domenica 12 novembre 2017

Booktour e Review Party - adotta la copia del romanzo L'equinozio di Xipe -


La settimana dell'autore è finita. Abbiamo analizzato insieme L'Equinozio di Xipe, scoprendo un dietro le quinte particolare, a volte difficile da accettare, altre che ci ha lasciato a bocca aperta, illudendoci e sperando di vederne presto un film. Siamo arrivati finalmente alla tappa più succosa: il review party che vi permette di scoprire cosa il libro ci ha lasciato leggendolo. 


l'equinozio di xipe

Giovanni Oro


Editore: Leone Editore 
Prezzo: 14.90€
Pagine: 476

Trama: Sono trascorsi cinquecento anni dalla proclamazione dell’Impero Umano, e l’umanità si è estesa su ottantadue pianeti. Da settant’anni, dalla morte dell’ultimo imperatore, un corrotto consiglio di reggenza domina l’Impero, che da ormai tredici anni è in guerra con una razza aliena, i ralt. Finalmente il momento della battaglia decisiva è vicino: tutto si giocherà sullo strategico pianeta di Xipe, invaso da anni dai sanguinari ralt. Fiduciosi nella vittoria, milioni di soldati umani si preparano allo scontro, e centinaia di navi della flotta imperiale stazionano in orbita. Mentre un’improvvisa tempesta ionica blocca le operazioni delle navi e impedisce l’uso dell’aviazione, le truppe di terra sbarcano sul pianeta. Anche i ralt, però, hanno i loro piani, e nelle trincee e nello spazio lotteranno strenuamente per ottenere il successo.;

Ci sono libri che ti lasciano senza fiato, che ti hanno dato il modo di vivere completamente una vita diversa, che adesso ti sembra quasi di non saper più vivere la tua, che ti lasciano a bocca aperta e alla domanda come hai trovato questo libro? a stento riesci a rispondere con un bellissimo, non perché non ci sia altro da dire, ma semplicemente il cervello va in black out davanti alla serie di immagini che appaiono una dietro l'altra, davanti ad ogni azione letta e vissuta.

Per la prima volta dopo tanto tempo, con L'equinozio di Xipe, mi trovo in difficoltà perché c'è molto da dire e il mio cervello continua ad andare in un loop infinito; chiedo scusa se questa recensione avrà la lunghezza quasi dell'Iliade e chiedo scusa se salterò da un punto ad un altro come colpita da un fulmine. Prometto, comunque, di tentare di evitare spoiler che potrebbero rovinarvi la lettura del romanzo! Enjoy!

Partiamo comunque dal principio, se avete seguito la settimana del Book Tour, avete solo grattato la superficie del romanzo, in quanto la sua complessità è davvero molto vasta. L'equinozio di Xipe non è solo un romanzo scritto e riletto, è una vera e propria opera letteraria, complessa - e qui ripeterò questo aggettivo non so quante volte - che si può tranquillamente definire al pari del Signore degli Anelli per tutto ciò che ne racchiude all'interno.

Per i lettori accaniti e per i nerd come me, L'equinozio di Xipe prende le sembianze scritte di Dungeons&Dragons dove il nostro autore diviene il master narrante e noi le pedine che prenderanno il posto dei suoi personaggi. 

