L'ultima sfida, Chiara Casalini - Recensione -

martedì 5 maggio 2020


L'ULTIMA SFIDA

Chiara Casalini 

Prezzo: 19,90€
Pagine: 420

Trama: Umana, Strega, Vampira: cosa resterà di Scarlet? Protagonista di un'ultima spietata sfida contro gli Insorti e al centro di un triangolo, che le dilania il cuore, sotto il peso di colpe passate e presenti. Il vecchio impero di Edward consolida il suo potere sotto la guida del nuovo Principe di San Francisco, tuttavia gli equilibri si sgretolano stretti nella morsa di un nuovo nemico. Joshua esce dall'ombra, accompagnato dalla scia di dolore, violenza e morte, che ha lasciato dietro di sé nei secoli e nella vita di Scarlet. Le maschere cadono e i segreti vengono finalmente svelati, tra sogni e responsabilità, amore e vendetta, sangue e magia. Il sacrificio sarà, forse, l'unica certezza. Ma quante volte si può morire per amore?

A volte quando una storia ci appassiona talmente tanto si ha paura di leggerne la fine, come se tutti i nostri sogni e le aspettative create nel corso della lettura, possano venir frantumate in mille pezzettini dall'ultimo capitolo. In realtà L'ultima sfida di Chiara Casalini, diventa la degna conclusione di una storia che fino alla fine riesce a portare il lettore tra le nuvole, lasciandolo a bocca aperta.

Scarlet la donna non umana, la strega vampira è finalmente completa.
Non c'è più la scelta dell'uno o dell'altro, c'è la completa accettazione dell'uno e dell'altro e questa sua accettazione, questo suo cambiamento la porta non solo a maturare passo dopo passo, ma la rende potente in ogni sua forma e scelta.

Anche in questo capitolo, Chiara Casalini non manca di introdurre l'emotività e l'aspetto psicologico di ogni personaggio, lasciando al lettore la sensazione dell'assidua ricerca creata dall'autrice per rendere il personaggio non solo di carta e inchiostro, ma farlo empatizzare completamente con il lettore.

L'ultima sfida a livello emotivo nei confronti di quel sentimento che l'ha quasi divorata dall'interno, porta Scarlet a ritrovare le figure del passato e a lasciare andare quelle maschere di forza e orgoglio, per mostrare un nuovo modo di vivere, certa della scelta fatta.

L'ultima sfida sembra andare al di là di ogni tipo di genere, dove Chiara Casalini attinge dal reale e dall'animo umano, per far immedesimare completamente il lettore nella sua storia, lasciando che questo inizi a credere che il mondo creato sia in realtà vero.

Lo stile narrativo diventa più ricco, lasciando al lettore minuziosi dettagli dove ne verranno evocati all'interno della propria mente. 

Ciò che incanta in questo ultimo libro è come l'azione e l'adrenalina vengano comunque lasciati in primo piano, dove l'ultima sfida non è solo un romanzo di scelte, ma un romanzo dove il sangue continua a scorrere.

Le ombre, il dolore vengono finalmente schiacciati e la magia continua a manifestarsi con prepotenza pagina dopo pagina.

Leggere l'ultima sfida di Chiara Casalini significa confrontarsi con l'oscurità e con il fascino del buio della vecchia letteratura, quel sentore di gotico che ha lasciato sempre un brivido lungo la schiena dei lettori.

Chiara Casalini parla all'essere, parla oltre. 
Danzare sul ciglio di un burrone lo fa il Matto, Bacco, o chi d'amor malato. 
Commenta il post
Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.