giovedì 28 giugno 2018

Il patto dell'abate nero, Marcello Simoni - Review Party -




il patto dell'abate nero

Marcello Simoni 

Editore: Newton Compton Editori 
Prezzo: 9,90€
Pagine: 336
Serie: Secretum Saga

IN USCITA OGGI 

Trama: 13 marzo 1460, porto di Alghero. Un mercante ebreo incontra in gran segreto l’agente di un uomo d’affari fiorentino, Teofilo Capponi. Vuole vendergli un’informazione preziosissima: l’esatta ubicazione del leggendario tesoro di Gilarus d’Orcania, un saraceno scomparso ai tempi di Carlo Magno. Venuta per caso a conoscenza della trattativa, Bianca de’ Brancacci, moglie di Capponi, si convince che quel tesoro ha a che fare con la morte di suo padre. Elabora così un piano preciso, ma per realizzarlo ha bisogno dell’aiuto di Tigrinus, il noto ladro fiorentino legato a Cosimo de’ Medici. Tigrinus dovrà partire alla volta di Alghero, spacciarsi per Teofilo Capponi, e poi mettersi sulle tracce dell’oro di Gilarus. A Firenze, Bianca cercherà di mantenere il segreto sulla missione affidata al ladro. Ma, mentre Tigrinus è lontano, qualcuno ha finalmente modo di mettere le mani sul tesoro più grande che il furfante nasconde: la Tavola di Smeraldo...

Siamo nel 1400 circa, in una Firenze teatro di misteri e di incontri particolari. Teofilo Capponi ha sposato Bianca de'Brancacci dopo la morte del padre di quest 'ultima, una morte misteriosa che ha lasciato una bimba orfana. Teofilo Capponi si sente quasi un benefattore per aver sposato una povera orfanella, e il matrimonio con la donna è per quest' ultima una sorta di prigione. 
Un giorno la donna origlia una conversazione tra Teofilo ed un mercante ebreo: i due parlano di un tesoro immenso che risale ai tempi di Carlo Magno, e la morte del padre di Bianca potrebbe essere dovuta proprio a questo. Teofilo Capponi muore, e Bianca incolpa della sua morte Tigrinus, un ladro fiorentino legato a Cosimo de'Medici, con lo scopo di attirare la sua attenzione ed indurlo a partire per Alghero per risolvere l'enigma del tesoro perduto. 

Mi fermo un attimo perché vi ho raccontato molto della storia, ma ancora nulla dei suoi personaggi. Teofilo Capponi è un uomo rispettato, ma dalla moralità dubbia. È un uomo che ha sposato una donna senza minimamente amarla, ma fa l'errore di sottovalutarla. 
Ora vi farò io un giuramento! Avete un anno da oggi per darmi un figlio. Un anno avete inteso? E se per caso doveste deludermi, vi ripudierò come una cagna ingrata
Bianca è una donna apparentemente sottomessa, ma dotata in realtà di una grande forza e di un' intelligenza fine
Accusata dell' omicidio di suo marito, si batterà con le unghie e con i denti per difendersi. 

Devo confessare che questo personaggio mi ha intrigata in maniera particolare. Bianca è una donna dalle mille sfaccettature, una donna che sente la mancanza di un padre perduto troppo presto, ma è anche una donna che sa perfettamente cosa vuole e non esita a compiere gesti contro la morale pur di ottenerlo
Quando viene incarcerata il lettore è portato ad avere pena per lei, a soffrire quasi nel saperla ormai avviata al patibolo. Ma il lettore stesso è incredulo nel vedere la freddezza con la quale Bianca mente pur di avere salva la vita. 
Desiderate chiarezza? Ebbene, l'unico argomento a essermi chiaro è che un gruppo di persone sta congiurando alle mie spalle
Tigrinus è un ladro, un furfante, ha l'atteggiamento del gaglioffo che ha però un cuore buono, e a suo modo dei valori. Lui intuisce che la morte, o meglio, presunta morte del padre di Bianca non è frutto di una semplice disgrazia. Ma poi, questo misterioso tesoro esiste davvero? Tutto ruota in realtà attorno al contrabbando di coralli, a personaggi ricattati e ad infami ricattatori. 

Scrittura fluida e scorrevole, non ci si annoia mai, anzi, alcuni episodi strappano decisamente un sorriso, come quando Tigrinus rintraccia un certo padre Teodoro e gli chiede come si possa stare tanti anni senza donne e divertimenti. 

Il libro mi è piaciuto molto, mescola alcuni dettagli storici ad episodi di pura fantasia. Unica piccola pecca personale da lettrice: il non aver approfondito il rapporto tra Bianca e Tigrinus, i due insieme ci piacciono!

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.