domenica 25 febbraio 2018

La mia buca delle lettere: "amo la gente che butta via i libri"

Vi scrivo questo articolo velocemente, ma se mi seguite su Instagram, sapete che ieri la serata del rinnovamento look casa mondo  si è conclusa con un enorme arrivo di libri. Parliamo di un centinaio di libri tra letteratura per bambini, ragazzi, thriller, narrativa, libri di cucina, libri in lingua. E' brutto da dire e sembra un po' provocatorio, ma amo la gente che si disfa dei libri, che si rende conto che ne ha troppi o che non ha più interesse nel leggerli e sa benissimo che io, invece, so accoglierli amorevolmente. Ovviamente su un centinaio di libri ne ho tenuti una sessantina che potevano essere nel mio genere, mentre gli altri sono finiti tra vicine, amiche e parenti. In questa buca delle lettere non vi mostrerò tutti gli arrivi, ma quelli che mi hanno emozionato di più, quelli che avevo nella wishlist da parecchio e che finalmente posso depennare.


Inizio subito con per me collezione, degli Oscar Mondadori con questa bellissima copertina, tra l'altro titoli come L'amore ai tempi del colera, che avevo voglia di leggere da parecchio tempo. 


Sono tutti di Gabriel Garcia Marquez: Dodici racconti raminghi, Occhi di cane azzurro, L'amore ai tempi del colera, La incredibile e triste storia della candida Erendira e della sua nonna snaturata, Nessuno scrive al colonnello, Cent'anni di solitudine


Di Bianca come il latte, rossa come il sangue non l'ho mai letto e ho guardato qualche minuto del film, ma avendo adesso il romanzo tra le mani, conto di leggerlo e provare a vedere se è "toccante" come dicono. Come scrittura amo molto lo stile di Bianca Pitzorno e sicuramente anche Ascolta il mio cuore, nonostante la copertina ni, sarà accattivante.


Letti e amati entrambi già parecchio tempo fa, ma alla versione colorata per ragazzi di Assassinio sull'Orient Express e Il barone rampante, non si resiste. 


Visto che ormai la mia copia scolastica di Anna Frank con il suo Diario era in condizioni pessime, ho deciso di tenere la copia integrale che sembra in buono stato. Non conosco l'autore di Il gatto che andò a Parigi e, ahimè, non posso dir nulla ancora sulla trama, ma i romanzi con gli animali son sempre piacevoli da leggere e mi incuriosisce sapere se sarà ironico o commovente. I racconti di San Francisco di Maupin, in realtà non mi ispira granché, ma voglio capire effettivamente quale sia il suo contenuto.


Niente di Janne Teller è provocatorio, è disarmante, ne avevo già sentito parlare da parecchio e non resisto all'idea di avere finalmente in mano la mia copia. Quattro lettere d'amore di Williams, anche questo mi mette in difficoltà non conoscendolo. Un indovino mi disse, di Tiziano Terzani è uno di quei libri che tutti dovrebbero leggere, non si può rimanere indifferenti di fronte alla sua scrittura.


La banda dei Notturni è un romanzo per ragazzi, insieme a La Oxford di Lyra di Philip Pullman
La porta dei tre chiavistelli è un romanzo per ragazzi che aiuta a capire in maniera molto semplice la fisica e la matematica. Da una prima sfogliata sembra interessante.


Mettetemi al rogo, uccidetemi pure ma tra questi io avevo in lista desideri solo L'amico ritrovato di Uhlman. 


Sicuramente è inutile parlarvi di La bussola d'oro e Piccole donne, ma per Le tredici vite e mezzo del capitano orso blu, sono saltata dalla gioia. Non è un romanzo facile e non è un romanzo per tutti e ormai si trova difficilmente in giro, ma la scrittura di Moers ti ingarbuglia in un gioco sottile e divertente, in un mondo sottosopra tutto suo. 


Anche Spiderwick, come sopra, è per una questione di scambio copia visto le condizioni usurate della mia. Intrigo alla corte del Re sole sembra divertente, ma conto di leggerlo in questi giorni per parlarne meglio.


Quanto amo le edizioni Einaudi! A parte se questo è un uomo che ho già letto, tutto il resto era in lista desideri e finalmente posso depennarli! 


