martedì 1 settembre 2015

Il profumo del pane alla lavanda. Recensione


Titolo: Il profumo del pane alla lavanda
Autore: Sarah Addison Allen
Editore: Sonzogni
Prezzo: 8,00 €
Pagine: 283

Trama:

Claire è una Waverley e conosce bene le magiche proprietà di frutti e fiori che crescono nel suo giardino. Dalla nonna, Claire ha ereditato la grande casa in cui vive sola e ricette preziose che possono cambiare il destino delle persone. I nasturzi inducono a mantenere i segreti, le bocche di leone spengono la passione e la lavanda... Tuttavia, la sua è una vita tranquilla. Almeno fino al giorno in cui la sorella Sidney, scappata di casa dieci anni prima, bussa inaspettatamente alla porta e fa vacillare il muro che Claire ha costruito attorno al proprio cuore.



Libri ed erbe.. ed ecco che le due cose che amo di più si mescolano creando un connubio perfetto, un libro che anche se passato del tempo rileggo volentieri.

L'autrice scrivendo in maniera così semplice e pulita riesce a descrivere in maniera molto dettagliata la protagonista così da farci emozionare quando il suo carattere si addolcisce per via dei sentimenti che nascono.

L'evoluzione di questa donna fa si che il lettore non riesca a staccarsi facilmente dal libro, ho quasi dovuto leggerlo fino alla fine perchè non potevo non sapere come andasse a finire.

In più la magia delle erbe del suo giardino rende il tutto ancora più incantato, specialmente per chi di usi magici delle erbe ne studia come me.

Oso dire che è un libro profumato perchè visualizzare e sentire l'odore delle erbe in una scrittura cosi piacevole da leggere è molto facile.

E' la prima volta che consiglio un borgo con un libro, ma vi consiglio di leggerlo nel borgo di Triora come ho fatto io e vedrete che tutto vi sembrerà reale.

Amo i libri che parlano alle donne e che sono scritte per le donne, amo i sentimenti che si sviluppano, quell'amore che spesso dimentichiamo di avere e di dare.. Un libro per le donne che non smettono mai di amare.


2 commenti:

  1. dalla cover mi sembra un libro che gia avevo ma dalla trama e tutta un altra pasta quando vuoi passare da me per un te sei la benvenuta moglie XD

    RispondiElimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.