Già dalle prime pagine l'autore non lascia spazio ad entrate a passo d'uomo, il suo stile colpisce e affonda già dopo qualche riga, con azioni che da una parte ti lasciano a bocca aperta e dall'altra, ti portano a voler continuare a leggere senza rendersi conto del tempo che passa - e ahimè passa -.
Ci troviamo in un futuro molto lontano, l'umanità ha quasi il pieno potere su gran parte dell'universo e la scienza e la politica si sono evoluti al punto da creare non solo sostituti per i lavori più umili degli umani, ma armi in grado di distruggere qualsiasi cosa. La tecnologia che l'autore ci mostra è una tecnologia fredda, logistica e ovviamente futura. Ologrammi, sistemi di regolazione climatica, sistemi unici di comunicazione e armi potente.
Nonostante tutto possa sembrare perfetto sulla Terra, in realtà sia all'esterno che all'interno, il pianeta è circondato da una guerra contro alieni pericolosi: i Ralt. La guerra è violenta, è cruda, le cospirazioni sono tante e il bisogno di uomini, di persone capaci è importante per poter vincere. 
Il capitano della squadra di unità d'assalto è una donna a primo tratto rude, quasi glaciale, fredda nei modi se pur conoscendola pagina dopo pagina, ne scopriremo davvero altri aspetti. A primo impatto sembra quasi assurdo che una donna riesca a guidare una squadra d'assalto, eppure ci si affeziona a Jeanne in maniera prepotente, come se fosse scontato che solo una donna come lei potesse comandare. 

Pagina dopo pagina la scrittura dell'autore ci entra completamente in testa, il suo stile diretto è così accattivante che ci invoglia nella lettura ed evoca direttamente le immagini del film che abbiamo in testa. Il contenuto del romanzo è ricco di nozioni importanti e di avventura che a tratti ci sembrerà di essere incappati in un thriller, dove l'autore gioca con noi come un animale pronto con le sue prede.
L'universo intero creato dall'autore è un universo vivo, pulsante, dove a stento riusciremo davvero a credere che sia frutto solo di un immaginazione del nostro scrittore. L'impero umano, il futuro della razza umana è ormai esteso a più pianeti, se alcuni erano solo terra arida, altre invece solo zone popolate da animali, adesso per la maggior parte sono utilizzati dagli esseri umani. La tecnologia avanzata, l'utilizzo di robot meccanici, dona la possibilità all'uomo di non interessarsi più di lavori umili e la ricerca scientifica, anch'essa avanzata, porta novità a livello addirittura neonatale. I nostri protagonisti umani, non sono solo umani a livello di individui del pianeta, ma hanno le caratteristiche di un umano: i pregi, i difetti e le paure innate. Ogni personaggio ne diviene quindi vivo davanti al foglio di carta, immaginandolo direttamente lì con noi, anche se in realtà saremo noi a trovarci in trappola nel romanzo e a dover partecipare al susseguirsi di azioni l'una dietro l'altra. 

Se il contenuto dell'autore, gira per la maggior parte sulla guerra che in realtà il pianeta combatte da ben tredici anni, contro il nemico alieno, in realtà il suo contenuto diviene uno specchio, dove il riflesso è un gioco di sfumature e ombre, dove la guerra non è solo guerra, ma è solo una sfumatura di un qualcosa di più grande.
I Ralt, nemici dell'impero umano, sono la figura più paurosa che il pianeta teme. In ogni capitolo, riga dopo riga, l'autore ci narra anche le stesse pubblicità che da sempre l'uomo visualizza: sconfiggere il nemico, sconfiggere i ralt. Ma è davvero così come sembra? Il nemico è davvero l'alieno?

Sin dalle prime pagine il romanzo coinvolge tantissimi protagonisti, portandoci ad aver voglia di compilare un quaderno di disegni e appunti su quello che è Xipe e su cosa ci riserva. La violenza, la fuga, l'omicidio, i dubbi, le paure, le torture psicologiche, il dolore fisico e mentale, le trappole, diventano tutti il nostro pane quotidiano di quello che è un romanzo scioccante, assurdo, folle e tremendamente pieno dalla voglia di avanzare. Divorando le pagine una dietro l'altra, si entra in un romanzo dalla trama assurda e accattivante e dalla storia scioccante a tempo stesso. 

