mercoledì 22 gennaio 2020

Fiore di sangue, Crystal Smith - Blogtour -
















fiore di sangue

Crystal Smith

Prezzo: 17,90€
Pagine: 276

Trama: I lupi ululano, Aurelia. E potrebbe arrivare il momento in cui non sarà più possibile trattenerli. Chi erano i lupi? Il Tribunale? I cittadini che pensavano che fossi una strega? Quelli che mi odiavano solo perché non volevano l'unificazione dei due regni? Ero circondata da nemici, vivi e morti. E io non volevo morire... Avevo ancora troppo da fare Quella di Aurelia di Renalt non è per niente una vita da principessa delle favole. Dotata di poteri straordinari, è costretta a nasconderli perché nel suo regno la legge vieta il ricorso alla magia e il Tribunale, un'istituzione speciale assetata di sangue, punisce spietatamente chiunque venga accusato di stregoneria o sorpreso a praticarla. Il suo destino, inoltre, è di sposarsi con un ragazzo che non ha mai incontrato di persona, principe ereditario del Regno di Achlev, per assicurare una pace duratura tra quest'ultimo e il suo regno. Quando però il suo segreto viene svelato, Aurelia è costretta a scappare dal palazzo. Sola e alla deriva, giunge in un nuovo regno, dove insperatamente ha la possibilità di ricominciare da zero. Fingendosi una comune suddita, infatti, per la prima volta da quando è nata può affrontare la sua vita in totale libertà. Qui finalmente scopre la felicità che un'esistenza lontana dagli intrighi politici e dai compromessi può regalare. Qui può mettere a frutto l'oscura magia che le scorre nelle vene e che la lega a una misteriosa e potentissima pianta chiamata sanguefoglia. Ma i fantasmi del passato non la lasciano in pace a lungo. Infatti, nel momento in cui verrà a conoscenza di un piano nefasto del Tribunale che minaccia l'esistenza stessa del suo regno, dovrà scegliere tra la sua nuova vita e quella che pensava di essersi lasciata alle spalle. Con la certezza che se non riuscirà ad agire prima che il Tribunale faccia la sua ultima mossa potrebbe perdere ben più della corona. Fiore di sangue è un romanzo dalle tinte deliziosamente cupe, un fantasy nel quale si intrecciano sensualmente magia, amore e intrighi.



Fiore di Sangue è il primo volume della serie Bloodlief edita da Mondadori e oggi, con la mia tappa, vi porto alla scoperta dei luoghi del romanzo: ci troviamo al cospetto di una principessa e del suo regno magico  cupo, dove per vivere è costretta a sacrificare quasi tutta se stessa.

Il mondo creato da Crystal Smith si sviluppa in due regni
Da una parte troviamo il regno di Renalt dove vi è il divieto di utilizzare la magia o anche solo pronunciarne il nome, pena il processo e la giustizia del Tribunale; dall'altra parte, invece, troviamo il regno di Achleva, un regno più tollerante

Aurelia è figlia di Renalt, un regno che non vede la figura della donna come figura sovrana del paese e Aurelia è costretta a sposarsi in un matrimonio combinato con il principe di Achlev. 
Aurelia ha la magia e a Renalt tutto ciò non è permesso pena la morte ed è qui che l'autrice riesce a creare un mondo perfetto, un mondo talmente dettagliato da sembrare vero.

Il tribunale di Renalt è un tribunale sanguinario, pronto a giudicare, processare e giustiziare al minimo sospetto; è un tribunale maschilista dove le donne sono inutili e amanti del demonio, sono sicuramente quasi tutte streghe da dover essere messe al rogo.




L'autrice crea in Fiore di Sangue un'ambientazione cupa e tetra, un periodo storico che sembra trarre spunto da ciò che è stato il Medioevo dove in ogni luogo descritto si sente l'aria densa del terrore e del fumo del fuoco.





Nessun commento:

Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.