Only the artists: Quando l'arte ti sceglie e non la scegli

giovedì 16 aprile 2020

Only the artists è una comunità virtuale, nata da poco, dalla creatività di Lucia Ferrara che ha voluto riunire tutti gli artisti nel senso più largo del termine in un'unico cerchio e far in modo che tutti dal pittore, allo scrittore, alla blogger avessero le stesse possibilità di visualizzazione e popolarità.
Tutti sono unici nella loro arte e tutti sono artisti
Per Lucia Ferrara l'arte ti sceglie, diviene parte della tua vita e non puoi lasciarla andare o far finta di non ascoltare la vocazione. 
L'arte della scrittura, l'arte della pittura, l'arte della recitazione diviene parte totale e completa della tua essenza. Ma chi è Lucia Ferrara?




Lucia Ferrara fa dell'arte la sua professione nel 2012 cominciando a viaggiare e esplorare il mondo. 

Sempre nel 2012 espone la sua arte a New York poi a Los Angeles, Miami, Berlino, Chartres e in Italia da Milano, Venezia, Roma, Bologna ecc!

Ha uno stile molto personale decisamente contemporaneo che ha influenze diverse: dalla Pop Art, Street Art guardando la moda e il fashion.

Di sé afferma che ama osservare e porsi domande sul tema centrale della sua arte: la trasformazione.

E' dall'idea di cambiamento che parte la volontà di indagare sul desiderio umano e sulla necessità di trasformare anche la propria identità fisica e, come prima artista italiana, Lucia Ferrara si sofferma sul dipingere opere sulla chirurgia estetica.

Nel 2017 nasce Never Perfect progetto unico e personale che racconta sia la sua storia, sia la storia di tutte quelle persone che nella vita si confrontano spesso con il dolore e il trauma.

Lucia Ferrara si mette completamente a nudo diventando lei stessa arte e raccontando della violenza subita e del suo combattimento ventennale contro la bulimia e l'anoressia.

Lucia Ferrara trasforma il dolore in qualcosa di meraviglioso, si trasforma all'interno del suo bozzolo per divenire una bellissima farfalla e trovare il modo di raccontarlo al mondo.

La prima fase del progetto viene esposta al museo Macro Testaccio di Roma e in altre sedi artistiche tra il 2017 e il 2019, dedicandosi poi al mondo della disabilità.

Never Perfect diviene un marchio di moda depositato e durante gli anni ne realizza una limited edition collection con l'intento di lanciare il messaggio come un grido verso il mondo:

Ognuno di noi può superare le avversità divenendo il re di se stesso, trovando la vittoria oltre il dolore e trasformandolo in energia positiva e costruttiva.

Lucia Ferrara parla di sé come una guerriera che a modo  suo combatte e che vede nell'arte un mezzo per comunicare e abbattere le barriere di violenza, malattia e disabilità.

L'arte stessa diviene bellezza e amor proprio.

E' con questa idea di comunità e di bellezza che Lucia Ferrara crea Only The Artist, dove professionisti di vari settori condividono lo stesso filo conduttore, ovvero l'arte in ogni sua forma.

Only the artist diviene un modo per crescere, confrontarsi, creare prospettive di collaborazione dove l'artista, che sia uno scrittore, pittore, bookblogger, attore, non è più solo a parlare al mondo, ma è circondato dall'insieme di artisti che lo rappresentano.

Lucia Ferrara si impegna in questo nuovo progetto dando la possibilità ad ogni artista di farsi conoscere e dando a tutti lo spazio che meritano, ad esempio ogni venerdì verso le ore 15 sarà dedicata la giornata all'artista con post e interviste che lo rappresenteranno.

La realtà dell'artista ha bisogno di fiducia e i primi a crederci dobbiamo essere noi.

La community Only the artists puoi trovarla su Instagram @onlytheartist e Lucia Ferrara puoi trovarla anche qui --> lucia.ferrara.art e al suo sito:  www.luciaferraraart.com


Commenta il post
Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.