martedì 12 giugno 2018

Un tuffo nelle mie estati del passato e voi siete capaci di ricordare?

E pensare che una volta l'estate l'amavo parecchio: il mare, il ritrovo con i parenti a casa della nonna materna, le spiagge, i cazzeggi in piazza con cugini e amici, le giornate passate tutto il giorno in spiaggia tra tuffi e sdraiate al sole, le corse in motorino.. e adesso? Fermi tutti, ma da quando sono cresciuta? Adesso la vicina mi ricorda che il caldo sta arrivando e che il primo pensiero guardando il sole è "che bello posso stendere i vestiti appena tolti dalla lavatrice" . Niente più giornate intere passate al mare, niente più mesi estivi lontani dalla scuola e dai compiti, adesso si ha la vita da adulto compresi di sudore, caldo e afa e pochi giorni di vacanza. 
Bando alle ciance, girovagando per il web sono finita nel blog di Sofasophia in un tuffo nelle mie estati del passato, che ci porta a trascrivere i ricordi e le immagini che certe parole ci evocano alla mente.


GIOCO IN CORTILE


Come gioco in cortile come non ricordare il pattinaggio con gli amici il pomeriggio, le gare a chi arrivava prima alla meta prefissata e la merenda a fine corsa? 

GIOCO IN SPIAGGIA 


Andrò contro corrente, ma come gioco in spiaggia vige in assoluto la pista di corsa delle biglie in vetro colorate. Il preparare in maniera ossessiva e maniacale la sabbia, cercando di pulirla da conchiglie e sassolini e cominciare la corsa stando attenti ai vari ostacoli e alle curve. 

FUMETTO 


Topolino rimane non solo come dolce ricordo dell'estate a casa di mia nonna, il pomeriggio dopo il mare, ma tutt'ora mi piace continuare a leggerlo quando ho bisogno di distrarmi in maniera veloce e senza troppa attenzione. 

CIBO


No, non sono impazzita e non sono confusa, so che può sembrare strano o quasi assurdo, ma come ricordo estivo del passato ho in mente solo un piatto: il minestrone di mia nonna. In estate era il mio piatto preferito nonostante solo la parola potesse ricordare l'inverno. Minestrone con spaghetti spezzati, pesto, basilico e minestrone di verdure cremose. Meraviglioso. Non sono più riuscita a ritrovare lo stesso sapore o cucinarlo alla stessa maniera. 

CANZONE 


Tornare a casa cantando a squarciagola le canzoni di Max Pezzali e rimanere senza voce, ma con il cuore colmo di serenità.
LIBRO


Se la giornata non era adatta per il mare o se il pomeriggio avevo voglia di un po' di riposo, Lolita di Vladimir Nabokov era il libro che mi faceva compagnia, il mio primo libro cattivo, scandaloso per una ragazzina, ma che mi faceva rimanere incollata alle pagine ancora e ancora.

FILM


Non è proprio un film, ma Buffy l'ammazza vampiri era la serie televisiva che mi faceva rimanere incollata davanti alla tv anche interi pomeriggi se necessario, Spike poi il mio personaggio preferito! 

LUOGO


Si partiva a Giugno e si ritornava a casa i primi di Settembre, per tutta l'estate Pizzo Calabro, mio paese di origine, era il nostro luogo, la nostra casa, il nostro rientro alla vita. Mare, sole, parenti.. non si aveva più bisogno d'altro. 

VIDEOGAME


Se il primo amore non si scorda mai si può dire esattamente la stessa cosa con il primo amore per un videogioco: Crash Bandicoot per la play station uno. 

GIOCO DA TAVOLO


Qui facciamo un balzo temporale e arriviamo ai tempi estivi un po' più da grandi a giocar a scala 40 con gli amici o con i parenti. Ore e ore di partite, strategie e competizione. 

GIOCATTOLO


Ritorniamo bambini con secchio, rastrello e le formine per il mare con mia madre che mi aiutava a realizzare i pesciolini e le piccole tartarughe...per poi creare polpette di sabbia e far finta di gustarle. Un caro ricordo che conservo con me. 

TELEVISIONE


Tutt'ora italia uno è il mio canale preferito per film, cartoni animati e serie televisive. 

LIFE


Life di primo acchito mi fa tornare alla mente la tavola imbandita a casa di mia nonna. La domenica non si andava al mare, la domenica si rimaneva in casa a preparare il pranzo perché verso le tredici ci si riuniva tutti i parenti in un'unica tavolata imbandita 

FOTO DI UN'ESTATE PASSATA 


Una vecchia foto estiva in uno dei bar sulla spiaggia con qualche chilo in meno, capelli di color naturali e unghie molto trash. 



Il viaggio nei ricordi della memoria è finito...ora tocca a voi giocare un po'.. siete sicuri di riuscire a ricordare?






12 commenti:

  1. Molta carina questa tua iniziativa!
    Io ho praticato per anni pattinaggio a livello agonistico, era come un lavoro, quindi sì, anche io avevo sempre i pattini ai piedi, sopratutto d'estate per imparare nuove difficoltà da portare in gara da gennaio.
    I giochi in spiaggia sono sempre stati tra i miei preferiti, onestamente non mi tiro indietro nemmeno ora!
    Per i fumetti concordo, anche io leggevo molti Topolino, seppur debbo anche aggiungere le W.i.t.c.h.!
    Cibo gelatogelatogelato!!!
    Un libro in particolare mi viene in mente "La bussola d'oro" di Pullman, mentre come film "The Last song"e il luogo Bellaria, dove ho una casa al mare e trascorro ogni anno un mese di pace.
    Per il resto tutto identico a te, sopratutto Crash❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow Diletta, è bellissimo sapere che praticavi pattinaggio a livello agonistico, sono curiosa di leggerti di più, perché non crei un articolo che parla di te e delle tue passioni? Le Witch! Quanto le amavo anch'io, figurati che ho ancora un loro diario e qualche fumetto in giro. Bellissima Bellaria, ci sono stata in vacanza anni fa :)

      Elimina
    2. Hai ragione, potrei farlo, potrei pensare un qualche articolo al riguardo😊

      Elimina
  2. Buffy, Crash e Italia 1 hanno reso indimenticabili anche le mie, di estati ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crash ha cambiato la vita di tutti gli adolescenti <3

      Elimina
  3. Mi ritrovo anch'io in qualcuna di questi punti :) Ho anch'io amato alla follia Buffy, soprattutto il suo rapporto con angel, e la televisione in se per sè era una vera e propria dipendenza XD Mi ha incuriosito invece molto la scelta del romanzo; quando ero più piccola romanzi così impegnativi non erano della mia portata, e mi stupisce constatare come invece qualcuno era precoce a compierle :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A casa di mia nonna vi erano romanzi solo classici e questo insieme a Madame Bovary era il mio preferito, nonostante fosse forse troppo scandaloso per una ragazzina :)

      Elimina
  4. Son contenta che anche tu abbia fatto questo tag! Che ondata di ricordi! Buffy lo adoravo tantissimo e ovviamente anche io #teamSpike!!!
    Il minestrone confesso di mangiarlo anche io d'estate, ne vado ghiotta e quello che hai descritto tu sembra buonissimo!
    Crash Bandicoot e i pattini hanno fatto parte anche delle mie estati passate!
    Che meraviglia! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te che mi hai fatto ricordare! Oh Spike, dovremmo fondare un gruppo solo per lui XD si ti passerei la ricetta, ma mia nonna si porta il segreto con sè e il modo di cucinarlo ç_ç

      Elimina
  5. che cosa carinaaaaa lo voglio fare anche ioo *_*

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.