su facebook in quanto non ho twitter. E' possibile leggerlo senza aver letto gli altri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì IlCorinzio. Puoi leggerlo anche senza aver letto gli altri. Ti segnalo che il primo libro della saga lo trovo gratis sugli ebookstore, in versione integrale

      Elimina
  4. A questo punto devo recuperare anche la saga di Nocturnia!

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.