venerdì 16 febbraio 2018

Parliamo di un paranormal romance: Silix, Emanuela Riva - Recensione -

La nostra collaboratrice Lucia, ci porta nel mondo delle creature della pioggia, un mondo creato da Emanuela Riva e permette di donare speranza agli uomini, ma è davvero ciò che sembra?


silix

Emanuela Riva


Prezzo: 0,99€ ebook - 7,50€ cartaceo
Pagine: 213

Trama: Esiste un mondo parallelo al nostro, chiamato Palsiv, dove vivono i Silix, splendide creature della pioggia. I Silix hanno il compito di incorporare l'infelicità degli esseri umani e donare speranza nei suoi cuori. Una di loro, Mily, scenderà sulla Terra per aiutare Eric, un uomo con un difficile passato. Lui le mostrerà la crudeltà delle persone ma riuscirà, indirettamente a insegnarle il vero significato della parola amore.


Prima di parlarvi del contenuto del romanzo, voglio spendere alcune parole sulla copertina innanzitutto: bellissima la figura della creatura dai lunghi capelli argentei e il bellissimo vestito blu, sullo sfondo di un paesaggio notturno decisamente magico. 

Magia, tutto ruota attorno alla magia. I silix sono creature che vivono a Palsiv, una dimensione parallela a quella terrestre, e grazie ai loro poteri possono salvare gli umani dai pensieri tristi se non addirittura dal suicidio. Mily è appunto una silix, e come tutti gli altri suoi simili può scendere sulla terra solo quando piove. I silix, governati dal re Fergus, sono tenuti al rispetto di alcune rigide regole, pena la morte.
Ricordi la seconda regola, non è vero?" "Si" sussurrai, e la mia espressione si incupi. 
Una delle regole è non innamorarsi mai degli umani che i silix devono proteggere, le conseguenze possono essere terribili. Ma cosa succede se a Mily, bellissima creatura dai lunghi capelli bianchi, viene assegnato Eric, un umano depresso che lei ha forse conosciuto molti anni prima? Ma perché non ha ricordo di questo?
Ma non sarebbe stato così facile, e ancora non sapevo che quell'incontro non voluto avrebbe segnato per sempre la mia vita di Felix
E qui ci fermiamo un attimo. Devo dire che la storia in sé è originale, mi è piaciuta l'idea di questi esseri magici che salvano gli umani dalla depressione. La storia è incalzante, a volte gli eventi si susseguono forse in maniera troppo veloce, col rischio che al lettore venga il fiatone. 

Mily mi è piaciuta molto, l'ho immaginata come una fatina dai capelli argentati, come un piccolo Angelo custode a volte anche troppo ribelle. Il suo protetto, Eric, è un uomo che ha sofferto, qualcuno che si divide tra il bene e il male, un papà che si è circondato di pessima gente, ma che ama moltissimo sua figlia. 

Fergus, il re di Palsiv: non ho provato simpatia per lui, mi è sembrato un re manipolatore, un po' come gli dei dell'Olimpo per intenderci. 

Vi confesso che l'epilogo mi ha spiazzata da morire, secondo me non rende giustizia ad uno dei personaggi principali. 

Nel complesso il libro mi è piaciuto perché, come già spiegavo, ci sono idee originalissime che potevano essere sviluppate ancora di più

Spero vivamente che Emanuela Riva decida di scrivere il seguito, i Silix sono esseri speciali che meritano ulteriore spazio. Consigliato agli amanti del fantasy.

Lucia.

2 commenti:

  1. La copertina mi piace tantissimo, sembra proprio nelle mie corde😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si la copertina è davvero molto dolce, fammi sapere se lo leggerai :)

      Elimina

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.