mercoledì 18 luglio 2018

Bella & Bestia, una favola steampunk - Recensione -

Non è giusto che una donna legga . Le vengono in testa strane idee, e comincia a pensare. 


Buongiorno lettori, avete già preparato la lista dei libri da leggere in queste calde giornate? Qui il tempo scorre tra il caldo, la pancia che comincia piano piano a crescere e la stanchezza, saranno gli ormoni ma il sonno non mi molla un attimo. Visto che sono ancora in fase caffeina nelle vene, oggi voglio parlarvi di un romanzo che ho letto in queste calde giornate: Bella & Bestia, una favola steampunk di Elena Mandolini. 


bella e bestia una favola steampunk

Elena Mandolini 

Editore: DarioAbate Editore
Prezzo: 16,00€
Pagine: 305

Trama: Una nuova Europa è nata da una guerra devastante. Mostri in acciaio e vapore hanno combattuto a fianco dell’uomo per decretarne i vincitori. Ricchezza e potere hanno reso avidi i sovrani e un Re tra tutti, Armand D’Ormesson, brama la supremazia sui reami a nord del Mar Mediterraneum. Deciso a raggiungere i suoi obiettivi, egli manda sua figlia Mirabella in sposa a Philippe De Coubertin, un monarca potentissimo e, apparentemente, invincibile. Sono talmente sanguinarie le leggende sul suo conto, che oramai viene soprannominato la Bestia. Mirabella, detta Bella, inizialmente non accetta di buon grado gli ordini del padre ma parte comunque per il Regno di Anthea. Solo lei e il suo fedele attendente Savo conoscono la verità sulla missione: uccidere la Bestia. Bella imparerà, pian piano, a conoscere il suo nemico e a comprendere l’intricato mistero che si nasconde dietro la sua maschera . Riuscirà Bella a portare a termine la sua missione? L’improvviso l’amore per il suo nemico la farà vacillare? Tra atmosfere steampunk e cyberpunk, si dipanano intrighi politici, gelosie e passioni, sullo sfondo di una Europa ucronica



Lo steampunk è sempre stato un genere che mi ha affascinato nella sua visione cupa e complessa sia dell'ambientazione che della trama in sé e, quando mi è stata proposta la lettura di una favola disney in questo genere particolare, beh...non ho resistito. Bella & Bestia ci porta davanti alla lettura di un'opera accattivante, ma che ha bisogno della massima attenzione per essere compresa e apprezzata. Ho fatto fatica all'inizio nell'ingranare nella storia, nel voler andare avanti come, se per la prima volta, il trovarmi già subito nella scena d'azione risultasse un po' ostica a quella sensazione di piacevole lettura, eppure pagina dopo pagina questo senso di fatica è diminuito lasciando effettivamente la voglia di continuare a leggere. 
Non ho nessuna intenzione di spoilerare quella che è la storia in sé, perché nonostante venga ispirata dalla Bella e la Bestia in realtà l'autrice ne cambia ogni tratto portandoci tra androidi e umani. L'ambientazione creata da Elena Mandolini ci porta davanti ad un mondo che lascia senza fiato, un inventiva ricca e da far invidia all'idea che sia solo pura fantasia, eppure ogni tanto alcune descrizioni ci lasciano con il rischio di disattenzione, forse per la troppa spiegazione di quello che succede, forse per il voler inserire troppo in una storia già comunque abbastanza complessa di suo. 

La copertina accattivante, i colori a pennellate quasi cupe ci preannunciano la forza e la determinazione dei personaggi perché qui la nostra Bella non è una ragazza insicura e sognatrice che cambia durante l'evoluzione della storia, ma è già una ragazza ben determinata che sa esattamente quello che vuole. 
Piacevole la forza della nostra protagonista, il suo voler e dover raggiungere gli obbiettivi ad ogni costo, cresciuta in maniera diversa dalle altre è positivo in quella trama che l'autrice crea, ma forse ingannata dal troppo potere che aleggia in ogni pagina, avrei preferito trovare una protagonista un po' più debole e nell'empatia della scrittura, trovarmi poi a tifare per lei e nella sua evoluzione. Qui Bella è già grande e già pronta a combattere, piace, ma non ci si identifica totalmente in lei. 

La favola steampunk è comunque una storia piacevole da leggere, dove l'autrice riesce a mescolare la curiosità, il mistero, l'avventura, la fantasia tra ingranaggi e originalità e la voglia comunque di arrivare alla parola fine. In generale Bella & Bestia non ha nulla di negativo che possa non farne apprezzare la lettura, ha semplicemente qualche ingranaggio un po' rallentato che ha bisogno di olio in più. 

La scrittura fluida, i dialoghi diretti e spesso ad impatto tra i vari personaggi, le azioni comunque decisive e l'avventura in generale sempre in continua ascesa, danno ancora di più un senso di bravura nel leggere la storia creata dall'autrice. Bella & Bestia non è una storia per ragazzi, non è una storia malinconica e d'amore che ci si aspetta, è un'avventura per adulti che può esser letta ai ragazzi se comunque pronti a spiegare la storia in sé, accompagnandoli nella lettura. 

Bella si sentì morire dentro. Guardando quel macchinario volante demolito, la verità dei suoi sentimenti la trafisse come una lama affilata. Che l'anima di mia madre mi perdoni, ma io lo amo!

Nessun commento:

Posta un commento

Se hai letto l'articolo lascia pure un messaggio, un'impronta del tuo passaggio. Dedicami qualche minuto così da raccontarmi le tue opinioni od impressioni, mi fa piacere confrontarmi e leggere i commenti di nuovi lettori. Gli estranei sono amici che non abbiamo ancora incontrato. Grazie per essere passato e il mondo di sopra esplorato.