Ma che piccole e pucciose sono le edizioni Newton integrali da 1,90€! Era da qualche giorno che puntavo la copia di L'ultimo giorno di un condannato a morte, su Amazon ma ora posso provare a gestirmela con l'edizione integrale dei Mini Newton. 


Ne hanno parlato in tantissimi di La regina delle Ombre, c'è come ogni cosa chi lo ha amato e chi invece lanciato dalla finestra, eppure io lo aspettavo da un po', avevo proprio voglia di scoprirlo. 


Come omaggi che invece aspettavo da parecchio, finalmente è arrivata la copia di Nient'altro al mondo, edito da Garzanti. Un libro che spero non deluda le mie aspettative. Un meraviglioso omaggio da parte dell'autrice è invece, l'intera trilogia di Scarlet la strega vampira di cui avevo parlato qualche mese fa in un blogtour. Ho già terminato il primo romanzo Morire per Vivere di cui presto ne troverete la recensione. 


Amo le edizioni Usborne, ogni loro libro è molto curato in ogni minuzioso dettaglio e ne vale ogni centesimo speso. Il grande libro dei miti greci lo conoscevo già, ma averlo adesso a casa e sfogliarlo è tutta un'altra cosa. Il manuale antistreghe è divertente, ha illustrazioni simpatiche e utilizza quello che i bambini e in generale il mondo pensa sulle streghe e sulle loro pozioni magiche. 

La mia buca delle lettere di corsa, è finita. Non smetterò mai di ringraziare per cotante meraviglie. Ora ho voglia di scoprire, invece, un po' voi. Conoscete o avete già letto questi titoli? 

E per voi, sono davvero letture sconosciute o li avete già letti tutti? 















6 commenti:

  1. Molti li conosco, ma dove hai scovato tutti questi tesori¿😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono regali che vengono dal passaparola di amici. Invece di buttarli me li regalano, io seleziono quelli che voglio tenere, quelli che invece voglio scambiare e regalare e quelli che ahimè non possono avere una seconda possibilità :) Ho casa piena di libri, marito dice che tra poco ne saremo sepolti XD

      Elimina
  2. Momento momento, devo commentare TUTTO! xD
    Bianca come il latte e Acolta il mio cuore mi sono piaciuti moltissimo, conto di rileggerli prima o poi. La Christie e Calvino non hanno bisogno di commenti, tanto amore per loro ♥ Spiderwick devo dire che è l'unico lavoro della Black a non avermi conquistata del tutto, ma l'ho trovato comunque piacevole... io invece ho sostituito l'edizione che hai tu adesso con quella nuova blu scuro e oro, bellissima. La Regina delle Ombre è un romanzo inquietante ma mi è piaciuto, non è da tutti rappresentare i vampiri in modo così reale, l'ho trovato molto valido. Con la saga di Peggy Sue invece mi sono fermata ai primi tre volumi, troppo no sense per i miei gusti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhaha adoro i tuoi commenti! Allora cominciamo.. di Bianca come il latte hai visto anche il film? rappresenta la versione cinematografica del libro o ne è solo ispirato? Spiderwick invece io l'ho adorato, l'ho messo al pari della trilogia di inchiostro per le emozioni provate da entrambi, ne sono anche fan accanita dei film! Non ho presente l'edizione nuova, blu scuro e oro mi ricorda la bussola d'oro, dovrai farmela vedere ** già che sia un romanzo inquietante mi piace, lo leggerò in questi giorni. I romanzi di Peggy Sue ho fatto una ricerca veloce e sono autoconclusivi come avventure o sbaglio?

      Elimina
  3. Wow, che fortuna! Soprattutto per quelle belle edizioni di Marquez. Non farti scoraggiare invece dalla copertina di "Ascolta il mio cuore", è il primo "vero" libro letto da bambina e ne ho un ricordo bellissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La neve fuori c'è, il freddo pure.. beh vuol dire che è tornato dicembre insieme a babbo natale. XD Hai colto nel segno, la copertina scoraggia un po', ma grazie se ti ha toccato così tanto vuol dire che ne vale la pena

      Elimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.