domenica 23 settembre 2018

Dal Grimorio della strega: Come utilizzare i Tarocchi in magia

Buongiorno Lettori e buona domenica! Come passerete la giornata di oggi? Qui visto che il tempo è ancora caldo, andremo a fare una passeggiata verso il lago portando la bulla con noi che adora sempre buttarsi in acqua, per poi tornare a casa e sicuramente guardare un film su Netflix, oramai diventata la nostra droga serale.
L'articolo di oggi ci aiuta a comprendere come i Tarocchi possono divenire non soltanto uno strumento divinatorio per scoprire il futuro, ma possono essere utilizzati anche in magia. 


Per utilizzare i Tarocchi in magia si inizia meditando su ognuna delle settantotto carte; sedetevi comodamente con la carta in mano, fumigando dell'incenso e accendendo una candela di colore bianca. Mentalmente ponetevi la domanda "Come posso utilizzare questa carta in magia?"  e rimanendo a fissare la fiamma della candela aspetta che essa vi suggerirà la risposta da trascrivere su un foglio. 

Fate questo lavoro su una carta alla volta, riposandovi se vi sentite stanchi e respirate cercando sempre di rimanere rilassati. 

Se cercate un rituale d'amore l'arcano che potete utilizzare è il Due di Coppe, degli arcani minori. Visto che l'amore viene collegato all'Elemento Acqua, è possibile ungere la carta con olio di mandorlo, avvolgerla in un panno blu e affidandola all'acqua (corso di fiume o mare) chiedere all'Elemento di esaudire il vostro desiderio. 
E' possibile svolgere lo stesso tipo di lavoro con gli altri arcani, collegandole all'elemento appropriato. 

In questo tipo di magia i Tarocchi vengono utilizzati distruggendoli o affidandoli ad un'elemento, in modo che il loro potere venga trasferito al rituale. 

Ad esempio se volete allontanare la negatività dalla vostra vita si ha il bisogno di utilizzare l'arcano della Morte. Passare la carta sul fumo di una candela nera, visualizzare una bolla che circondi tutto il vostro essere tenendo fuori stress e negatività e lasciare l'arcano vicino alla candela fino a che non si consumi. Quando la candela è consumata, tagliare a pezzettini la carta, bruciarli e seppellire la cenere lontano da casa. 
Un altro tipo di magia con i Tarocchi prevede che l'arcano venga indossato come amuleto o talismano. 

Se ad esempio state attraversando un periodo difficile dal punto di vista fisico ed emotivo, è possibile utilizzare l'asso di spade come scudo di protezione e indossarlo portandolo sempre con sé in un sacchetto o in una borsa. 


2 commenti:

  1. Ciao Manu, eccomi! Non capisco perchè non sia riuscita a commentare ieri sera da telefono ma pazienza.

    Volevo avere un chiarimento. Tu parli di un mazzo di carte diverso da quello che usi per leggere i tarocchi, giusto?

    C'è un mazzo che consigli o è meglio che sia lui a chiamarci come quello usato per divinare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosaria, esatto nel momento in cui utilizzi i tarocchi per i rituali sarebbe meglio avere mazzi di scorta perché se devi distruggere l'arcano, lasciarlo in acqua, seppellirlo etc poi non puoi più recuperare la carta. Di solito non consiglio un mazzo perchè sono le stesse immagini a chiamarci, scegli quello che fa per te guardandolo, toccandolo o semplicemente tenendo tutto il mazzo in mano :)

      Elimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.