E' sorprendente come la mente dell'autore abbia creato non solo una bozza di un universo, ma abbia donato a noi lettori ogni minuzioso dettaglio, addirittura la natura stessa è così precisa nelle cose, che si potrà sentire il profumo di ciò che circonda quel futuro che non sembrerà più così lontano. Il poter scegliere da che parte stare, la possibilità di comprendere quelli definiti cattivi, può essere al pari del Trono di Spade, dove qui il vantaggio è che un personaggio non muore a caso. Sin da piccola ho sempre giocato a giochi di guerra, dove Halo era fra tutti il mio preferito e ci sono parti in cui me lo ricorda molto ed è un complimento ad un autore che entra sicuramente tra i miei preferiti. 

Comprendere un romanzo del genere non è di certo da tutti, specialmente la vastità che ne contiene, ma farà sicuramente parte di un élite che come me, aspetterà sicuramente l'uscita del film. Sarebbe banale parlarvi di un solo protagonista preferito,tuttavia ciò è impossibile, in quanto in ogni scena si tiferà per tutti, talmente la storia è così piena e intricata di tutto! Catalogare il romanzo L'equinozio di Xipe solo come fantascienza sembra quasi riduttivo, in quanto ha dentro tutti i generi che una libreria possa contenere, addirittura parti romance! 

Perchè perdere tempo a leggere quando un olofilm ti risolve il problema?
Perchè tieni allenata l'immaginazione, e ciò che riuscirai a vedere nella tua testa sarà sempre più interessante di quanto potrai osservare con gli occhi. 

Leggere l'equinozio di Xipe è mescolare tutti i film e libri preferiti, è sognare ad occhi aperti, è prendere la pura follia e leggerla in continuazione. Solo una parola riesce a definirlo: Grandioso. Un libro che merita di scalare le classifiche - ora però vogliamo il seguito! 

SI AGGIUDICA IL REGALO "COPIA CARTACEA DEL ROMANZO" : SALVATORE ILIANO! Aspetto tue notizie per i dati di spedizione. 




10 commenti:

  1. Ti ringrazio per le belle e commoventi parole. Il seguito è in arrivo a breve e altri spero seguiranno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ero ripromessa di non creare spoiler che avrebbero potuto rovinare la sensazione di meraviglia che ho avuto io leggendolo, per questo qui trovi solo per la maggior parte emozioni, sul perché ne consiglio la lettura e l'acquisto. Sono contenta che la recensione ti sia piaciuta. Spero di legger presto il seguito, alla fine crea dipendenza!

      Elimina
  2. Caspita ti ha davvero entusiasmato questo libro deve essere davvero avvincente
    Grazie per la bella recensione

    RispondiElimina
  3. sono contento nel vedere che questo libro ti ha emozionato. A me incuriosisce tanto, spero di leggerlo presto. Grazie a te e all'autore.
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la recensione, completa e ricca di entusiasmo. La settimana alla scoperta dell'autore e del suo romanzo è finita, in questa settimana ho capito che l'equinozio di Xipe è uno di quei libri che va sicuramente letto, ho voglia di immergermi in questa lettura e di scoprire i personaggi e tutto quello che gira attorno a loro. Sono contenta di aver scoperto questo libro.

    RispondiElimina
  5. Molto bella la recensione, priva di spoiler ma trasmette tanto entusiasmo e voglia di immergerti nel libro. Grazie mille per questo blogtour e per avermi fatto conosce questo libro.

    RispondiElimina
  6. Mi sono gustato questa nega recensione tutta dalla prima al ultima parola, cosa dire o aggiungere se non che il libro finirà dubito in WL. Davvero Grazie per questa settimana alla scoperta del libro e grazia al autore per questo romanzo. Complimenti ancora per la recensione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti per la vincita! Inviami i tuoi dati di spedizione in privato - nella sezione contatti trovi l'indirizzo per scrivermi!

      Elimina
    2. Congratulazioni anche da parte mia spero che il libro ti piaccia

      Elimina
    3. WOOWW Ma Grazieee di cuore <3 Non vedo l'ora di tuffarmi in questa meravigliosa avventura.

      Elimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.